IL CASTELLO DI NEUSCHWANSTEIN IN BAVIERA

IL CASTELLO DELLE FIABE

il castello delle fiabe Neuschwanstein

Se penso ad un luogo che mi ha fatto sentire in un altro mondo non ho dubbi: penso al castello di Neuschwanstein in Baviera.

Qui fantasia e realtà si fondono una nell’altra senza un netto confine: la sola vista del castello evoca un’atmosfera fiabesca che ti porta in un’altra dimensione facendoti sentire spaesato e meravigliato.

A Fussen, nel sud della Baviera vicino al confine con l’Austria, nel 1868 il “re delle favole” Ludwig II fece costruire un castello incredibile, dove tutto ha poco dell’ordinario e molto di immaginario. Immerso in un paesaggio montano e posto su una collina che sovrasta il lago Alpsee, il castello lascia letteralmente a bocca aperta grandi e piccini.

Questo castello ha una forma così particolare e affascinante che è stato usato da Walt Disney come modello per il castello del film di animazione “La bella addormentata nel bosco”; inoltre in tutti i parchi Disney del mondo oggi si trova una sua copia e addirittura questo castello è diventato anche simbolo della Walt Disney Pictures. E’ quindi impossibile arrivare qui e non associarlo ad un mondo fantastico e fiabesco sentendosi immediatamente immersi nella sua atmosfera.

il castello delle fiabe Neuschwanstein

IL CASTELLO DI NEUSCHWANSTEIN: L’INTERNO

Mentre preparavo il viaggio mi sono chiesta se valesse la pena entrare nel castello o se la visita interna sarebbe stata deludente rispetto all’impatto forte che si ha ammirando l’esterno:in rete ho letto pareri discordanti per cui ho deciso di prenotare i biglietti per entrarci in modo da farmi un’idea personale. Direi che quello che ho visto non mi ha proprio delusa.

Infatti, anche se il castello non è mai stato completato, in quanto nel 1886 Ludwig II fu destituito dalla carica di re dal governo, le zone che possono essere visitate sono così eccentriche e particolari che meritano una visita.

Ludwig II, re solitario e visionario, aveva idee davvero innovative per l’epoca e riusciva a spaziare con la sua fantasia mettendola in pratica. Il suo castello era infatti dotato di tantissimi comfort e tecnologie all’avanguardia rispetto all’epoca di costruzione. Per la progettazione di Neuschwanstein aveva ingaggiato uno scenografo e il risultato è che il suo castello è un insieme di elementi sfarzosi, eccentrici ed eccessivi così incredibili da risultare veri: in pratica come un palcoscenico in cui è riuscito a ricreare il mondo della mitologia tedesca da lui amata, attraverso le opere di Wagner.

Il castello doveva essere solo il suo rifugio di re solitario, non un luogo di rappresentanza o un luogo aperto al pubblico: le sale quindi rispecchiano gli stili medievali da lui apprezzati, con dipinti murali di antiche saghe cavalleresche e nordiche.

Noi siamo rimasti incantati nella sala bizantina del trono e nella splendida sala dei cantori con dipinti ispirati a Parsifal. Particolarissimi i mobili del soggiorno reale. Nel castello c’è anche una finta grotta.

Una sala dopo l’altra ci si riesce a fare un’idea di questo re sognatore un pò matto ma al tempo stesso innovativo.

Purtroppo non è possibile fotografare gli interni quindi per levarsi la curiosità bisogna per forza entrare!

il castello delle fiabe Neuschwanstein  il castello delle fiabe Neuschwanstein

IL CASTELLO DI NEUSCHWANSTEIN: LE VISITE

Nel castello di Neuschwanstein si può entrare solo con visita guidata, della durata di circa mezz’ora.

Il personale dell’Amministrazione Bavarese dei Castelli accompagna i visitatori in lingua tedesca e inglese; esistono poi audioguide nelle seguenti lingue: italiano, spagnolo, francese, portoghese, polacco, sloveno, ungherese, giapponese, cinese (mandarino), ceco, coreano, russo,greco, tailandese, olandese e arabo. Anche con l’audioguida non si accede mai da soli: una guida accompagna lungo il percorso, attivando in ogni sala le audioguide fornite all’ingresso.

il castello delle fiabe Neuschwanstein

 

IL CASTELLO DI NEUSCHWANSTEIN: I BIGLIETTI

Non si può arrivare fino al castello in macchina. C’è un ampio parcheggio in località Hohenschwangau (a dicembre 2015 il costo del parcheggio era 6 euro), vicino all’unica biglietteria del castello. I biglietti possono essere acquistati in questa biglietteria oppure on line.

In certi periodi dell’anno le code in biglietteria sono molto lunghe e inoltre c’è il rischio che terminino i biglietti acquistabili quindi è spesso preferibile prenotare i biglietti on line. Il servizio  comporta un sovrapprezzo a seconda della tipologia e del pacchetto acquistato e si paga anche sulla prenotazione dei biglietti gratuiti per i bambini sotto 18 anni ma evita code estenuanti alle casse.

