Lubiana, la meravigliosa capitale slovena, è una delle più piccole capitali d’Europa. Eletta capitale verde europea per il 2016, è una città circondata da parchi e da aree naturali protette, attraversata dal fiume Ljubljanica, caratterizzata da un affascinante centro storico e con un elegante castello che la domina dall’alto. Una città che porta l’impronta dell’architetto Jože Plečnik e che riesce stupire ad ogni angolo. In questo post vogliamo raccontarvi la nostra visita e darvi qualche suggerimento su cosa vedere a Lubiana con bambini.

Lubiana, la piccola capitale slovena, ci ha affascinati dal primo momento in cui l’abbiamo vista: una città ricca di charme, con un centro storico completamente pedonalizzato e con tantissimo spazio verde. Lubiana è una città che sfoggia con classe diversi stili architettonici in pieno equilibrio tra loro, una città con cuore medievale e “cappotto” barocco, che accosta l’antico al moderno e che è fortemente influenzata dalla mano dell’architetto sloveno Jože Plečnik, famoso pioniere dell’architettura moderna del XX secolo che da sempre ha cercato di rendere Lubiana ecologica e sostenibile, facendo convivere la natura con l’opera dell’uomo.
Una capitale a misura d’uomo, da scoprire a piedi o in bicicletta oppure da godersi seduti in uno dei tanti locali posti lungo la Ljubljanica.
Tra tante città viste, Lubiana è quella che forse ci ha più sorpreso, perfetta da visitare e da vivere in famiglia.

cosa vedere a lubiana

Passeggiando nel centro storico pedonalizzato

Cosa vedere a Lubiana con bambini: la capitale verde dal fascino irresistibile

Ogni città ha delle caratteristiche che la rendono unica e Lubiana sorprende sotto diversi aspetti.
Il suo punto di forza è sicuramente il centro storico pedonalizzato, che permette di camminare respirando aria senza smog e senza il caotico rumore dei motori di sottofondo. E’ un invito a perdersi tra le piazze o lungo il fiume Ljubljanica, attraversando i pittoreschi ponti o scoprendo i suoi vicoli, sostando poi in uno dei suoi innumerevoli parchi verdi. E’ difficile trovare una città nel cui centro storico è possibile sdraiarsi in un parco a prendere il sole oppure divertirsi lungo il fiume in Kayak.
Una città modellata dalla visione sostenibile del suo architetto più famoso, Plečnik, le cui opere si trovano praticamente in ogni angolo della città. Non è un caso che questa città sia stata eletta capitale verde europea per il 2016 e abbia ricevuto una serie di premi internazionali per il turismo sostenibile!
Non essendo una città grande bastano due giorni per scoprirla e innamorarsene perdutamente. In questo post abbiamo cercato di racchiudere tutto quello che secondo noi è imperdibile in questa città, un itinerario interamente percorso a piedi e a misura di bambino!

Cosa vedere a Lubiana con bambini: il nostro itinerario nel centro città

Lubiana ha il grande pregio di avere un centro storico completamente chiuso al traffico. Chi vuole scoprirla può farlo a piedi, in bici oppure tramite piccoli veicoli elettrici gratuiti, messi a disposizione per chi ne ha la necessità. E’ facilissimo dunque spostarsi e soprattutto sicuro per i bambini che possono muoversi senza problemi di essere investiti.
Lubiana è divisa in due dal fiume Ljubljanica: sulla sponda destra si trova la parte più antica della città, mentre su quella sinistra si trova il centro e la zona dei musei cittadini.
Ecco la nostra top 10 di cosa non perdersi nel centro storico di questa città.

cosa vedere a lubiana

Il nostro itinerario nel centro di Lubiana

1 – Ponte del drago

Il modo migliore per avvicinarsi a Lubiana è quello di iniziare dal suo ponte più famoso, il ponte del drago, il primo ponte pavimentato della città, adornato dalle ormai famose sculture dei draghi, i simboli di questa città. Si dice che questi draghi alati di bronzo agiterebbero la coda al passaggio di una vergine sul ponte… ma a detta della gente del posto sembrerebbe che non sia mai successo…!!!
Noi abbiamo parcheggiato nei pressi di questo ponte e di qui, costeggiando la Ljubljanica, ci siamo diretti verso la piazza del Mercato Centrale.

