Alla scoperta di Fuerteventura a settembre

Fuerteventura, la seconda isola dell’arcipelago delle Canarie dopo Tenerife, ci ha conquistato al primo sguardo. Abbiamo avuto il piacere di visitarla una settimana di fine settembre, periodo in cui il vento, che spesso la caratterizza e che tanto è amato da chi pratica il windsurf, si placa e permette di stare in spiaggia serenamente.
Fuerteventura ha un clima invidiabile, con una media di giorni di sole annuale ottima ed è famosa per le sue numerose spiagge, tra le più belle e ampie delle Canarie. E’ un’isola selvaggia, arida e poco popolata, fatta eccezione per i centri principali, ed è un’isola da girare e da scoprire.
Grazie al vento che soffia gran parte dell’anno, quest’isola è molto amata da chi pratica windsurf e kitesurf ma anche per chi, come noi, cerca un bel mare, ottime spiagge e paesaggi incantevoli quest’isola è davvero una meta da prendere in considerazione.

Una settimana alla scoperta di Fuerteventura, la seconda isola delle Canarie

cosa vedere fuerteventura

Fuerteventura: dove soggiornare

Le località turistiche più famose di sono: Corralejo, El Cotillo, Caleta de Fuste, Costa Calma e Playa Jandia. Noi abbiamo scelto di soggiornare al sud dell’isola, in particolare lungo l’immensa spiaggia di Jandia e non siamo rimasti delusi. Questa zona non è vicina all’aeroporto (circa un’ora di strada) che si trova a Puerto del Rosario, ma noi l’abbiamo apprezzata per la sua tranquillità e i suoi scenari mozzafiato.
Noi abbiamo prenotato presso l’Iberostar Playa Gaviotas Park e ci siamo trovati bene.

cosa vedere fuerteventura

Fuerteventura: le spiagge

Per la nostra settimana a Fuerteventura abbiamo noleggiato una macchina (una Panda) sul posto in modo da essere liberi di girare per l’isola senza vincoli. Queste sono le spiagge che abbiamo avuto il piacere di scoprire.

1 La spiaggia di Jandia

La spiaggia più vicina al nostro hotel è stata la nostra prima tappa, raggiungibile in circa 5 minuti a piedi: davvero grande, sabbiosa e bianca. Nella parte di spiaggia vicina alle rocce abbiamo avuto tantissimi incontri ravvicinati con simpatici scoiattoli.
Camminando lungo questa spiaggia si può arrivare a Morro Jable. Questa spiaggia ha scenari completamente diversi a seconda delle maree: con la bassa marea si formano come dei laghetti separati dall’Oceano da lingue di sabbia bianca. A settembre l’acqua non era particolarmente fredda e abbiamo potuto fare il bagno tranquillamente (anche io che sono freddolosa).

cosa vedere fuerteventura  cosa vedere fuerteventura

cosa vedere fuerteventura  cosa vedere fuerteventura

2 La spiaggia di Morro Jable

La spiaggia di Morro Jable ha sabbia bianca ed è dominata da un grande faro. E’ una delle spiagge preferite dai naturisti.

cosa vedere fuerteventura

3 La Playa de Sotavento

Questa è una delle spiagge più spettacolari dell’isola: 22 km di sabbia bianca, che si trova spesso “sottovento” e quindi è molto amata da chi pratica il windsurf (infatti qui ogni anno si svolgono i campionati mondiali di windsurf). Quando ci siamo stati noi il vento era assente quindi siamo riusciti a goderci questa spiaggia. Ci siamo stati con la bassa marea, quando in questa spiaggia si formano isole e piscine naturali estremamente suggestive e dai colori spettacolari. A settembre poi la spiaggia era pressoché deserta… un sogno! Impossibile non scattare fotografie a raffica!

