LA CASA BERGAMASCA DI BABBO NATALE A GANDINO

L’EMOZIONE DI CONSEGNARE LA LETTERINA DIRETTAMENTE NELLE MANI DI BABBO NATALE

La casa bergamasca di Babbo Natale

Il nostro periodo dell’anno preferito è arrivato. Noi amiamo il periodo che precede il Natale, un periodo magico che ci piace vivere al 100%.
I nostri bambini già a inizio novembre iniziano a chiedere di fare l’albero e decorare casa, a fare la letterina e a contare i giorni che mancano al 25 dicembre.
Quest’anno poi siamo riusciti a coronare un sogno: portare la nostra letterina direttamente nelle mani di Babbo Natale in persona! Un’emozione unica, e non solo per i bambini!
E non siamo dovuti andare in Lapponia: anche quest’anno, infatti, Babbo Natale ha deciso di venire a fare una vacanza in Italia e per la terza volta ha prenotato per il suo soggiorno un antico palazzo a Gandino, caratteristico paese della Val Seriana. Ad accompagnarlo ci sono i suoi amici Elfi, pronti ad aiutare i bambini a scrivere la letterina da dare direttamente a Babbo Natale e a fare lavoretti con i materiali che hanno raccolto nel loro bosco.
Babbo Natale e gli Elfi si fermeranno nella loro “Casa Bergamasca di Babbo Natale” dal 19 novembre fino al 27 dicembre 2016.

La casa bergamasca di Babbo Natale  La casa bergamasca di Babbo Natale

LA CASA BERGAMASCA DI BABBO NATALE: LA NOSTRA VISITA

La Casa Bergamasca di Babbo Natale è un evento itinerante e per la decima edizione (che cade quest’anno, 2016) Babbo Natale ha scelto il bellissimo palazzo Rudelli, al civico 7 di vicolo Rudelli a Gandino, in provincia di Bergamo.
Ad accoglierci è venuto un altissimo elfo dispettoso: dopo qualche scherzetto siamo riusciti ad entrare nel cortile addobbato e molto accogliente di questa splendida dimora.

La casa bergamasca di Babbo Natale
L’Elfo Pino ha consegnato ai bambini una tessera di legno dove scrivere i propri nomi.

La casa bergamasca di Babbo Natale La prima tappa è stata “La casa delle letterine” dove dei simpatici elfi hanno aiutato i bambini a scrivere la letterina con i loro desideri.

La prima tappa è stata “La casa delle letterine” dove dei simpatici elfi hanno aiutato i bambini a scrivere la letterina con i loro desideri.

La casa bergamasca di babbo natale gandino

Con la letterina scritta, emozionati e trepidanti i bambini hanno aspettato il loro turno per entrare nella “Casa di Babbo Natale” dove hanno potuto conoscere Babbo Natale in persona, fare una foto con lui ma soprattutto mettere al sicuro la letterina nelle sue mani. Babbo Natale ha riso e scherzato con loro e poi gli ha consegnato un regalino: la gioia dei bambini è stata incredibile! E pure la mamma non si è lasciata scappare l’occasione di conoscere Babbo Natale!

La casa bergamasca di babbo natale gandino  La casa bergamasca di babbo natale gandino
Tutti felici ed emozionati, abbiamo poi visitato la casa, siamo entrati nella stanza dove Babbo Natale tiene i doni, nella sua camera da letto e nella sua cucina dove i bambini hanno potuto aiutare un elfo a preparare i biscotti.

La casa bergamasca di babbo natale gandino  La casa bergamasca di babbo natale gandino

La casa bergamasca di babbo natale gandino  La casa bergamasca di babbo natale gandino
Terminato il giro della casa, siamo saliti al primo piano dove si trova la “casa dei laboratori“. Qui abbiamo trovato altri elfi che ci hanno accolto e aiutato a fare dei lavoretti originali ma semplici e adatti a tutte le età, che poi i bambini hanno potuto portare a casa per ricordo della splendida giornata.

La casa bergamasca di babbo natale gandino  La casa bergamasca di babbo natale gandino

La casa bergamasca di babbo natale gandino  La casa bergamasca di babbo natale gandino
Abbiamo concluso la giornata scoprendo i lavori di alcuni artigiani tra i quali il falegname di Babbo Natale, che può creare con le sue mani e i suoi attrezzi un bellissimo cuore su cui incidere quello che si desidera.

La casa bergamasca di babbo natale gandino  La casa bergamasca di babbo natale gandino

La casa bergamasca di babbo natale gandino
Nel cortile poi i bambini possono divertirsi su cavalli a dondolo in legno o osservando gli animali presenti, come pecore e caprette.

La casa bergamasca di babbo natale gandino  La casa bergamasca di babbo natale gandino

La casa è aperta nel pomeriggio per cui nelle giornate invernali già nel tardo pomeriggio è buio e si può apprezzare la bellissima atmosfera della casa illuminata a festa, molto ma molto suggestiva!

la casa bergamasca di babbo natale gandino  la casa bergamasca di babbo natale gandino

la casa bergamasca di babbo natale gandino  la casa bergamasca di babbo natale gandino

Appena usciti dal cortile della Casa di Babbo Natale in un cortile c’è a disposizione il “Trucca Bimbi” natalizio!

LA CASA BERGAMASCA DI BABBO NATALE: INFORMAZIONI GENERALI

La Casa bergamasca di Babbo Natale è un’iniziativa della Fattoria Didattica Ariete di Gorno e soprattutto del suo titolare, il signor Mauro Abbadini.
Per poter andare a conoscere Babbo Natale non serve la prenotazione. Il costo del biglietto di ingresso è per tutti pari a 8.00 euro (Gratis sotto i 3 anni). Nel costo del biglietto è compresa la visita al museo del Presepe di Gandino.
Non è necessario prenotare i laboratori: basta avere un po’ di pazienza e gli elfi arrivano in aiuto di tutti i bambini.
Il calendario delle aperture della casa è riportato nel sito.

la casa bergamasca di babbo natale gandino  la casa bergamasca di babbo natale gandino
Eccetto il cortile, tutti gli ambienti sono al coperto per cui la casa è aperta con qualsiasi condizione meteo.
Ogni letterina consegnata a Babbo Natale parteciperà al “Concorso della Letterina”: tra tutte quelle consegnate verrà sorteggiata una letterina e chi l’ha scritta potrà visitare gratuitamente con i compagni della sua classe la Fattoria Ariete e le miniere della Val del Riso! Ricordatevi quindi di lasciare il vostro numero di telefono sulla letterina e buona fortuna!

 

Print Friendly, PDF & Email
By | 2017-04-07T09:49:35+00:00 novembre 28th, 2016|destinazioni italia, Lombardia, Natale e mercatini di Natale|0 Comments

About the Author:

daichepartiamo

Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

Leave A Comment