cosa vedere a lubiana

Il drago di Lubiana, che troneggia sul ponte del drago

2 – Mercato Centrale

Il mercato Centrale è il principale luogo di incontro degli abitanti di Lubiana. Se amate i mercati, questo è imperdibile: si trovano frutta, verdura, fiori e prodotti locali di ottima qualità e a prezzi ottimi. Un tripudio di colori e forme, con il chiacchiericcio della gente come sottofondo. Noi non abbiamo saputo resistere e abbiamo fatto scorta di frutta per un bellissimo pic-nic sulla riva della Ljubljanica. Al centro della piazza si trova anche una fontana di acqua potabile per poter lavare la frutta acquistata. Era da tempo che non mangiavamo fragole così gustose e dolci…altro che quelle insapori che spesso troviamo dalle nostre parti!
Il mercato è in parte all’aperto, nella grande piazza Vodnikov trg, in parte al coperto con diversi negozi posti lungo il fiume sotto la struttura progettata da Plečnik.
Ogni venerdì da marzo a ottobre nei pressi del Mercato Centrale si svolge Odprta Kuhna, una grandissima “cucina aperta” con specialità da tutto il mondo cucinate al momento come finger food.
Partendo dalla piazza e proseguendo lungo il mercato coperto si può arrivare alla cattedrale di San Nicola.

cosa vedere a lubiana

Il mercato centrale di Lubiana – Frutti di bosco

cosa vedere a lubiana

I colori del Mercato Centrale di Lubiana

3 – Cattedrale di San Nicola

La cattedrale odierna risale al XVIII secolo e sorge nel luogo dove si trovava una chiesa già dal XIII secolo. L’esterno è abbastanza semplice, con due campanili gemelli. L’interno è un tripudio di marmi ed elementi baroccheggianti.

cosa vedere a lubiana

L’interno della cattedrale di San Nicola

4 – Piazza del Municipio – Mestni trg

Uscendo dalla cattedrale dalla porta laterale su Ciril Metodov trg, abbiamo proseguito nel nostro itinerario giungendo fino alla Piazza del Municipio.
In questa piazza spicca la Fontana settecentesca dei Tre fiumi Carniolani, opera del veneziano Francesco Robba su modello Fontana di Roma del Bernini. Robba fu un altro protagonista dell’arte di questa città e le sue opere si riconoscono dalla sua originale firma, su ogni dito della mano si trova una lettera del suo cognome. Robba ci mise ben 8 anni a terminarla, a causa delle difficoltà di trasporto del marmo su zattera via fiume, ma grazie ai soldi ottenuti dal suocero riuscì a completare l’opera. Quella che si può vedere oggi è una copia della fontana originale: quella originaria, rovinata dagli agenti atmosferici, si trova nella Galleria Nazionale.

Il Municipio è un edificio del XV secolo, riedificato nel 1718. Sulla sua sommità spicca un drago dorato, simbolo di Lubiana. Il suo cortile interno è visitabile liberamente e ospita una bella mappa di Lubiana nel ‘600 mappa, un’altra statua del Robba e il busto del sindaco più importante della città, Ivan Hribar, grande patriota e famoso per aver portato la fognatura e l’acquedotto in città, per aver promosso l’uso dello sloveno oltre al tedesco ma famoso soprattutto perché nel 1905 acquistò il castello, di proprietà dell’Impero Austriaco, per Lubiana stessa, spendendo più del 90% dei suoi averi.

cosa vedere a lubiana

Piazza del Municipio

5 – Ponte dei Calzolai

Dal Municipio ci siamo spostati verso il ponte dei calzolai, un ponte pedonale situato nel cuore della città vecchia, opera di Plečnik del 1931-32. Dove oggi sorge questo ponte, nel Medioevo si trovava una struttura in legno che ospitava diverse decine di calzolai. Questo ponte era il punto di incontro delle tre piazze medievali, famoso anche perché qui venivano puniti i fornai che imbrogliavano, calati in gabbie nell’acqua fredda e molto sporca.

cosa vedere a lubiana con bambini

Ponte dei calzolai

6 – Novi trg, Biblioteca Nazionale e Universitaria e Teatro Estivo di Križanke

Attraversato il ponte dei Calzolai, siamo arrivati nella zona occidentale della città. Subito dopo il ponte di arriva nella piazza nuova di Lubiana, Novi trg, una piazza ampia dove nel Medioevo viveva la gente ricca.
Nei pressi di questa piazza si trova un’altra famosa opera di Plečnik del 1941, la Biblioteca nazionale e universitaria, dove sono conservati oltre 2 milioni di libri. Particolarissime le finestre che sembrano…libri! Purtroppo questa biblioteca è visitabile con visita guidata solo nei mesi di luglio e agosto.
Proseguendo poi lungo Gosposka ulica si arriva in pochi minuti al teatro estivo di Križanke, dove si tengono i concerti all’aperto di Lubiana e dove da più di 67 anni si svolge il Festival di Lubiana da fine giugno a fine settembre, con numerosi concerti e spettacoli. Il teatro estivo di Križanke si trova nei pressi della Piazza della rivoluzione Francese, una piazza che non ha nulla di eccezionale ma è interessante sapere che dove ora si trova il parcheggio, un tempo si trovavano le terme Romane cittadine.

