I mercatini di Natale di Monaco di Baviera

Monaco è la splendida capitale della Baviera, regione tedesca bellissima da visitare sia in estate che in inverno. In estate l’avevo visitata diverse volte, ma sono stata per la prima volta a Monaco in inverno lo scorso dicembre, approfittando del Ponte dell’Immacolata, curiosa di scoprire come questa città si prepara al Santo Natale.

Monaco di Baviera a Natale: i mercatini di Natale di Monaco di Baviera

Visitare Monaco nel periodo natalizio è fantastico. La città si riempie delle tipiche casette di legno dei mercatini di Natale, ogni piazza viene allestita con addobbi natalizi, la città si riempie di colore e si illumina a festa. Si rimane davvero senza fiato!mercatini di natale di monaco

Monaco di Baviera a Natale:come pianificare la visita

Monaco è grande e le cose da vedere sono tante. Noi ci siamo fermati tre giorni interi, abbastanza per vedere i punti principali della città. Per studiare l’itinerario abbiamo utilizzato la Lonely Planet relativa a Monaco e Baviera questo sito internet che parla della Baviera.

Valutate quanti castelli, residenze e palazzi desiderate vedere in Baviera perchè esiste un abbonamento che dura 14 giorni e che permette di visitare diverse strutture. A dicembre 2015 questo abbonamento costava 44 euro per una famiglia di due adulti e due bambini e conveniva nel caso di accessi ad almeno tre residenze. Nell’abbonamento sono compresi la Residenz e il Castello di Nymphenburg a Monaco e i castelli di Ludwig II come Neuschwanstein e Lindherof, a circa 2 ore dalla città. L’elenco di tutti i siti compresi nell’abbonamento si trova qui. L’abbonamento si può acquistare in ciascun sito compreso nell’abbonamento stesso.

Monaco di Baviera a Natale: cosa vedere

Il cuore di Monaco è Marienplatz, la piazza principale e pedonale dove nel periodo natalizio viene allestito il Christkindlmarkt (Mercatino di Gesù Bambino), il mercatino principale della città. Qui viene addobbato un grandissimo albero pieno di luci bianche che illumina la piazza con tante casette di legno che vendono specialità gastronomiche, oggetti di artigianato e addobbi natalizi. Ovunque ci si può scaldare bevendo un Punsch (per chi non beve alcolici c’è il Kinder Punsch) servito nelle tipiche tazze che vengono create per ogni mercatino. La tazza è un bel ricordo da tenere (si possono acquistare e portare a casa).

In questa piazza si può ammirare il Neue Rathaus (il nuovo municipio) con il famosissimo Glockenspiel, il carillon più grande della Germania che si attiva due o tre volte al giorno a seconda dei periodi dell’anno.

Si può salire sulla torre del nuovo municipio per godere della meravigliosa vista sull’intera piazza e su gran parte della città di Monaco allestita a festa. Sempre in questa piazza si trova il vecchio municipio (Alte Rathaus) dove si può visitare il museo del giocattolo.

mercatini di natale di monaco mercatini di natale di monaco

mercatini di natale di monaco mercatini di natale di monaco

A pochi minuti a piedi si può raggiungere il più famoso mercato della città, il Viktualienmarkt aperto dal lunedì al sabato. In occasione delle festività natalizie questo mercato si addobba a festa e si trasforma in un mercato di Natale. Quando ci siamo andati noi, abbiamo incontrato San Nicolaus che regalava ai bambini mele fresche e mandarini.

mercatini di natale di monaco

 

Sempre in centro si può raggiungere un’altra piazza importante di Monaco, una bella oasi pedonale a pochi passi da Marienplatz e dal Viktualienmarkt, la St. Jakobs Platz, dove si trovano il Museo Ebraico e quello Civico.

Sempre in zona centrale e quindi raggiungibile a piedi c’è la Rindermarkt, che ospita il più grande mercato del presepe tedesco. Al centro del mercatino è allestito un chiosco sormontato da uno spettacolare carillon di legno.

mercatini di natale di monaco mercatini di natale di monaco

Un altro bel mercatino di Natale è allestito in nella Karlsplatz (Stachus) e si può raggiungere camminando un pò oppure prendendo la metropolitana. Qui c’è anche una pista di pattinaggio su ghiaccio.

Durante il periodo dei mercatini di Natale, si può prendere il Christmas Tram, un tram allestito con decorazioni natalizie che parte da Sendlinger Tor e porta a fare il giro del centro città. Il giro dura circa mezz’ora e a bordo si possono acquistare dolci o bevande calde.

mercatini di natale di monaco

 

Da non perdere Odeonsplatz, una bellissima piazza raggiungibile a piedi o in metropolitana, dove si può visitare la chiesa in barocco italiano Theatinekirche e la Feldherrnhalle (copia della Loggia dei Lanzi di Firenze).

Nei pressi di questa piazza c’è il Palazzo Reale di Monaco, la Residenz (compresa nell’abbonamento castelli): questo palazzo è enorme, tantissime stanze da visitare una più bella dell’altra. Non consiglio l’audioguida perchè a nostro avviso ha reso molto noiosa e piatta la nostra visita dando un sacco di nozioni storiche e discorsive ma pochissime di quelle che ti entrano e rimangono nella memoria.  Se si dovessero ascoltare tutti i punti la visita durerebbe una giornata intera.

