Le attrazioni di Mirabilandia, il parco della Riviera Romagnola

UNA GIORNATA IN FAMIGLIA NEL PARCO DI DIVERTIMENTI DELLA RIVIERA ROMAGNOLA

La Riviera Romagnola è famosa non solo per il mare e le spiagge attrezzate, ma anche per i suoi parchi e le attrazioni per le famiglie.
Vicino a Ravenna e pochi chilometri dalle località balneari di Cesenatico, Milano Marittima e Cervia, si trova Mirabilandia, uno dei parchi divertimento più famosi d’Italia.

Io e mio marito abbiamo visitato questo parco una decina di anni fa e ci siamo tornati l’anno scorso con i nostri bambini: il parco in questi anni è cambiato, l’abbiamo trovato decisamente più organizzato e curato.

Per molti versi è stato un pò come visitare un parco nuovo: Mirabilandia negli anni si è trasformata nel parco più esteso di Italia, degno concorrente di Gardaland, il parco divertimenti del lago di Garda.

le attrazioni di mirabilandia

 

Le aree tematiche e le attrazioni di Mirabilandia

Quando abbiamo visitato anni fa Mirabilandia, le attrazioni erano disposte in modo caotico e impersonale per il parco. Non c’erano particolari scenografie e mancava la cura dei dettagli che si trovava in altri parchi divertimento.

La cosa che ci ha quindi più stupiti durante l’ultima visita è stata quindi la tematizzazione delle aree: ora il parco risulta suddiviso in cinque diverse aree, ciascuna con attrazioni perfettamente integrate nelle scenografie.

Inoltre ci sono attrazioni esterne a queste aree come la ruota panoramica (Eurowheel), il treno che porta a fare il giro del parco (Mirabilandia Express) e un playground acquatico (Aquaqua).

le attrazioni di mirabilandia

EuroWheel

Route 66

La tematizzazione di questa area richiama il sogno americano.
Ci sono attrazioni adrenaliniche e altre più tranquille. Nel periodo estivo fa parte di quest’area anche il parco acquatico Mirabeach.
Tra le attrazioni adrenaliniche molto originale è Divertical (da 130 cm e minimo 8 anni), il water coaster più alto del mondo: non è particolarmente forte e non ha giri della morte ma la parte finale con la discesa nell’acqua a noi è piaciuta tantissimo!

le attrazioni di mirabilandia

Divertical

Solo per spiriti forti invece è ISpeed (da 140 cm e minimo 12 anni): questo coaster è decisamente adrenalinico…troppo adrenalinico per il mio stomaco! L’ho provato (solo io…) e decisamente ho pensato di morire nella prima fase di accelerazione… in ogni caso, una volta sopravvissuta ho potuto tirarmela un pò raccontando di aver provato le sensazioni di una monoposto di Formula 1 che accelera in poco più di 2 secondi da 0 a km/ora proseguendo a 120 km/ora curva dopo curva…!

le attrazioni di mirabilandia

L’area Route 66

Tra le attrazioni adatte alle famiglie, la nostra preferita è stata Raratonga: una battaglia a colpi di getti d’acqua su velieri di legno. Ci si bagna tantissimo (inutili le mantelle) quindi per i bambini meglio mettergli un costume!

le attrazioni di mirabilandia

Raratonga

Divertente anche la discesa sui gommoni del Blue River o sulle Cadillac di Autosplash.

L’unica dark ride del parco, Reset, si trova in questa zona, in posizione un pò nascosta vicino a Divertical ed è adatta a tutta la famiglia (è un pò buia, ambientata in una metropolitana di New York post apocalittica) ma non è particolarmente paurosa.

le attrazioni di mirabilandia

Reset

Far West Valley

La tematizzazione Far West di questa area è stata la novità del 2016: accanto ad attrazioni storiche sono state inaugurate nuove attrazioni in tema cowboy.
L’attrazione principale inaugurata lo scorso anno è Buffalo Bill Rodeo (da 120 cm, minimo 6 anni), un disco coaster che si muove su un percorso roteando su sé stesso dando le sensazioni di essere protagonista di un rodeo: attrazione abbastanza adrenalinica!

le attrazioni di mirabilandia

Buffalo Bill Rodeo

Un’altra nuova attrazione di quest’area è Aquila Tonante (da 110 cm, minimo 5 anni) dove si può volare a 6 metri da terra come veri rapaci.

le attrazioni di mirabilandia

Aquila Tonante

I più piccoli possono salire su Geronimo (da 85 cm e fino 6 anni accompagnati), due torri alte 9 metri dove si può salire fino in cima tirando una corda con tanta forza delle braccia. I bambini si divertono un mondo. Per i più piccoli inoltre sono stati realizzati Campo Sioux e Fort Alamo, due Playground in legno, per trasformarsi in cowboy e indiani.