cosa vedere fuerteventura  cosa vedere fuerteventura

cosa vedere fuerteventura

4 Spiaggia di Ajuy

In comune di Pajara, sulla costa ovest dell’isola, si trova questa famosa spiaggia nera, formata grazie all’erosione del mare che nel tempo ha trasformato le rocce di color ebano (qui molto presenti) in sabbia fine dello stesso colore. Ajuy è raggiungibile tranquillamente in macchina. Non è una spiaggia molto adatta ai bambini a causa delle forti correnti dell’oceano.
In prossimità di questa spiaggia ci sono le grotte di Ajuy, delle cavità naturali scavate dall’oceano, raggiungibili a piedi.

cosa vedere fuerteventura  cosa vedere fuerteventura

5 Spiaggia Los Lagos – El Cotillo

El Cotillo è un ex villaggio di pescatori nella parte settentrionale dell’isola. Le spiagge sono piscine naturali e sono molto belle e adattae anche ai bambini: sabbia fine e acqua cristallina e poco profonda. Purtroppo il tempo non ci ha assistito in questa spiaggia e non abbiamo potuto ammirarne gli splendidi colori.
Da vedere il Castillo del Toston, il castello/torre che si trova in questa località.

cosa vedere fuerteventura

6 La spiaggia e le dune di Corralejo

Corralejo è una delle zone più turistiche dell’isola.
La spiaggia di Corralejo però è splendida, con sabbia bianchissima e finissima. Ma la cosa che colpisce di più in questa zona sono le dune di sabbia: impossibile resistere alla tentazione di correrci sopra!
Le dune sono protette come parco naturale: peccato per l’hotel Riu, edificato prima che fosse emanata la legge per proteggere la zona, che deturpa questo magnifico paesaggio.

cosa vedere fuerteventura  cosa vedere fuerteventura

cosa vedere fuerteventura  cosa vedere fuerteventura

cosa vedere fuerteventura

7 Cofete

Questa è posta nella zona sud-occidentale dell’isola. Per raggiungerla bisogna arrivare a Morro Jable e prendere una strada in gran parte non asfaltata (da Morro Jable a Cofete ci sono circa 20 km quindi circa 45 minuti di strada). Con la nostra Panda a noleggio (non 4×4) abbiamo tentato ma siamo dovuti tornare indietro, perchè ci siamo resi conto che percorrere un tratto così lungo con una macchina inadatta ci avrebbe preso troppo tempo oltre al rischio di rovinare la vettura: prendete quindi in considerazione l’idea di noleggiare una macchina più adatta nel caso vogliate andare a questa spiaggia. E ne varrebbe la pena dalle foto che abbiamo visto e infatti per noi è stata una delusione non riuscire ad andarci. Cofete infatti è una delle spiagge più belle dell’isola, selvaggia come piace a noi, quasi 30 km di sabbia fine circondata dall’oceano da un lato e dal massiccio montagnoso di Jandia dall’altro. In questo massiccio si trova la cima più alta dell’isola (Jandia Zara) che raggiunge quasi i 1000 metri sopra il livello del mare. Questa spiaggia non è adatta ai bambini in quanto la balneazione è pericolosa.

Fuerteventura: l’entroterra

Se avete la macchina e decidete di addentrarvi nell’entroterra potrete scoprire che Fuerteventura non è solo l’isola delle mille spiagge: l’entroterra è morto variegato e montuoso, paesini caratteristici, strade a volte tortuose e punti panoramici strepitosi. Secondo noi è da scoprire!

1 Ecomuseo La Alcogida

Percorrendo la strada FV20 abbiamo attraversato i piccoli centri di Tuineje e Tiscamanita e siamo arrivati ad Antigua, dove si trova un mulino visitabile. Abbiamo fatto una breve sosta e poi ci siamo diretti all’Ecomuseo La Alcogida a Tefia: un villaggio agricolo restaurato, con case arredate e animali. E’ un museo davvero interessante che permette di conoscere la vita rurale tradizionale dell’isola (prima che fosse legata al turismo) con le diverse attività legate ad artigianato, allevamento e agricoltura, realizzate in loco. Se avete dei bambini questo museo sarà davvero interessante per loro: potranno infatti vedere come viene macinato il grano nel mulino, in alcuni orari potranno assaggiare il pane appena sfornato, vedere come venivano accuditi gli animali, vedere le donne tessere come un tempo oppure vedere lavorare la terracotta. Inoltre si possono osservare le case di diversi ceti sociali.
Quando ci siamo stati noi il museo era quasi deserto e abbiamo potuto visitarlo con calma. In questo museo vengono organizzati laboratori e giochi tradizionali per i bambini. Il museo è chiuso il lunedì e l’ingresso costa 5 euro l’intero e 2,50 il ridotto.