Stesso discorso per il museo del tesoro: l’audioguida spiega ogni oggetto esposto e non è umanamente possibile ascoltare tutto.

mercatini di natale di monaco mercatini di natale di monaco

Sempre con l’abbonamento castelli si può visitare lo splendido teatro Cuvilliés, impressionante e di forte impatto, in stile rococò.

mercatini di natale di monaco

Il mercatino di Natale di Monaco che abbiamo preferito si trova proprio in questa zona, nel cortile della Residenz: è un mercatino piccolo ma davvero grazioso che piace molto ai bambini perché ci sono delle fiabe animate e una slitta con Babbo Natale e renne dove si può salire.

mercatini di natale di monaco mercatini di natale di monaco

L’oasi verde di Monaco è lEnglischer Garten, un enorme parco cittadino, con ruscelli e laghetti.

Anche in questo parco è allestito un mercatino di Natale: bisogna recarsi alla torre cinese (Chinesischen Turm), dove si trova un grande biergarten. In questo mercatino abbiamo incontrato nuovamente San Nicolaus.

mercatini di natale di monaco mercatini di natale di monaco

mercatini di natale di monaco mercatini di natale di monaco

Monaco ha poi tre belle chiese da visitare: la parrocchia più antica è la St. Peter, la cattedrale Frauenkirche e infine la Asamkirche.

Sempre compreso nell’abbonamento castelli c’è la residenza estiva dei Wittelsbach ovvero il castello di Nymphenburg: si possono visitare gli interni e lo splendido parco. Inoltre qui ci sono il museo delle carrozze e il museo delle porcellane. Per arrivare a Nymphenburg si deve prendere il tram 17.

mercatini di natale di monaco mercatini di natale di monaco

mercatini di natale di monaco mercatini di natale di monaco

Purtroppo per il poco tempo a disposizione non siamo riusciti a visitare il Parco Olimpico (l’Olympiapark) e lo zoo di Monaco.

Infine per quanto riguarda i musei: il museo più famoso di Monaco è il Deutsches Museum, il museo della scienza e della tecnica più grande del mondo. Questo museo piace tantissimo anche ai bambini perché è molto interattivo, con pulsanti da schiacciare per osservare le reazioni. Noi abbiamo sbagliato le tempistiche: gli abbiamo dedicato solo mezza giornata ma per vederlo bene serve almeno un giorno intero.

mercatini di natale di monaco

Un altro museo che piace ai bambini è il BMW Museum; invece per chi ama il calcio e gli stadi può partecipare ad una visita guidata dello stadio del Monaco, l’Allianz Arena.

Monaco di Baviera a Natale: come muoversi

Per visitare la città ci si può affidare tranquillamente ai mezzi pubblici: la metropolitana e i tram li abbiamo provati e funzionano molto bene. Ci sono anche abbonamenti per più giorni e abbonamenti adatti alle famiglie: noi abbiamo ptreso un abbonamento per 3 giorni e per 4 persone ci è costato 27 euro.

Il costo dei biglietti cambia in base all’area che si intende coprire, quindi sempre meglio informarsi prima.

Monaco di Baviera a Natale: dove mangiare

I mercatini di Natale hanno tantissime soluzioni per veloci pasti: noi al mezzogiorno abbiamo sempre preso qualcosa nelle bancarelle con prodotti tipici tipo pane con wurstel, spiedini di carne, brezel…

Per la sera ci sono locali di ogni genere però noi abbiamo scelto di cenare nelle due tipiche e famose birrerie della città: l’Hofbräuhaus , che oltretutto è la birreria più famosa al mondo e la Augustiner che invece è la birreria più antica; entrambe bellissime anche a livello architettonico.

mercatini di natale di monaco

Monaco di Baviera a Natale: dove dormire

Per il Ponte dell’Immacolata i prezzi degli hotel erano abbastanza alti. Abbiamo cercato un po’ e l’offerta migliore l’abbiamo trovata sul sito Expedia per una quadrupla al Novotel Suites Monaco Parkstadt Schwabing. L’hotel non è in centro, ma è vicino alla fermata del tram N.23 (Anni- Albers Str) che porta alla linea della metropolitana oppure camminando per circa 800 m si può raggiungere direttamente la fermata Nordfriedhof della metropolitana.

L’hotel ha camere grandi e comode, dotate anche di bollitore e microonde per poter fare colazione. Non avevamo inclusa la colazione ma vicino alla reception gratuitamente si possono prendere alla mattina brioches e bevande calde (quindi non conviene pagare il prezzo della colazione).

mercatini di natale di monaco

 

 

Print Friendly, PDF & Email

About the Author:

daichepartiamo
Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

5 Comments

  1. […] che si respira nei mercatini nordici austriaci o tedeschi (ho scritto già dei mercatini di Monaco di Baviera e di Innsbruck) o dell’Alto Adige (tra questi Vipiteno è quello che ha fatto più emozionare). A […]

  2. Ci sono stata pure io sotto Natale ma secoli fa. Non ho dei bei ricordi: nevicava, faceva freddo e avevo un principio di influenza!
    CI voglio ritornare assolutamente ma in condizioni migliori: ho troppe cose da vedere e fare in questa città!

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 21/09/2017 at 2:25 pm - Reply

      Oh con la neve non era più bella? immagino il freddo quello sarà stato pungente…
      Noi abbiamo invece trovato anche un clima decisamente caldo per il periodo!

  3. Come ti ho detto stamattina, ci ritornerò a marzo: mi hai dato un po’ di spunti! 😉

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 11/01/2018 at 9:14 am - Reply

      Ottimo!!! Dopo facci sapere come è andata!

Leave A Comment