 

le attrazioni di mirabilandia

Geronimo

le attrazioni di mirabilandia

Playground Area West

Tra le attrazioni storiche di quest’area a noi è piaciuto Gold Digger (da 90 cm, minimo 3 anni), un coaster ambientato in una miniera del vecchio west, con vagoni che alle curve sembra escano dai binari. Divertente!

Sempre in quest’area si trovano le Oil Towers (da 135 cm, minimo 12 anni), due torri alte 60 m: la Oil tower sale lentamente per poi cadere nel vuoto ad una velocità di 65 chilometri orari mentre la Oil tower catapulta verso l’alto a 80 chilometri orari. Per i forti di stomaco!

Per i cuori forti in quest’area si trova invece Legends of Dead Town, la più grande casa del terrore d’Europa (da 12 anni ingresso a pagamento): noi non siamo entrati, ma per gli amanti del genere credo ne valga proprio la pena!

le attrazioni di mirabilandia

Legend of Dead Town

Infine la nostra attrazione preferita El Dorado Falls, una grande barca a 20 posti che precipita per 25 m a più di settanta chilometri all’ora producendo un’onda di oltre quindici metri. Ci si lava completamente quindi meglio indossare le mantelle per limitare la doccia!

le attrazioni di mirabilandia

L’onda di El Dorado Falls

Dinoland

La nostra area preferita… e non poteva essere diversamenti con una piccola amante di dinosauri in famiglia!
Dinoland è un’area interamente ispirata al mondo dei dinosauri, la più grande in Italia inserita in un parco dei divertimenti.

Le attrazioni sono tutte in tema: la nostra attrazione preferita è stata il Monosauro (da 90 cm, minimo 3 anni), un viaggio su rotaia a bordo di un uovo gigantesco.

le attrazioni di mirabilandia

Monosauro

le attrazioni di mirabilandia

Monosauro

I bambini si sono divertiti anche sulle Brontocars, macchinine in stile antenati che circolano su due diversi circuiti. Al termine dei giri i bambini possono ottenere (a pagamento) la loro patente giurassica.

 

le attrazioni di mirabilandia

Brontocars

 

le attrazioni di mirabilandia

Brontocars

Se vi piace sfrecciare veloci non perdetevi Rexplorer, adatto dai 90 cm (3 anni).

Nell’area ci sono poi altre attrazioni tematizzate, immerse tra riproduzioni di dinosauri che attirano i bambini, alcune delle quali si muovono anche.

le attrazioni di mirabilandia

Un incontro giurassico a Dinoland

Adventureland

Adventurand è l’area dedicata alle forti emozioni.

Per gli amanti dell’adrenalina forte c’è Katun, l’inverted coaster numero 1 in Europa.

In quest’area c’è poi la novità 2017: Master Thai, il roller coaster a doppio binario già presente nel parco, da quest’anno è stato dotato di realtà virtuale con appositi visori Gear VR Samsung che danno la sensazione di vivere le avventure nella giungla thailandese. Per potere utilizzare i visori VR si deve avere 13 anni ed una altezza minima di 155 cm.

Per chi ama le attrazioni “bagnate” c’è infine Rio Bravo, un rafting su gommoni rotondi che affrontano rapide e ostacoli vari per un divertimento assicurato!

Bimbopoli

L’ultima area, Bimbopoli, è l’area dedicata ai bambini più piccoli: l’area non è molto grande e le attrazioni sono adatte a bambini da 90 cm ed età minima 3 anni.

le attrazioni di mirabilandia

Bimbopoli

C’è Carousel, una giostra con i cavalli, adatta a tutta la famiglia con bambini sopra i 3 anni.

le attrazioni di mirabilandia

Carousel

Per i piccini più coraggiosi c’è la Casa Matta che si solleva da terra, c’è Leprotto Express, un ottovolante adatto ai bambini dai 3 anni, ci sono le Minirapide, il Canguro Arturo e le tazze pazzerelle “Colazione da Papere”.

le attrazioni di mirabilandia

Casa Matta

In quest’area sono poi presenti due playground, uno coperto e uno scoperto adatti a bambini sempre sopra i 3 anni.