cosa vedere a lubiana

La biblioteca

cosa vedere a lubiana

La piazza Novi trg

7 – Piazza del Congresso

La Piazza del Congresso è la piazza più grande di Lubiana e forse quella con il panorama vista castello più bello. Questa incantevole piazza è una delle più frequentate nel periodo estivo, grazie agli eventi che vengono qui organizzati e al bellissimo parco cittadino Zvezda, grande polmone verde di Lubiana, che tantissime persone scelgono per venire a rilassarsi. Non tutte le città hanno un simile spazio verde in pieno centro!
La piazza del Congresso è circondata da tanti edifici barocchi e proprio su questa piazza si affaccia l’Università cittadina, molto frequentata anche da strumenti stranieri grazie alle molteplici agevolazioni che essa offre.
Questa piazza prende il nome dal Congresso della Santa Alleanza che si svolse a Lubiana nel 1821.

cosa vedere a lubiana

Piazza del Congresso

8 – Piazza Prešeren e Chiesa Francescana dell’Annunciazione

Dalla piazza del Congresso ci si può spostare in pochi minuti nella più famosa e bella piazza della città, piazza Prešeren. Questa piazza elegante è il vero cuore di Lubiana, dove si concentra la vita diurna e serale della città, punto di ritrovo preferito degli abitanti della città. Il punto focale è rappresentato dalla statua di Prešeren, il più importante poeta sloveno. Una curiosità: guardando bene il poeta si può notare che sta guardando un busto in terracotta che sbuca dalla facciata della casa gialla nella vicina Wolfova ulica. Sta guardando il suo grande amore, Julija Primic.
In questa piazza si trova la Chiesa Francescana dell’Annunciazione del XVII secolo che, grazie al suo colore rosa salmone in contrasto con il bianco del vicinissimo Triplice Ponte, è diventata la chiesa più fotografata di Lubiana ed è presente nella maggior parte delle cartoline e dei manifesti pubblicitari della città.
Nei pressi di questa piazza si possono poi notare due capolavori in stile secessionista: la Casa Hauptman e il Palazzo Urbanc, un bel palazzo del 1903 che ospita la Galerija Emporium, il primo grande magazzino lubianese, ora negozio di grandi firme.

Cosa vedere a Lubiana

Piazza Preseren. la Chiesa Francescana e il Triplice Ponte

9 – Triplice ponte e il lungo Ljubljanica

Dal Municipio consigliamo di proseguire verso il cuore della città, Piazza Prešeren, passando su uno dei suoi ponti più belli, il famosissimo Triplice Ponte, una particolare opera sul fiume Ljubljanica, composto da un vecchio ponte in pietra del 1842 e da altri due ponti pedonali laterali progettati da Plečnik nel 1931, decorati con balaustre in pietra e lampioni. Di sera questa zona della città è meravigliosa e da qui si può proseguire passeggiando lungo entrambe le sponde del fiume, fermandosi in uno dei caratteristici locali di ogni tipo.

Cosa vedere a Lubiana

Sul Triplice Ponte

10 – Il Ponte dei macellai

Il ponte dei macellai, realizzato nel 2000, è famoso per essere il ponte dell’amore per i migliaia di lucchetti che gli innamorati hanno lasciato come pegno del loro amore dopo aver gettato le chiavi nel fiume. Questo ponte è anche adornato da strutture moderne, opere dello scultore sloveno Jacob Brdar. Abbiamo notato che qualche genitore ha approfittato di questo ponte per fare abbandonare il ciuccio al proprio pargolo… chissà se con esito positivo!