Al momento della prenotazione dei biglietti, viene chiesta una carta di credito a garanzia,  ma il pagamento si effettua  in una apposita cassa della biglietteria (coda diversa rispetto a quella che si fa in caso di non prenotazione) al momento del ritiro dei biglietti.

E’ possibile acquistare il biglietto del solo castello, oppure esistono pacchetti che comportano la visita a più castelli.

E’ importante sapere che il Castello di Neuschwanstein è compreso nell’abbonamento dell’Amministrazione Bavarese dei Castelli, che dura un anno o 14 giorni (quello di 14 giorni costa per un singolo 24 euro mentre per una famiglia di 4 persone costa 44 euro) ed è conveniente se si intende accedere ad almeno 3 tra castelli e residenze comprese nell’abbonamento stesso.

Questo abbonamento si può acquistare presso la biglietteria del castello di Neuschwanstein oppure in uno dei siti compresi nell’abbonamento.

Per quanto riguarda gli orari e i prezzi per il solo castello di Neuschwanstein si può consultare il sito.

Al castello si può accedere solo nell’intervallo di tempo indicato sul biglietto acquistato (potrebbe essere che per svariati motivi venga assegnato un orario diverso da quello prenotato) visto che si può accedere al castello solo tramite visite guidate.

il castello delle fiabe Neuschwanstein

 

IL CASTELLO DI NEUSCHWANSTEIN: COME RAGGIUNGERE IL CASTELLO DALLA BIGLIETTERIA

Una volta in possesso del biglietto (se si arriva in cima senza averlo acquistato bisogna scendere di nuovo a Hohenschwangau) si può raggiungere il castello in tre modi:

  1. con carrozze trainate da cavalli, con partenza di fronte all’hotel Muller (poco dopo la biglietteria) che per problemi di spazio arrivano a circa a 300 m dal castello;
  2. in bus navetta con partenza Schlosshotel Lisl, nella Neuschwansteinstrasse; anche il bus per ragioni di spazio non può arrivare fino al castello.
  3. a piedi: sul sito è indicato un tempo di 30-40 minuti per un tratto di 1,5 km ma questa tempistica se si hanno bambini o se si hanno difficoltà motorie è davvero impossibile o comunque il rischio è che si arrivi in cima già stanchi.

Noi abbiamo optato per la salita con la carrozza che tanto piace ai bambini e discesa a piedi.

Per maggiori dettagli e per i costi di carrozza e bus io ho consultato questo sito.

 

il castello delle fiabe Neuschwanstein

IL CASTELLO DI NEUSCHWANSTEIN: INFORMAZIONI GENERALI

Non è possibile portare nel castello né carrozzine per bambini né zainetti portabambini , zaini voluminosi e oggetti simili.

Qualsiasi informazione è reperibile sul sito del castello. Inoltre io ho trovato molto utile il sito sulla Baviera.

Quando ci siamo stati noi non era possibile salire sul ponte Marienbrucke: nel caso fosse possibile consiglio di andarci perché dicono che si possano scattare fotografie magnifiche da quella posizione!

il castello delle fiabe Neuschwanstein

 

IL CASTELLO DI NEUSCHWANSTEIN: INFORMAZIONE TEMPORANEA

Come riportato sul sito del castello sono in corso lavori di risanamento all’edificio della Torre, dunque la facciata dell’edificio della Torre resterà presumibilmente coperta dalle impalcature fino all’autunno del 2017. Questo non comporterà comunque limitazioni all’accesso al Castello e alle visite guidate.

Inoltre a causa di caduta massi, il sentiero attraverso la Gola del torrente Pöllat (Pöllatschlucht) è chiuso a tempo indeterminato.

NEI DINTORNI DEL CASTELLO DI NEUSCHWANSTEIN

Vicinissimo al castello di Neuschwanstein si trova il castello di Hohenschwangau, ovvero il castello dei genitori di Ludwig II.  Questo castello giallo brillante, ricostruito da Maximilian II sulle rovine di un precedente castello in stile neogotico, è ad oggi proprietà dei Wittelsbach per cui la visita non è compresa nell’abbonamento castelli precedentemente citato. Questo castello, arredato ancora con gli arredi originali, è meno sfarzoso di quello di Neuschwanstein.

il castello delle fiabe Neuschwanstein

 

Degno di nota invece è l’altro castello di Ludwig II, il castello di Lindherof, che si trova ad a Ettal in Baviera, circa un’ora di strada da Neuschwanstein. Questo castello è compreso nell’abbonamento dell’Amministrazione Bavarese dei Castelli.

Print Friendly, PDF & Email
By | 2017-04-13T08:16:13+00:00 ottobre 20th, 2016|Castelli, destinazioni europa, Germania|0 Comments

About the Author:

daichepartiamo

Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

No Comments

  1. […] piccola città di Ettal, nell’Alta Baviera, a circa un’ora di strada dal castello di Neuschwanstein di Fussen, si trova un altro magnifico castello fatto costruire da Ludwig II. Anche se meno famoso […]

Leave A Comment