Gli spettacoli di Mirabilandia

Mirabilandia ha degli spettacoli bellissimi. Sono tanti e vengono allestiti in orari diversi e in diversi punti del parco. Il programma si può vedere sul sito del parco ma in ogni caso fatevi dare il programma all’ingresso con l’elenco completo e gli orari.
Tra i tanti spettacoli, è imperdibile Grosso Guaio a Stunt City, uno stunt show tra i più belli d’Europa! Si rimane col fiato sospeso dall’inizio alla fine, tra evoluzioni di macchine e moto da adrenalina pura. Il finale è ancora più unico in quanto viene messo in scena il giro della morte sul loop più grande del mondo.

le attrazioni di mirabilandia

Grosso Guaio a Stunt City

le attrazioni di mirabilandia

Grosso guaio a Stunt City

Le mascotte di Mirabilandia

Mirabilandia ha due mascotte, che accolgono i bambini subito all’ingresso e che si possono incontrare anche in certe ore nel parco: sono Otto Leprotto e il paperotto Mike.
Ovviamente è possibile scattare foto con loro e non non ce lo siamo fatto ripetere due volte!

le attrazioni di mirabilandia

Le mascotte Mike e Otto

Dove mangiare a Mirabilandia

Nel parco si trovano ristoranti di ogni tipo: dal self service al fast food al semplice chiosco che funge da bar.
Noi abbiamo provato a mangiare al self service Toro Seduto Saloon, che si trova nell’area West e al self service Drive In, che si trova nell’area Route 66. Abbiamo mangiato bene in entrambi e i prezzi li abbiamo trovati nella norma.

Alternativamente è anche possibile fare un pic nic per risparmiare qualcosa.

Per il parco sono dislocate varie fontanelle di acqua potabile (soprattutto nelle vicinanze dei servizi igienici) per ricaricare le bottigliette.

Quanto costa Mirabilandia?

I bambini fino a 100 cm non pagano a Mirabilandia: tenete presente comunque che fino a 90 cm non possono fare quasi nulla e tra i 90 e i 100 cm pochissime attrazioni.
Da 100 a 140 cm invece pagano il biglietto ridotto mentre oltre 140 cm si deve pagare il biglietto intero.
I costi per i biglietti variano di anno in anno e possono essere consultati sul sito.
Per risparmiare conviene sempre di acquistare i biglietti on line, magari con l’opzione parco + hotel. 
Per le famiglie di due adulti e due bambini è disponibile un pacchetto famiglia mentre per chi ha intenzione di entrare nel parco per più volte è conveniente l’acquisto di un abbonamento.
I biglietti valgono due giorni: affinché il biglietto sia valido il giorno successivo deve essere registrato presso la casetta posta subito dopo l’ingresso (meglio fare la registrazione e la foto alla mattina del primo giorno per evitare la coda che c’è alla sera).
Pagando un supplemento è possibile accedere anche al parco acquatico Mirabeach.

le attrazioni di mirabilandia

Con le mascotte

I flash pass di Mirabilandia

Se si vuole fare meno coda è possibile acquistare i flash pass ovvero una tessera o un braccialetto che permette di accedere ad una coda preferenziale che abbrevia i tempi di attesa delle principali attrazioni. Esistono vari tipi di flash pass, consultabili sul sito.

le attrazioni di mirabilandia

Flash pass

Dove dormire vicino a Mirabilandia

Noi abbiamo soggiornato a Cesena presso l’hotel Hotel Unaway Cesena.
L’hotel è pulito, con camere spaziose e comodo per raggiungere il parco. La colazione è ottima.

le attrazioni di mirabilandia

Unaway Hotel Cesena

Informazioni utili su Mirabilandia

Nel parco ci sono tantissime attrazioni in cui ci si bagna (tanto) per cui meglio portarsi delle mantelle. Per i bambini è utile anche un costume così potranno accedere anche al playground acquatico Aquaqua.

le attrazioni di mirabilandia

Aquaqua

E’ possibile noleggiare passeggini presso il servizio clienti (a pagamento) e per chi ne ha la necessità sempre a pagamento è possibile depositare bagagli.

All’interno del parco si può scaricare un’applicazione sul cellulare che fornisce i dettagli sugli spettacoli e gli eventi del giorno.

Le indicazioni per arrivare al parco si possono consultare sul sito.

Se volete leggere un nostro confronto tra questo parco divertimenti e altri famosi parchi italiani potete leggere questo nostro post.
Consigliamo questo parco alle famiglie con bambini sopra ai 3 anni in quanto sotto a questa età i bambini non potrebbero accedere alla maggior parte delle attrazioni. Questo parco soprattutto adatto agli amanti dell’adrenalina e degli spettacoli.
Se questa estate sarete in Riviera Romagnola non perdetevi una giornata all’insegna del divertimento!

Buon divertimento a tutti!

 

Print Friendly, PDF & Email
By |2017-10-04T10:11:03+00:00agosto 7, 2017|destinazioni italia, Emilia Romagna, parchi, Parchi Italia|2 Comments

About the Author:

daichepartiamo
Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

2 Comments

  1. raffaele 31/07/2018 at 8:08 am - Reply

    Bel sito, complimenti per la dettagliatissima descrizione del parco, molto utile per capire come muoversi all’interno di esso. Grazie

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 31/07/2018 at 2:48 pm - Reply

      Grazie a te per la recensione! Sono felice ti sia stato utile il post!

Leave A Comment