L’Accademia degli Elfi e la casa di Babbo Natale a Riva del Garda

A Riva del Garda esiste una scuola speciale, l’Accademia degli Elfi. Qui non servono libri ma solo un pizzico di magia, tanti sorrisi e buona volontà. Nella sua casa di Riva del Garda, Babbo Natale accoglie i piccoli aspiranti Elfi che, con la loro divisa verde, si preparano a coronare il sogno di diventare Elfi Qualificati.

Due anni fa, con i nostri bambini ancora piccini, siamo stati alla casa di Babbo Natale di Riva del Garda e qui abbiamo scoperto dell’esistenza dell’Accademia degli Elfi. Purtroppo se non si soggiorna in una delle strutture aderenti non è possibile parteciparvi, così ai nostri bambini era rimasto quel pizzico di delusione e di amarezza.
Così quest’anno abbiamo deciso di fargli vivere questa esperienza e, pensando di iscrivere loro in questa avventura, ci siamo ritrovati tutti e quattro travolti in questo mondo speciale e incantato.
Un mondo fatto di sogni che, almeno per una volta nella vita, si avverano per davvero.

accademia degli elfi

Il primo giorno all’Accademia degli Elfi nella Casa di Babbo Natale di Riva del Garda

La magia per i nostri bambini è iniziata subito il venerdì sera all’arrivo in hotel: i piccoli aspiranti Elfi hanno trovato in camera il manuale dell’Elfo Perfetto e il test attitudinale da compilare per poter essere ammessi all’Accademia. Col cuore che pulsava all’impazzata l’hanno compilato e hanno così iniziato a sognare.

Il sabato per loro è stato un giorno importante: alla mattina hanno incontrato Elfo, l’Efficiente Leader dei Folletti Operosi. Ovvero colui che li ha accompagnati per due giorni in questa fantastica avventura. Accompagnati dalle sue storie, dalla sua musica e dal suo famoso motto “Buongiorno tutto il giorno”, i bambini sono arrivati alla casa di Babbo Natale.

accademia degli elfi

Elfo

accademia degli elfi

Con Elfo verso la Casa di Babbo Natale di Riva del Garda

Ad accoglierli c’era proprio lui, Babbo Natale, insieme all’Elfo Bollo Franco e ai suoi collaboratori. Dopo aver consegnato nelle mani di Babbo Natale il loro test attitudinale ai bambini è stata consegnata la divisa verde da elfo. E qui si è iniziato a fare sul serio! E’ impossibile descrivere l’emozione in quegli occhietti vispi ed incantati. Per loro si tratta di vivere qualcosa di davvero speciale, un fantastico sogno ad occhi aperti.

accademia degli elfi

Nella casa di Babbo Natale

accademia degli elfi

Con la divisa ufficiale da Elfo

La mattina è così passata in fretta: prima la letterina, poi i laboratori, tanti disegni da colorare, il trucca elfi, la merenda dell’Elfo nella famosa cucina di Natalina. Babbo Natale ha raccontato poi una meravigliosa storia, catturando l’attenzione dei bambini.

accademia degli elfi

Babbo Natale ci racconta una storia

accademia degli elfi

Con Babbo Natale

L’Accademia è terminata alle 12.30 circa. Il pomeriggio è libero: si può accedere di nuovo alla Casa di Babbo Natale oppure si può visitare Riva del Garda o i Mercatini di Natale del Garda Trentino.

accademia degli elfi

Il Trucca Elfo

Il secondo giorno all’Accademia degli Elfi ad Arco di Trento

Il secondo giorno di Accademia, se possibile, è stato più carico di aspettative ed emozioni del primo: i bambini si sono alzati con la gioia che di lì a poco sarebbero diventati davvero piccoli Elfi.
Siamo arrivati per primi ad Arco di Trento, splendido borgo del Garda Trentino, indicatoci da Elfo come ritrovo per la seconda giornata dell’Accademia.
Dopo una bella storia animata e cantata da Elfo, per i piccoli tirocinanti è arrivata la prima vera prova del loro percorso: insieme ad Elfo sono saliti sul trenino che porta a fare il giro della città senza mamma e papà (sotto tre anni accompagnati). Direi che questa prova è stata accettata di buon grado da quasi tutti i piccoli aspiranti Elfi!

accademia degli elfi

Elfo ci racconta una storia

accademia degli elfi

Per le strade di Arco di Trento

Col sorriso sulle labbra e al grido di “Buongiorno tutto il giorno” la giornata è proseguita prima per il mercatino di Natale e poi per il vecchio borgo, tra presepi, storie di Natale e tanta allegria.
L’ambito diploma è stato consegnato da Elfo al termine dell’intensa mattinata ed è stato il coronamento di un grande sogno: mai visti così tanti occhi felici tutti insieme in un’unica stanza.

accademia degli elfi

Per il centro storico di Arco di Trento

Come si fa ad iscriversi all’Accademia degli Elfi?

