Vienna con i bambini

COSA VEDERE A VIENNA CON I BAMBINI: TRA CULTURA E DIVERTIMENTO

vienna con i bambini

 

Abbiamo avuto la fortuna di visitare Vienna, la splendida capitale austriaca, diverse volte e in diverse stagioni. L’ultimo nostro viaggio ci ha portato in questa città con i nostri bambini per il recente ponte dell’Immacolata 2016, per scoprire insieme a loro i suoi bellissimi mercatini di Natale, di cui vi ho già parlato in questo post.
Oltre ai mercatini abbiamo avuto il piacere di visitare per l’ennesima volta questa città che offre davvero molto sia dal punto di vista culturale che dal punto di vista dello svago e divertimento. Un’idea su come organizzare la visita a Vienna in modo da risparmiare tempo e soldi, come muoversi e dove dormire in questa città l’ho già indicata in questo post. Ora vi voglio invece dare un’idea di massima su quello che si può fare a Vienna con i bambini, tenendo conto che se si viaggia con piccoli esploratori è necessario intervallare momenti culturali a momenti più divertenti e rilassanti, per coinvolgerli sempre senza farli annoiare.
A Vienna c’è davvero l’imbarazzo della scelta tanto che sarà impossibile vedere tutto in pochi giorni: dovrete per forza scegliere in base al tempo a vostra disposizione, ai vostri interessi e ai vostri ritmi.

VIENNA: IL CENTRO STORICO

Questa città ha una forte impronta asburgica: qui gli Asburgo si stabilirono nel 1278 e vi regnarono per ben 640 anni. Gli imperatori che lasciarono più il segno furono Maria Teresa e Francesco Giuseppe I e oggi l’immagine della città è prettamente barocca anche se non mancano elementi moderni o gotici da scoprire.

Innere Stadt

Consigliamo di iniziare la visita della città dal suo cuore, l’Innere Stadt, la “città interna”: il centro storico di Vienna è quasi interamente pedonalizzato ed è un piacere perdersi tra le sue principali attrazioni: una volta raggiunto con i mezzi pubblici è possibile visitarlo anche a piedi. Buon punto di partenza è lo Stephansdom, il duomo gotico dedicato a Santo Sefano, con il suo bel tetto di tegole colorate e le due torri sulle quali si può salire per avere un bel panorama sulla Piazza.

vienna con i bambini       vienna con i bambini
Sempre nell’Innerstadt è possibile visitare diverse chiese tra le quali la barocca Peterkirke e la Ruprechtskirke, la chiesa più antica della città.
Volendo, se avete tempo, in Domgasse si trova la Mozarthaus, la casa di Mozart.

Burgring

Terminata la visita dell’Innere Stadt, ci si può spostare verso il quartiere Burgring: qui si trova la Hofburg, la famosa residenza degli Asburgo che oggi è la residenza ufficiale del presidente della Repubblica.

vienna con i bambini

 

Se non avete intenzione di acquistare la Vienna Pass (ve ne ho parlato sempre in questo post) consigliamo di acquistare in biglietteria i biglietti cumulativi “Sissi” che permettono di visitare sia gli appartamenti imperiali dell’Hofburg sia il Castello di Schonbrunn e l’Hofmobiliendepot, risparmiando sui costi dei singoli biglietti. La visita alla Hofburg comprende la ricchissima collezione di argenteria degli Asburgo (un tesoro incredibile!), gli appartamenti imperiali dove vissero Francesco Giuseppe e sua moglie Elisabetta di Baviera (la famosissima Sissi, diventata un mito in tutto il mondo) e infine il museo a lei dedicato, il museo Sissi, dove è allestita un’esposizione che aiuta a scindere la realtà dal mito che è stato creato attorno all’imperatrice.

vienna con i bambini

In alternativa alla visita guidata si può effettuare la visita con audio guida: ai nostri bambini la visita dell’Hofburg è piaciuta tantissimo, a sorpresa si sono appassionati a tutta l’argenteria e ricchezza di questo posto: se avete con voi bambine che amano le principesse questo è il posto giusto dove portarle!

vienna con i bambini  vienna con i bambini

Se non avete problemi di tempo, cercate di prenotare con largo anticipo un biglietto per assistere ad uno degli spettacoli equestri della Spanische Hofreitschule.
Se amate l’Opera non potete invece perdervi un concerto l’Opera di Stato di Vienna , la Wiener Staatsoper.

