I MERCATINI DI NATALE DI TRENTO

TRENTO LA CITTA’ DEL NATALE: I MERCATINI DI NATALE

mercatini di natale trento
Trento, capoluogo dell’omonima provincia, è una città situata nella valle del fiume Adige circondata da mura a est, a sud e a ovest mentre a nord è protetta dal fiume Adige con il suo porto fluviale.
La sua storia ha risentito molto dell’influenza dei romani e conserva ancora molti elementi di quel periodo come lo spazio archeologico sotterraneo di piazza Cesare Battisti e la Basilica Paleocristiana. Trento però ha anche recepito molte tradizioni del Nord e del Sud Europa e risulta una città culturalmente variegata. Inoltre Trento è un punto d’incontro delle culture italiana e tedesca e ha assorbito, nei secoli, tradizioni di entrambe le culture.
La tradizione più importante e conosciuta è il “Christkindlmarkt“, il Mercatino di Natale, le cui origini risalgono al secolo XIV in Germania con i cosiddetti “Mercatini di San Nicola”.
Noi abbiamo visitato questa città lo scorso dicembre, proprio nel periodo che precede il Natale e in questa occasione abbiamo potuto conoscere il suo Christkindlmarkt. Dal 1993, anno in cui venne allestito il primo Mercatino di Natale a Trento in Piazza Fiera, nel periodo che va da metà novembre fino all’Epifania, la città si veste a festa per offrire uno dei mercatini più famosi di Italia.
Dal 2014 il Mercatino ha poi raddoppiato i suoi spazi, occupando anche Piazza Cesare Battisti.

Quest’anno il periodo Natalizio durerà dal 19 novembre 2016 al 6 gennaio 2017 e i mercatini saranno aperti tutti i giorni eccetto il giorno di Natale.

Mercatini Natale Trento  Mercatini Natale Trento

I MERCATINI DI NATALE DI TRENTO:LA NOSTRA ESPERIENZA

Premetto che per quanto Trento sia una piacevole città da visitare, il suo Mercatino non è uno di quelli che ci è entrato dritto al cuore. Purtroppo non ci ha fatto assaporare quell’atmosfera che si respira nei mercatini nordici austriaci o tedeschi (ho scritto già dei mercatini di Monaco di Baviera e di Innsbruck) o dell’Alto Adige (tra questi Vipiteno è quello che ha fatto più emozionare).
A noi è mancato quel qualcosa di magico che fa fondere la città con l’atmosfera natalizia tipica del nord.
Detto questo la visita è stata comunque piacevole e ci ha permesso di scoprire un po’ questa città che non conoscevamo.
Piazza Fiera e Piazza Cesare Battisti in questo periodo si riempiono di casette di legno e qui i profumi sono incredibili. Si possono trovare tutti i prodotti tipici del Trentino, dall’artigianato ai prodotti enogastronomici. Si possono bere bevande calde per scaldarsi e si possono trovare tantissime decorazioni natalizie per la casa. Noi siamo tornati a casa con strudel, formaggio e qualche oggetto di ricordo per adornare la nostra casa.

Ecco Piazza Fiera addobbata per le feste:

mercatino natale trento  mercatino natale trento

mercatino natale trento  mercatino natale trento

Ed ecco invece Piazza Cesare Battisti:

mercatino natale trento  mercatino natale trento

mercatini di natale trento
In Piazza Vittoria l’anno scorso c’era uno splendido Presepe di sassi.

mercatino natale trento  mercatino natale trento
Piazza Dante invece si trasforma nella piazza dei bambini: qui viene allestito il Villaggio dei bambini (si possono incontrare Babbo Natale e gli elfi, fare un foto e lasciare la letterina) e vengono organizzati giochi, laboratori e animazione. L’anno scorso ci siamo stati in settimana e purtroppo questo villaggio era chiuso con grande dispiacere dei nostri bambini.
Il prezzo di ingresso al Villaggio dei bambini è di 7,00 euro a persona con compreso un gadget. Per famiglie formate da 2 adulti e 2 bambini c’è la tariffa familiare a 25 euro con un gadget mentre per famiglie di 2 adulti e 3 bambini il prezzo è di 30 euro con un gadget.
Per i bambini sotto i 2 anni l’ingresso è gratuito ma non riceveranno il gadget.
Per gruppi superiori a 10 componenti (solo su prenotazione) il prezzo è pari a 5,50 euro con gadget per persona.
Quest’anno ci sarà anche una novità: una pista di ghiaccio, con anche la possibilità di noleggiare i pattini e due piccoli bistrot per una pausa ristoratrice. Sempre in questa zona parte il trenino di Babbo Natale con due percorsi, uno alla scoperta del centro storico e uno sulla via dei Musei della città che, durante il periodo natalizio, oltre alle mostre, proporranno laboratori didattici e animazione. In questa zona c’è anche un parco giochi.

