TIRANO IN VALTELLINA: STAZIONE DI PARTENZA DEL TRENINO DEL BERNINA

COSA VEDERE A TIRANO OLTRE AL TRENINO DEL BERNINA

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina
Tirano è la città lombarda da cui parte il famoso Trenino del Bernina che percorre una delle tratte ferroviarie più belle al mondo, arrivando fino a Saint Moritz, in Svizzera.
La zona di Tirano è comoda per chi ha necessità di pernottare per prendere il famoso Trenino Rosso in prima mattinata, ma è anche una città che ha diverse attrattive interessanti: quest’anno infatti siamo stati in questa zona per ben quattro volte e abbiamo scoperto diversi posti che meritano sicuramente una visita.

TIRANO, IL CENTRO STORICO

Un buon punto di partenza per conoscere Tirano è il suo centro storico: è ancora visibile l’antica cinta muraria sforzesca costruita da Ludovico il Moro con le sue porte (Porte Poschiavina in direzione del torrente Poschiavo, Porta Bormina in direzione di Bormio e Milanese in direzione di Milano).

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina
Passeggiando tra i vicoli del centro si possono ammirare bellissimi palazzi nobiliari. Tra questi i più importanti sono il Palazzo Salis e il Palazzo Lambertenghi.
Il Palazzo Salis purtroppo l’abbiamo visto solo dall’esterno perché ha orari di apertura abbastanza restrittivi. Se riuscite però merita una visita per farsi un’idea delle residenze nobiliari Valtellinesi nel XVII secolo.

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina  Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina

Nel Palazzo Lambertenghi, inserito nel circuiti dei Palazzi dell’Alta Valtellina, invece abbiamo anche dormito: questa dimora storica del XV-XVI secolo è stata infatti ristrutturata e in parte adibita a bed & breakfast. Questo palazzo può anche essere visitato e gli orari e i prezzi possono essere consultati sul sito; la visita merita perché permette di fare un tuffo nella sua storia e in quella delle famiglie che l’hanno abitato e che ancora lo abitano.

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina  Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina

Fuori dal centro storico, ma comunque raggiungibile anche a piedi percorrendo Viale Italia, si trova la meta principale di Tirano: il Santuario della Madonna di Tirano, un bellissimo santuario eretto in seguito all’apparizione della Madonna nel 1504 a Mario Omodei. All’interno c’è uno degli organi più grandi d’Europa.

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina
Nella piazza della Madonna, all’interno della dimora settecentesca del Penitenziere, si può visitare il Museo Etnografico Tiranese che documenta e studia sulla civiltà contadina e montanara valtellinese.
Con una bella passeggiata si può poi visitare la chiesetta medievale di Santa Perpetua che offre un bellissimo panorama su Tirano.
Infine è interessante anche il Castellaccio, ovvero il Castello di Santa Maria, realizzato da Ludovico il Moro per difendere il borgo dalle possibili incursioni dei Grigioni.

TIRANO,LA NATURA

Tirano ha la fortuna di trovarsi in una bellissima posizione: circondato da montagne (le Alpi Orobie Valtellinesi, il massiccio del Bernina e il massiccio dello Stelvio) e attraversato dal fiume Adda, canalizzato nel tratto cittadino.
In un attimo si può passare dalla vita cittadina all’immersione quasi totale nella natura.
Vi ho già parlato del Sentiero della Valtellina, percorso ciclopedonale pianeggiante e adatto alla famiglia. Noi l’abbiamo percorso in bicicletta da Sernio (poco fuori Tirano) fino a Grosio e siamo arrivati a vedere i suoi castelli il Parco delle Incisioni rupestri. Se non si volesse utilizzare la bicicletta come mezzo, con la macchina si arriva a Grosio in pochi minuti e vi assicuro che ne vale proprio la pena.
Se si ama la pesca sportiva o si hanno bambini, a Grosotto c’è un laghetto artificiale e un bel parco giochi.

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina  Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina  Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina

Più impegnativo e quindi non adatto a tutti, è il Sentiero dei Castelli, un itinerario su strade secondarie, sterrate e mulattiere che si snoda in 8 comuni (Tirano, Sernio, Lovero, Tovo di S. Agata, Mazzo di Valtellina, Vervio, Grosio e Grosotto) tra chiese, castelli e torri.
Un altro bellissimo itinerario è la Via dei Terrazzamenti, un itinerario di circa 70 km ciclopedonale tra Tirano, Sondrio e Morbegno che passa a mezza costa tra terrazzamenti vitati.

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina  Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina

Se arrivate a Tirano a settembre basta uscire dal centro e perdersi nei mille meleti, trovandosi sommersi dalle famose mele della Valtellina.

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina  Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina

TIRANO, GITA A TEGLIO A MANGIARE I PIZZOCCHERI

Non si può andare in Valtellina senza assaggiare i pizzoccheri. E i pizzoccheri più buoni in assoluto li si mangia a Teglio, antico borgo valtellinese famoso per essere proprio la patria del Pizzocchero. Per arrivarci da Tirano ci vuole circa un quarto d’ora ma non ve ne pentirete perché da nessun’altra parte mangerete pizzoccheri cosi buoni! Noi consigliamo il ristorante Ai Tigli o l’Hotel/ristorante Combolo: in entrambi si mangia benissimo e già che ci siete assaggiate gli sciatt, altra specialità valtellinese!
Teglio però non è solo la patria del Pizzocchero: questo borgo ospita un bellissimo palazzo cinquecentesco (Palazzo Besta) una chiesetta Romanica di S. Pietro e una Torre Medievale nel parco pineta.

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina  Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina

TIRANO, DOVE MANGIARE

Se non vi va di andare fino a Teglio, noi abbiamo mangiato discretamente presso il ristorante/pizzeria La Botte, vicinissimo al Santuario della Madonna di Tirano.
Abbiamo mangiato anche presso l’ Osteria dell’Angelo in centro a Tirano ma qui non vi consigliamo i pizzoccheri (niente di paragonabile con quelli di Teglio).
Un posto in posizione panoramica bellissima è l’Osteria Roncaiola ma bisogna assolutamente prenotare perché è sempre piena.

TIRANO, DOVE DORMIRE

Noi siamo stati quattro volte in zona Tirano e abbiamo sempre cambiato alloggio, trovandoci sempre bene.
La prima volta abbiamo alloggiato presso il b&b San Bernardo a Villa di Tirano.

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina  Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina

La seconda volta abbiamo prenotato presso il b&b di Charme Palazzo Lambertenghi già citato in precedenza, in centro a Tirano.

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina
La terza volta abbiamo dormito presso il b&b Il Ciliegio a Villa di Tirano.

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina  Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina

L’ultima volta presso l’ostello il Seicento di Sernio, che noleggia gratuitamente biciclette per escursioni.

Cosa vedere a Tirano oltre al Trenino del Bernina

 

Print Friendly, PDF & Email
By | 2017-08-31T15:28:24+00:00 novembre 30, 2016|Città, destinazioni italia, Lombardia|0 Comments

About the Author:

daichepartiamo
Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

Leave A Comment