Cosa vedere a Lubiana

I lucchetti sul ponte dei macellai

Cosa vedere a Lubiana con bambini: il castello di Lubiana

Il castello di Lubiana domina da più di 900 anni la città dall’alto della collina ad est della Città Vecchia. Lo si può raggiungere con una comodissima funicolare che parte vicina alla piazza del Mercato Centrale, con il trenino turistico che parte dal centro città ogni ora oppure a piedi lungo tre diversi itinerari. Noi siamo saliti a piedi dalla stradina che parte nei pressi della funicolare e la strada è molto semplice e non faticosa, percorribile anche dai bambini ma non dai passeggini in quanto sono presenti dei gradini (esistono anche altre strade ma non le abbiamo percorse).
Il castello di Lubiana è stato prima una fortezza, poi sede del governatore provinciale, poi caserma e pure prigione. Fu di proprietà degli austriaci per lungo tempo finché fu acquistato, come già accennato, dal sindaco Ivan Hribar che lo riportò di proprietà della città.
Il castello attuale risale per la maggior parte al XVI secolo, quando venne ricostruito dopo un terremoto. Oggi ospita eventi ed è un polo culturale della città.
Parte del complesso è visitabile gratuitamente mentre la Torre di Guardia, la bellissima Cappella di San Giorgio, il Museo della Storia Slovena, il Museo delle Marionette e altre parti del castello sono visitabili a pagamento (inclusi nella Lubiana Card di cui parleremo dopo). Il panorama dalla Torre di Guardia è spettacolare e vale la pena soffermarsi a vedere il video che viene proiettato all’interno della Torre, relativo alla storia di Lubiana. Semplice e chiaro anche per i bambini.
Il castello può essere visitato in autonomia oppure con visite guidate in costume (in lingua inglese).

Cosa vedere a Lubiana

Il castello di Lubiana

Cosa vedere a Lubiana

Il cortile del castello

Cosa vedere a Lubiana con bambini: il Museo delle Illusioni

Un museo imperdibile da non perdere a Lubiana con bambini è il Museo delle Illusioni, un piccolo museo che si trova in Piazza del Congresso che è offre diverse esperienze divertenti ed educative, dove è possibile scoprire e conoscere i limiti della propria percezione del mondo, sperimentare la relatività e divertirsi insieme a scattare fotografie buffe. Il museo è piccolino, visitabile in circa un’ora ma con i bambini è molto simpatico. Anche questo museo è incluso nella Lubiana Card di cui parleremo dopo.

Cosa vedere a Lubiana

Museo delle illusioni

Cosa vedere a Lubiana

Museo delle illusioni

Cosa vedere a Lubiana con bambini: il Parco Tivoli

A soli 10 minuti dal centro città si trova un grande e bellissimo parco, il Parco Tivoli, realizzato nel 1813, altro grande polmone verde della città. Un parco di circa 5 kmq dove è possibile passeggiare, andare in bicicletta o rilassarsi tra piante e fiori. Per i bambini è presente un bel parco giochi dove possono sfogarsi. Anche in questo parco è possibile trovare la mano di Plečnik: l’architetto ha infatti progettato negli anni ‘20-’30 la “Passeggiata di Jacopic”, la passeggiata che termina davanti alla scalinata sotto il castello Tivolski grad, famosa per le mostre di fotografie di grande formato visitabili all’aperto tutto l’anno.

Cosa vedere a Lubiana

Parco Tivoli

Cosa vedere a Lubiana con bambini: mura romane

Lubiana conserva resti del periodo romano, quando proprio fu qui fondata Emona, un insediamento che possedeva mura con ventisei torri e quattro porte principali risalenti al 14-15 d.C. che formavano attorno ad Emona un rettangolo perfetto. Attualmente nel quartiere di Mirje (raggiungibile a piedi in circa 15 minuti dal centro) è possibile vedere gratuitamente parte di queste mura conservate molto bene e ristrutturate negli anni ‘30 del XX secolo, secondo un progetto … ovviamente di Plečnik!
Emona è esistita per 5 secoli, fino all’arrivo degli Unni con Attila.

Cosa vedere a Lubiana

Mura romane

Cosa vedere a Lubiana con bambini: Lubiana card

Per poter risparmiare sugli ingressi e per poter usufruire di diverse iniziative per scoprire la città, è possibile acquistare la Lubiana Card, una carta turistica che vale 24, 48 o 72 ore dal primo utilizzo e fornisce diverse agevolazioni.
Sono inclusi gli ingressi in quasi tutti i musei cittadini, visite guidate (anche in italiano) per la città, il trenino turistico elettrico Urban, la navetta da e per l’aeroporto e un giro sulla barca turistica. Secondo noi è una carta molto conveniente, soprattutto se si sfrutta la visita guidata inclusa.