cosa vedere fuerteventura  cosa vedere fuerteventura

2 Betancuria

Betancuria, l’antica capitale di Fuerteventura, è un paesino davvero incantevole posto lungo la strada FV30. Consigliamo vivamente di fermarvi qui: la visita non vi porterà via troppo tempo ma vi lascerà tantissimo. Da visitare la Chiesa di Santa Maria del XVII secolo e le rovine del monastero francescano.

Chiesa di Santa Maria

3 Mirador

I Mirador sono punti panoramici, dai quali si può ammirare lo splendido paesaggio circostante.
Bellissimo il Mirador de Morro Velosa, progettato dall’artista Cesar Manrique: da qui si può ammirare una distesa quasi infinita di colline di varie tonalità con sparsi piccoli borghi.
Se avete bambini fermatevi al mirador lungo la FV 30: qui abbiamo avuto un incontro ravvicinato con simpaticissimi scoiattoli, che si avvicinavano senza paura in cerca di cibo.

Chiesa di Santa Maria  cosa vedere fuerteventura

cosa vedere fuerteventura

4 Pajara

In questo centro turistico si trova la Chiesa Nuestra Senora de Regla, una bellissima chiesa costruita tra la fine del 1600 e l’inizio del 1700: l’esterno di ispirazione azteca (ha un bel portale azteco) con raffigurazioni di animali e arricchita con molte decorazioni e pietre preziose.

5 Fabbrica Aloe Vera di Tiscamanita

L’isola è arida e non è facile coltivare. Una delle coltivazioni principali dell’isola a livello commerciale, è quella di Aloe Vera, una pianta che può essere utilizzata sia a livello curativo che estetico.
Noi abbiamo trovato interessante visitare una fabbrica di Aloe Vera, a Tiscamanita: qui è stato possibile assistere alla spiegazione di come vengono prodotte le creme e gli oli e acquistare qualche prodotto.

cosa vedere fuerteventura

6 La Oliva

In questo paesino si trova la Casa de los Coroneles (Casa dei Colonnelli), un esempio di architettura domestica delle Canarie: gli ufficiali che stanziavano qui controllavano tutti gli affari dell’isola. Inoltre si può visitare una bella chiesa, la Chiesa di Nuestra Senora de la Candelaria.

cosa vedere fuerteventura

Fuerteventura: escursione all’isola Lobos

L’isola di Lobos è una piccola isola vulcanica deserta (circa 4,5 km di superficie) che appartiene all’isola di Fuerteventura e dista da essa circa 15 minuti di traghetto dal porto di Corralejo. L’isola è disabitata e da qualche anno è stata dichiarata Parco Naturale.Noi abbiamo preso il traghetto delle 11 e, una volta arrivati sull’isoletta ci siamo diretti alla spiaggia de la Concha, una baia protetta con mare calmo e acque cristalline; alla mattina abbiamo trovato bassa marea e mare dai colori splendidi.
Noi ci siamo portati i panini per fare un pic-nic in spiaggia. In alternativa c’è un unico chiosco (dove è meglio prenotare).
Dopo pranzo siamo andati verso il centro dell’isola per esplorarla e abbiamo deciso di salire sulla caldera del vulcano. Per salirci è meglio avere scarpe adatte in quanto il sentiero è in salita e costellato di sassi lucidi e abbastanza scivolosi (quelle da ginnastica vanno bene); l’escursione è facile e richiede circa mezz’ora di tempo. Dall’alto del vulcano il panorama è splendido.
Siamo rimasti su questa bellissima isola fino alle 16, poi abbiamo ripreso il traghetto per Corralejo.