Gli orari di quest’anno riportati sulla Brochure “Trento città del Natale” sono i seguenti:
da lunedì a venerdì dalle 15.00 alle 18.30
sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.30
dall’ 8 all’ 11 dicembre dalle 10.00 alle 19.30
dal 17 dicembre al 6 gennaio dalle 10.00 alle 19.30
domenica 25 dicembre chiuso

mercatino natale trento  mercatino natale trento

Un’altra novità di quest’anno sarà in Piazza S. Maria Maggiore che per la prima volta dal 3 al 30 dicembre si veste a festa con un programma di animazione musicale, teatrale, intrattenimento e proposte enogastronomiche per tutti (Natale del Concilio). Davanti alla basilica, ai piedi dell’albero illuminato, si può ammirare l’installazione artistica raffigurante i personaggi della natività e del presepe, realizzata dagli studenti del Centro di formazione professionale Enaip di Villazzano e dell’Istituto d’Arte Alessandro Vittoria.

Quando scende la sera da non perdere i magici giochi di luce in piazza Duomo: in questa piazza si possono ammirare le proiezioni natalizie che fanno risaltare i palazzi che circondano la piazza stessa.

mercatini di natale trento
Per informazioni su come arrivare e dove parcheggiare a Trento si può consultare il sito del mercatino.

TRENTO: DOVE ABBIAMO MANGIATO

Noi abbiamo pranzato presso il ristorante-birreria Forst in via Oss Mazzurana 38. Locale bellissimo e caratteristico, con interni molto particolari e sale una più bella dell’altra. I bambini hanno potuto ordinare da un menu apposta per loro con un lato da colorare. Qui si possono ovviamente degustare le loro birre e anche acquistare birre e boccali particolari.

mercatino natale trento  mercatino natale trento

mercatino natale trento  mercatino natale trento

TRENTO: DOVE ABBIAMO DORMITO

Noi abbiamo prenotato una stanza tramite il portale Booking presso l’Hotel Sporting Trento, situato vicino all’uscita dell’autostrada A22. Se devo essere onesta l’Hotel non ha niente di particolare, né in senso positivo né in senso negativo: il classico hotel di passaggio o affari. La colazione è buona, le camere pulite e questo è quello che serviva a noi! Per arrivare in centro però è necessaria la macchina.
Per trovare qualcosa di meglio si può consultare il sito del mercatino.

TRENTO: SUGGERIMENTI

Noi abbiamo visitato Trento come tappa di passaggio al ritorno da un viaggio a Monaco di Baviera. Se pensate di fermarvi qualche giorno non perdetevi il suo museo delle Scienze, il MUSE.

 

(Ringrazio la mia amica Cristina per la splendida foto di piazza Duomo illuminata!)

Print Friendly, PDF & Email

About the Author:

daichepartiamo
Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

4 Comments

  1. Roberta 03/12/2016 at 11:14 pm - Reply

    Quelli di Trento sono stati i primi mercatini che ho visto in Trentino l’anno scorso. Oltre alle delizie gastronomiche, ho molto apprezzato la location molto suggestiva delle bancarelle. Peccato che l’anno scorso non ci fosse la pista di ghiaccio!!

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 03/12/2016 at 11:17 pm - Reply

      In effetti anche a noi sarebbe piaciuto pattinare! È una bella scusa per tornarci! ?

  2. Sono sempre curiosa di vedere cosa scrivono gli altri sulla mia città: mi piace sapere come viene vista e vissuta!
    Guarda, per i veri mercatini di Natale, dovresti andare in Austria o in Germania: quelli si che sono i veri mercatini natalizi. A parte l’Alto Adige che si salva un po’ con Vipiteno e Bressanone (ma credo che con l’Alto Adige siamo già nel mondo tedesco), quelli fatti in Italia sono solo una imitazione! Io ho visto quelli di Innsbruck, Monaco, Friburgo, Stoccarda e Berlino: decisamente un’altra musica!

    Spero che per il resto, Trento ti sia piaciuta! Ti consiglio di venire a giugno sotto le feste vigiliane: il 26 giugno è San Vigilio, nostro patrono e per i 10 giorni prima c’è una gran festa: le preferisco ai mercatini!

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 01/05/2017 at 6:29 pm - Reply

      Grazie Katia consiglio prezioso!
      Per i mercatini austriaci e tedeschi siamo assolutamente d’accordo! Ne abbiamo visti tantissimi in Austria e Germania (che non abbiamo raccontato sul blog perché ancora non lo avevamo aperto) e l’atmosfera è decisamente più vera e unica.
      Comunque vivi in una bellissima città 🙂

Leave A Comment