Rathaus

Da non perdere è il Rathaus, il municipio neogotico, con la sua ampia piazza dove vengono spesso organizzate feste (a Natale c’è un bellissimo mercatino). Vicino c’è anche un parco dove si può fare sfogare un po’ i bambini.

vienna con i bambini  vienna con i bambini

Maria-Theresien-Platz

Un’altra piazza da non perdere è la Maria-Theresien-Platz, dove si trova il Naturhistorisches Museum che farà impazzire i vostri bambini e dove a Natale viene allestito un altro bellissimo mercatino.

vienna con i bambini   vienna con i bambini

 

VIENNA: LO SCHLOSS BELVEDERE

Il castello Belvedere merita una visita: un tempo residenza principesca il Belvedere, che è diviso in due edifici simmetrici barocchi posti uno su una collina (Belvedere superiore) e uno ai piedi della collina (Belvedere inferiore) collegati tra loro da giardini terrazzati, oggi ospita la Osterreichische Galerie (Galleria austriaca) e la 21er Haus di arte contemporanea. Al Belvedere superiore potrete ammirare lo splendido quadro Il bacio di Klimt che da solo merita il prezzo della visita. Per visitare entrambi gli edifici e le dependance, in alternativa alla Vienna Pass, esiste un biglietto cumulativo.

vienna con i bambini  vienna con i bambini
Nelle vicinanze di questo castello si trova un edificio molto particolare, l’Hundertwasserhaus che non si può visitare internamente ma solo ammirare dalla piazzetta antistante.

vienna con i bambini

VIENNA: LO SCHLOSS SCHONBRUNN

Se avete tanto o poco tempo non importa: questo castello se avete i bambini non potete perdervi il Castello di Schonbrunn! Ma anche se viaggiate senza, perché davvero questo posto merita una giornata del vostro tempo. Le code soprattutto in alta stagione sono lunghe per cui meglio andarci presto: anche chi possiede la Vienna Pass deve andare presto perché si deve convertire la tessera in biglietto e anche se c’è una corsia preferenziale la coda spesso è lunga e viene dato un orario di entrata. Se arrivate in ritardo in giornate di forte afflusso rischiate di non avere più possibilità di ingresso al palazzo ed è un vero peccato! Se avete il biglietto cumulativo Sissi acquistato all’Hofburg invece potrete saltare a coda alle casse.

vienna con i bambini
Schonbrunn richiede una giornata intera in quanto le cose da vedere sono molte.
In primo luogo il palazzo merita una visita e ci sono due possibili tour per visitarlo: quello più ridotto è l’Imperial Tour ma gli interni più spettacolari sono quelli dell’epoca di Maria Teresa che si visitano solo acquistando il biglietto Grand Tour. E’ anche possibile acquistare diversi tipi di biglietti cumulativi per visitare il resto della tenuta in base alle proprie esigenze.

vienna con i bambini
Oltre al palazzo, i giardini sono splendidi! Vi si accede gratuitamente in tutte le stagioni e si può salire fino al punto panoramico, la Gloriette, dal quale si può avere una bellissima visuale su Vienna.

vienna con i bambini
Nel parco si può visitare a pagamento la Palmenhause (la più grande serra di piante d’Europa), il Wustenhaus (la casa del deserto), il labirinto, il Tiergarten ovvero lo zoo più antico del mondo.