Per potersi iscrivere all’Accademia degli Elfi è necessario avere un’età massima di 12 anni.
Inoltre bisogna scegliere una delle strutture aderenti all’iniziativa chiedendo di poter partecipare ai corsi dell’Accademia degli Elfi oppure si può scegliere un pacchetto vacanza che comprende sia il soggiorno presso una delle strutture aderenti, sia l’iscrizione all’Accademia degli Elfi.

Le strutture e le informazioni per l’iscrizione sono tutte consultabili sul sito Garda Trentino. Noi abbiamo soggiornato nella struttura GardaBreak Rooms&Breakfast a Riva del Garda, comoda per raggiungere anche Tenno e Arco di Trento.

I posti sono limitati, quindi occorre prenotare in anticipo.

Il sabato mattina la Casa di Babbo Natale è dedicata solo ai bambini dell’Accademia e dunque l’accesso è a numero limitato (circa 36-37 bambini). In questo modo è possibile visitare la casa con calma e i bambini possono godersi sia le varie attività della casa che la possibilità di scattare fotografie con elfi e Babbo Natale.

L’Accademia degli Elfi è aperta nei weekend di dicembre con queste date:
30 novembre – 2 dicembre, 7 – 9 dicembre, 8 – 10 dicembre, 14 – 16 dicembre, 21 – 23 dicembre, 28 – 30 dicembre.

I costi dipendono dalla data scelta e partono da 229 euro a famiglia. Le quote comprendono il soggiorno di due notti per due adulti e un bambini, le attività, la divisa, la merenda dell’Elfo e l’aperitivo finale. I dettagli si possono trovare sempre sul sito di Garda Trentino.

accademia degli elfi

Lavoretto eseguito nella casa di Babbo Natale

Qualche informazione sulla Casa di Babbo Natale di Riva del Garda

La casa di Babbo Natale di Riva del Garda è allestita presso la Rocca della cittadina, circondata dal lago di Garda.
E’ possibile accedere alla casa anche senza fare l’Accademia degli Elfi nei weekend di apertura tranne il sabato mattina (che è esclusivamente dedicata alle famiglie che partecipano all’Accademia).
Al suo interno il percorso si articola in più sale dove i bambini possono scrivere la loro letterina, possono fare laboratori, colorare disegni, travestirsi con i costumi del guardaroba di Babbo Natale, sedersi sul suo bellissimo trono,…
E’ inoltre possibile scattare liberamente le foto con gli Elfi e con Babbo Natale.

accademia degli elfi

La slitta di Babbo Natale

Per la merenda c’è a disposizione la cucina di Natalina, rifornita con leccornie di ogni genere.

accademia degli elfi

La merenda dell’Elfo nella cucina di Natalina

L’ingresso alla sola casa costa:
Adulti: € 6,00;
Bambini dai 3 ai 14 anni: € 3,00;
Bambini fino a 2 anni: gratuito;
Speciale biglietto famiglia (due adulti e due bambini): € 15,00.
Inoltre soggiornando presso le strutture aderenti all’iniziativa (che si trovano sul sito) l’ingresso è gratuito!

Cosa vedere nei dintorni di Riva del Garda

L’Accademia degli Elfi occupa due mezze giornate e lascia liberi i pomeriggi. Il nostro consiglio è quello di sfruttare il tempo a disposizione per poter visitare questa meravigliosa zona perché merita davvero.
Oltre a Riva del Garda, un borgo molto carino da visitare, meritano una visita Arco di Trento (comodo da visitare la domenica al termine dell’Accademia) e Canale di Tenno, un borgo a circa 10 minuti di macchina da Riva del Garda. Entrambi i borghi meritano una visita per i loro mercatini ma il nostro cuore è impazzito per Canale e per il suo mercatino allestito nelle cantine del centro storico. Non perdetevelo! Il nostro itinerario del weekend completo lo trovate in questo post.

L’Accademia degli Elfi e le nostre emozioni

Non succede tutti i giorni di avere la possibilità di partecipare ad una scuola esclusiva e magica. L’Accademia degli Elfi di Riva del Garda è stata un’esperienza che è andata oltre la fantasia: è entrata nel cuore dei bambini e li ha accompagnati in un percorso ricco di emozioni e di sogni.
Non è facile descrivere a parole questa esperienza, perché deve essere vissuta per essere compresa. Quello che è certo è che non la vivono solo i bambini: la viviamo anche noi adulti mentre li accompagniamo in questo grande sogno ad occhi aperti. I loro occhi scintillanti parlano da soli e comunicano ai nostri cuori facendoci provare qualcosa che da anni non sentivamo più. Si perché nel Garda Trentino certi sogni diventano davvero realtà.

accademia degli elfi

Nella casa di Babbo Natale di Riva del Garda

Post pubblicato il 09/12/2017

Post revisionato il 15/10/2018

Print Friendly, PDF & Email

About the Author:

daichepartiamo
Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

Leave A Comment