cosa vedere fuerteventura

cosa vedere fuerteventura  cosa vedere fuerteventura

Fuerteventura: escursione a Lanzarote

L’isola di Lanzarote è molto vicina e facilmente raggiungibile da Fuerteventura. Confrontando i costi del “fai da te” con quelli proposti dall’hotel in cui alloggiavamo abbiamo deciso di affidarci per questa escursione a loro, in modo da ottimizzare i tempi e avere una guida durante la giornata. Oltretutto con il “fai da te” avremmo dovuto imbarcare la macchina sul traghetto (costo aggiuntivo) e prendere in ogni caso un pullman per raggiungere il Parco Nazionale del Timanfaya (non si può accedere con la propria auto). Quindi valutate veramente tutte queste cose prima di decidere per una o l’altra opzione.
Il traghetto per Lanzarote parte dal porto di Corralejo (circa 1 ora e 45 di strada da Jandia) e la traversata dura mezz’ora.
All’arrivo del traghetto abbiamo trovato ad attenderci un pullman con una guida che parlava italiano.
La nostra prima tappa sono state le saline dell’isola, un paesaggio suggestivo.

cosa vedere fuerteventura
Poi in pullman ci siamo diretti al Parco Nazionale del Timanfaya:una vasta area che è stata colpita da eruzioni vulcaniche nel periodo compreso tra il 1730 e il 1736 che hanno cambiato radicalmente l’aspetto dell’isola. In questo Parco è possibile fare una sosta per assistere ad esperimenti condotti con l’energia geotermica esistente.
Abbiamo proseguito ancora in pullman, facendo un giro immersi in questo paesaggio lunare: lo spettacolo è incredibile e da mozzare il fiato. Impossibile da descrivere a parole!

cosa vedere fuerteventura

cosa vedere fuerteventura
Terminato il giro siamo stati portati nella valle della Geria, l’area vinicola dell’isola e qui abbiamo assaggiato la Malvasia bianca.

cosa vedere fuerteventura
Dopo un pranzo a base di paella ci siamo diretti nel pomeriggio alle grotte di Jameos del Agua, due grotte che fanno parte di uno dei tunnel lavici più lunghi del pianeta. Nella prima cavità si infiltrò l’acqua dell’oceano creando un bellissimo lago popolato da piccoli granchi bianchi ciechi. L’artista Cesar Manrique le convertì in un bar- ristorante in stile New Age e fece aggiungere una piscina artificiale, una sala per concerti e la Casa de los Volcanos.

cosa vedere fuerteventura
Terminata la visita a queste grotte, abbiamo fatto ritorno a Fuerteventura.

Fuerteventura: informazioni generali

Il periodo di fine settembre da noi scelto è stato l’ideale per visitare quest’isola: temperature gradevoli e soprattutto pochissimo vento.
Indipendentemente dal periodo dell’anno, consigliamo di portarsi una crema solare molto alta perché il sole non scherza e se soffia il venticello non ci si rende conto dei raggi solari.

Per preparare l’itinerario ci siamo come sempre affidati alla nostra guida di viaggio preferita, la Lonely Planet.

Il nostro consiglio è quello di noleggiare una macchina e girare in lungo e in largo perché Fuerteventura è un’isola meravigliosa e da scoprire: noi abbiamo percorso quasi 800 chilometri e abbiamo scoperto un posto più bello dell’altro. Il noleggio è abbastanza economico e conveniente, le strade semplici da trovare per cui non abbiate esitazioni! In qualunque zona scegliate di pernottare, partite alla scoperta di questa meravigliosa isola e non ne rimarrete affatto delusi!

cosa vedere fuerteventura

Print Friendly, PDF & Email
By |2018-05-02T13:09:24+00:00marzo 22, 2017|destinazioni europa, Mare, Mare in Europa, Spagna|0 Comments

About the Author:

daichepartiamo
Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

Leave A Comment