AD ARTEM: INIZIATIVE PER FAMIGLIE A MILANO

ALLA SCOPERTA DEI SEGRETI DELLA PINACOTECA DEL CASTELLO SFORZESCO DI MILANO

ad artem

 

Abitare a Milano o vicini a Milano è una fortuna: in questa città è impossibile annoiarsi e anche durante il lungo e freddo inverno per fortuna ci sono sempre attività e iniziative per tutti e soprattutto per i bambini.
Siccome è un po’ di tempo che l’ometto di casa, da sempre amante dei castelli,  richiede a gran voce di visitare l’interno del Castello Sforzesco abbiamo deciso di cercare qualche visita guidata adatta.
Così ci siamo imbattuti in un interessante sito, quello di Ad Artem, un’associazione nata nel 1993 per iniziativa di alcuni storici dell’arte, che propone iniziative per adulti e per famiglie con lo scopo di valorizzare il patrimonio artistico e culturale di Milano. In particolare noi abbiamo trovato interessanti le iniziative organizzate presso il Castello Sforzesco e ne abbiamo scelta una in base all’età dei nostri figli e in base al loro interesse maggiore: la pittura.
Il laboratorio che abbiamo scelto è stato “La Bottega del Pittore”, una visita-laboratorio adatto a famiglie con bambini dai 6 ai 10 anni.

AD ARTEM: LA BOTTEGA DEL PITTORE

Il ritrovo con la guida è stato presso l’Info Point del Castello Sforzesco, poi insieme ci siamo diretti verso la Pinacoteca del Castello, luogo dove si è svolta questa attività.
La Pinacoteca del Castello conserva la raccolta dei dipinti antichi e la sua formazione vanta una storia ultracentenaria.
La nostra guida, Elena, è stata davvero in gamba con i bambini sin dal primo momento: ha preso subito le redini della situazione e li ha coinvolti nella prima parte dell’avventura. Insieme a lei i bambini hanno scoperto quattro quadri selezionati della Pinacoteca, ognuno dei quali fatto con una tecnica diversa tutta da scoprire.
Abbiamo imparato che i colori opachi venivano nell’antichità creati mescolando un pigmento colorato di origine naturale con il tuorlo dell’uovo, che i colori lucidi si ottenevano con un pigmento colorato stavolta mescolato con olio di lino e infine che i colori usati negli affreschi si ottenevano mischiando il pigmento colorato con l’acqua.

ad artem la bottega del pittore      ad artem la bottega del pittore

ad artem la bottega del pittore      ad artem la bottega del pittore
La prima parte “teorica” dell’attività non è stata affatto noiosa: i bambini anzi sono stati stimolati e hanno fatto tantissime domande sulle tecniche imparate e la loro gioia è stata grande quando hanno capito che la seconda parte dell’attività consisteva proprio nel ricreare con le loro mani questi colori per poter sperimentare le tre diverse tecniche di pittura.
La guida Elena ha steso un grosso telo a terra, ha disposto tutto il materiale occorrente  e via… il laboratorio ha avuto inizio! Uno per volta sono stati ricreati i colori che sono poi stati utilizzati: i bambini hanno mischiato un pò di polvere ottenuta dallo zafferano con un tuorlo d’uovo ottenendo il giallo, hanno mischiato poi qualche cucchiaino di polvere di lapislazzulo con olio di lino ottenendo il blu e infine polvere di cocciniglia con acqua per ottenere il rosso.
Una volta pronti i colori è iniziato il divertimento: su tre cartoncini diversi, ciascuno raffigurante un quadri precedentemente visto, i bambini hanno potuto dipingere utilizzando le tre diverse tecniche apprese e il loro entusiasmo è andato alle stelle!

ad artem la bottega del pittore      ad artem la bottega del pittore

ad artem la bottega del pittore      ad artem la bottega del pittore

E’ trascorsa un’ora e mezza e neanche ce ne siamo accorti! Felici e soddisfatti i bambini hanno potuto portarsi a casa i cartoncini che hanno colorato come ricordo di quello che hanno imparato.
Direi che non poteva esserci modo migliore per scoprire la Pinacoteca del Castello! Ora i suoi segreti pittorici non sono più così incomprensibili!

ad artem la bottega del pittore      ad artem la bottega del pittore

AD ARTEM: COSTO DELL’ ATTIVITÀ

L’attività svolta è durata un’ora e mezza. il costo per adulto è di 13 euro comprensivo di attività e ingresso alla Pinacoteca mentre per i bambini il costo è di 8 euro.

AD ARTEM: LE ALTRE INIZIATIVE

Nel sito di Ad Artem sono tantissime le iniziative proposte. Purtroppo per l’età dei nostri figli non siamo potuti accedere alle attività svolte presso il Castello Sforzesco che portano a scoprire i sotterranei o il tour delle merlate: se avete bambini con più di 10 anni prendetele in considerazione perchè devo essere splendide!
Le iniziative sono divise per fasce d’età quindi guardando sul sito potrete scegliere l’attività più adatta ai vostri bambini.
Oltre al Castello Sforzesco ci sono altre proposte culturali interessanti, come le visite alle mostre temporanee di Milano (in questo momento ci sono attività per la mostra Hokusai Hiroshige Utamaro a Palazzo Reale, Rubens e Escher) o alle mostre del Mudec (in questo momento Basquiat) o al museo del Duomo, del Novecento, …
Inoltre vengono anche organizzate passeggiate alla scoperta di importanti e interessanti luoghi della città (Piazza Gae Aulenti, Sant’Ambrogio,…)
Siccome la scelta è davvero vasta per essere aggiornati sulle iniziative meglio iscriversi alla loro Newsletter!

LA LOCATION DELL’ATTIVITÀ’: IL CASTELLO SFORZESCO

Come già accennato noi abbiamo scoperto questa attività mentre cercavamo informazioni per la visita del Castello Sforzesco con i bambini: questo Castello, uno dei simboli della città di Milano, al suo interno ospita diversi musei visitabili con un solo biglietto di accesso (5 euro l’intero, 3 euro il ridotto e gratuito per i bambini).
Il martedì dopo le 14.00 l’accesso è gratuito.
L’esterno del Castello e il suo cortile sono visitabili sempre gratuitamente e sono davvero bellissimi da scoprire e fotografare. Per quanto riguarda i musei, se avete bambini consigliamo una visita al Museo Archeologico- Sezione Egizia.

castello sforzesco milano      castello sforzesco milano
Le diverse visite guidate di Ad Artem coprono alcune sale dei musei e aree del Castello e potrebbe essere interessante affidarsi a loro per rendere comprensibile la visita ai bambini.
In via alternativa sul sito del Castello sono riportate diverse proposte didattiche da prenotare in anticipo.

 

Print Friendly, PDF & Email
By | 2017-04-28T10:34:27+00:00 gennaio 18th, 2017|Attività didattiche, Cultura, Musei|0 Comments

About the Author:

daichepartiamo

Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

Leave A Comment