vienna con i bambini  vienna con i bambini

Sempre presso Schonbrunn si trova il Kindermuseum, il museo dei bambini che qui potranno divertirsi indossando i vestiti d’epoca e scoprendo come vivevano i bambini a corte.

vienna con i bambini  vienna con i bambini

vienna con i bambini  vienna con i bambini

vienna con i bambini  vienna con i bambini

VIENNA: IL PRATER

Il Prater è il parco divertimenti di Vienna, un luna Park che è anche simbolo della città. Imperdibile il giro sulla ruota panoramica più alta mai realizzata (117 m, inclusa nella Vienna Pass). Ci sono diverse attrazioni per ognuna delle quali è previsto un biglietto di accesso.
In zona Prater si trova anche il museo delle cere viennese di Madame Tussauds  sempre incluso nella Vienna Card.

 

vienna con i bambini

VIENNA: IL DANUBIO

La zona del Danubio è molto bella e si presta a passeggiate o gite in bicicletta. Se avete tempo non perdetevela! Vicino alla zona del Prater il Danubio ha tre rami: Donau, Alte Donau e Neue Donau. In un’isola compresa tra Alte Donau e Neue Donau c’è un parco, il Donaupark al centro del quale si trova la Donauturm, un’alta torre da cui si gode un bellissimo panorama.
Nei mesi più caldi vengono allestite spiagge di sabbia e vengono organizzate gite in barca e escursioni fino a Bratislava o Budapest.

vienna con i bambini vienna con i bambini

VIENNA: KARLSPLATZ

In questa piazza si trova una chiesa barocca molto interessante e bella, la Karlskirche: dall’aspetto imponente e grandioso, merita una visita. Nel periodo natalizio ospita un bellissimo mercatino di Natale.

vienna con i bambini

 

VIENNA: IL QUARTIERE DEI MUSEI

Questo quartiere, molto contemporaneo, non l’abbiamo visitato per cui non possiamo dare esperienza diretta. Qui però si trovano importanti musei come il Leopold Museum o il Mumok. Per i bambini c’è lo Zoom Kindermuseum che organizza attività per fasce d’età.

VIENNA: CONSIDERAZIONI AGGIUNTIVE!

Un modo divertente per visitare questa città, soprattutto se si hanno i bambini, è fare un giro con l’Hop on hop off Vienna Sightseeing Tours: comodamente seduto in un autobus bipiano o aperto si possono ammirare le attrazioni, i simboli e i monumenti più belli della città, salendo e scendendo a piacimento ad una delle 45 fermate. Questo servizio è compreso nella Viennapass e permette di far riposare i bambini mentre si fa un giro per la città.

Oppure per i bambini si può pensare ad un bel giro in carrozza trainata dai cavalli, che di solito viene sempre apprezzato!

vienna con i bambini

Infine non si può dire di essere stati a Vienna se non avete mangiato una Sacher, la torta tipica di Vienna: noi l’abbiamo assaggiata sia da Demel che all’hotel Sacher, i due locali più famosi in cui gustarla… l’ideale sarebbe provarle entrambe e poi scegliere la preferita no?

vienna con i bambini  vienna con i bambini

Vienna è splendida in qualsiasi stagione. Personalmente noi adoriamo il periodo natalizio ma in primavera i giardini fioriti dei parchi offrono uno spettacolo incredibile. Questa città offre infiniti spunti per trascorrere splendide giornate in famiglia: lasciatevi ammaliare dal suo fascino e non ne rimarrete delusi!

vienna con i bambini

Le foto negli interni dei palazzi sono strettamente vietate. Si ringrazia l’Ufficio Turistico di Vienna e l’Ufficio Stampa, Pubbliche Relazioni e Cultura del Castello di Schönbrunn per le foto inserite nel post.

Print Friendly, PDF & Email
By |2018-05-02T13:12:58+00:00gennaio 10, 2017|Austria, Città, Città Europa, destinazioni europa|0 Comments

About the Author:

daichepartiamo
Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

Leave A Comment