Cosa vedere a Lubiana con bambini: i modi per scoprire Lubiana

Il modo migliore per scoprire Lubiana è a piedi, girovagando per il suo bellissimo centro storico.
Noi l’abbiamo visitata prima in autonomia, poi grazie alla visita guidata inclusa nella Lubiana Card, una passeggiata di circa un’ora e mezza con una bravissima guida italiana che ci ha fatto scoprire tante curiosità sulla città, ci ha fatto assaggiare dei piatti tipici e ci ha accompagnato in un giro in battello sulla Ljubljanica.
Percorrere la Ljubljanica su una delle barche turistiche, passando sotto i ponti e ammirando la città da un’altra angolazione è il secondo modo che consigliamo per poter scoprire Lubiana. Dal battello è possibile vedere un’altra opera di Plečnik, la spiaggia di Lubiana, famoso punto di incontro per le nuove generazioni nel periodo estivo (ma non si può fare il bagno).
Infine per scoprire la parte più esterna della città e vedere i quartieri meno centrali è disponibile il trenino elettrico Urban, gratuito con la Lubiana Card, che parte ogni ora nei pressi dell’Ufficio Turistico della città ed effettua diverse fermate tra le quali il castello e permette di fare un giro delle zone non raggiungibili a piedi e ascoltare la storia di Lubiana grazie ad audio-guide.

Cosa vedere a Lubiana

Il trenino elettrico

Cosa vedere a Lubiana con bambini: dove mangiare a Lubiana

Lungo la Ljubljanica si trovano diversi locali per aperitivi o ristoranti dove mangiare. Noi abbiamo sempre cenato nel ristorante/pizzeria Ljubljanski Dvor, un locale semplice che offre sia piatti internazionali (anche la pizza) che locali a prezzi onestissimi.
Noi abbiamo provato diversi piatti e possiamo assolutamente consigliare i domaći štruklji (una pasta ripiena di un formaggio simile alla ricotta) e la salsiccia carniolana.

Un locale tipico e storico della città è il Gostilna Sokol, che si trova vicino al Municipio e offre piatti tipici. Decisamente più caro del precedente e per questo motivo non l’abbiamo mai scelto ma dicono si mangi molto bene.
Noi qui abbiamo assaggiato il dolce tipico di Lubiana, la potica, un buonissimo dolce a base di noci.
Se capitate a Lubiana il venerdì da marzo ad ottobre, ricordatevi che potete mangiare con i locali presso la cucina aperta Odprta Kuhna, vicino al Mercato Centrale!

Cosa vedere a Lubiana con bambini: dove dormire a Lubiana

Per il nostro itinerario in Slovenia abbiamo scelto una guest house a circa 20-25 minuti da Lubiana, la Mesec Zaplana, immersa nel verde della campagna slovena e comoda per raggiungere anche le altre mete in programma. Questa struttura è recentissima, con un bel parco giochi e la possibilità di mangiare presso il ristorante alla sera. A parte la colazione un po’ scarsa, direi che è ottima per le famiglie!

Se dovete però visitare solo Lubiana, vi consigliamo di scegliere una struttura più centrale!

Cosa vedere a Lubiana

La camera

Cosa vedere a Lubiana

Mesec Zaplana, esterno

Cosa vedere a Lubiana con bambini: una città a misura di famiglia

Lubiana è una città che colpisce al primo sguardo, così bella da sembrare una piccola bomboniera, un piccolo scrigno di tesori ci ha lasciati davvero a bocca aperta.
Una città delle città più verdi ed ecologiche d’Europa, che unisce il fascino di un centro storico a misura d’uomo alle numerose aree verde e di relax, con fontanelle d’acqua gratuite sparse per la città (rintracciabili con un’apposita app). Una città che ha vietato il centro storico al traffico inquinante a favore di un traffico sostenibile come quello elettrico o quello ciclabile. Una città che ha promosso la raccolta differenziata e dove ogni ristorante cerca di avere una propria area verde a disposizione.
Una città dove lo studio universitario è gratuito e incentivato con diverse agevolazioni per gli studenti.
Una città dove i servizi igienici sono gratuiti: i bagni pubblici si trovano sotto la maggior parte dei ponti che attraversano il fiume Ljubljanica e in altri punti della città. Una città quasi interamente accessibile a passeggini e carrozzelle.
Sembra pura utopia vero?

Cosa vedere a Lubiana

Panorama dal castello

Cosa vedere a Lubiana con bambini: link utili

Per maggiori informazioni sulla città si può consultare il sito dell’Ente del Turismo di Lubiana.
Nei dintorni di Lubiana sono diverse le escursioni da fare. In questo post potete leggere quello che abbiamo visto noi.
Se volete prenotare in anticipo una visita guidata della città in italiano, il sito Get Your Guide è ottimo!

Panorama dal castello

Divertimento al Museo delle illusioni!

Print Friendly, PDF & Email