ALLA SCOPERTA DELLE ISOLE EOLIE: MINICROCIERA PANAREA E STROMBOLI

MINICROCIERA PANAREA E STROMBOLI BY NIGHT

minicrociera panarea e stromboli
Il nostro viaggio in Sicilia di settembre 2016 è nato dal desiderio dei nostri figli di conoscere i vulcani. Li abbiamo accontentati con l’Etna (qui la nostra esperienza), ma la nostra vacanza non sarebbe stata perfetta se non fossimo andati a scoprire le isole siciliane di origine vulcanica famose in tutto il mondo: le isole Eolie.
Queste sette bellissime isole, al largo della costa settentrionale, proclamate nel 2000 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, presentano ancora quasi tutte una discreta attivita’ vulcanica.
Lipari e Salina sono le isole più grandi mentre l’isola più piccola ed esclusiva è Panarea. Stromboli è famosa per la sua intensa attività vulcanica e la sua sciaria del fuoco mentre Vulcano attira per lo stabilimento termale. Filicudi e Alicudi invece sono le isole più ad ovest e sono quelle più naturali e tranquille. Queste isole hanno acque incantevoli per nuotare e offrono al tempo stesso itinerari per trekking e passeggiate nella natura.
Sono tanti i modi per scoprire queste isole. La più collegata alla terra ferma è Lipari, dove approdano diversi traghetti e aliscavi, ma tra tutte le isole è anche quella più turistica. Ci sono crociere che portano alla scoperta di due o più isole e che durano uno o diversi giorni.
Noi desideravamo tanto vedere lo Stromboli in attività e volevamo gustarci lo spettacolo della Sciara del Fuoco insieme ai nostri bambini, per cui abbiamo optato per una minicrociera della durata giornaliera alla scoperta di due di queste isole, Panarea e Stromboli e abbiamo vissuto una delle esperienze più belle della nostra vacanza siciliana.

minicrociera panarea e stromboli

MINICROCIERA PANAREA E STROMBOLI: INFORMAZIONI GENERALI

Abbiamo acquistato una minicrociera con la compagnia Navisal: “Panarea – Stromboli By Night”
Questa minicrociera viene effettuata a bordo di motonavi da aprile ad ottobre in determinati giorni della settimana consultabili sul sito. E’ meglio prenotare (anche on line), soprattutto in alta stagione perché la richiesta è elevata e soprattutto spesso i posti sono prenotati da gruppi numerosi. Si parte in tarda mattinata e si rientra verso le 22.30. A bordo è possibile prenotare il pasto serale (una maccheronata eolica con acqua, vino e pane). I prezzi e le offerte si possono vedere sempre sul sito.
Un’altra compagnia che effettua queste minicrociere è la Tarnav. Siccome le escursioni proposte sono abbastanza simili, fate un confronto dei prezzi in base alle offerte prima di scegliere.

minicrociera a panarea e stromboli         minicrociera a panarea e stromboli

MINICROCIERA PANAREA E STROMBOLI: UNA GIORNATA INDIMENTICABILE

Siamo partiti da Milazzo a metà mattinata a bordo di una motonave della Navisal: per goderci meglio il panorama ci siamo seduti nei posti sulla terrazza superiore e non abbiamo sbagliato posizione! La vista dal piano superiore è magnifica e permette di scattare le fotografie da ogni angolazione. Uscendo da Milazzo abbiamo costeggiato il Promontorio Mamertino e ammirato il Castello Aragonese. Sulla motonave abbiamo oltrepassato Vulcano e Lipari e abbiamo navigato fino a Panarea, la prima tappa della nostra giornata.

minicrociera isole eolie           minicrociera isole eolie

minicrociera isole eolie           minicrociera isole eolie

Panarea è l’isola più costosa ed esclusiva del’arcipelago, molto amata dai VIP. E’ anche la più piccola delle isole Eolie ed è prettamente turistica e quindi viva solo nel periodo estivo.
La sosta in quest’isola è di circa 2 ore e permette di visitare una delle baie dell’isola (Cala junco, Caletta dei Zimmari, Baia di Drauto) oppure di visitare il villaggio preistorico del XIV secolo a.C.. E’ impossibile vedere tutto quindi si deve scegliere quello che si preferisce. Per muoversi si hanno due possibilità: o a piedi oppure con uno dei taxi locali (macchinette elettriche tipo quelle dei campi da golf) che costano 9-10 euro a tratta. Per guadagnare tempo noi abbiamo preso il “taxi” e ci siamo diretti subito alla Caletta dei Zimmari che ha una spiaggia sabbiosa scura per le sue origini vulcaniche adatta ai bambini. Qui abbiamo fatto un bel bagno e mangiato i panini che avevamo portato con noi (l’isola è molto costosa quindi noi ci eravamo portati pranzo al sacco). Poi sempre col taxi siamo tornati verso il porticciolo dove abbiamo mangiato una granita da Carola (locale famoso sull’isola per le sue granite) prima di imbarcarci alla volta di Stromboli.

minicrociera panarea e stromboli            minicrociera panarea e stromboli

minicrociera panarea e stromboli            minicrociera panarea e stromboli
Al largo della costa orientale di Panarea ci sono due isolotti, Dattilo e Basiluzzo, che noi abbiamo ammirato dalla motonave. Inoltre quando il mare è calmo è possibile osservare l’attività vulcanica di questo vulcano che fino a poco tempo fa si credeva ormai inattivo e che invece ha ripreso a dare segnali di attività visibili come grosse bolle sulla superficie dell’acqua.

minicrociera panarea e stromboli            minicrociera panarea e stromboli

Man mano che ci siamo avvicinati a Stromboli, i bambini si sono emozionati sempre di più: lo Stromboli è l’unico vulcano europeo in perenne attività quindi anche di giorno dal suo cratere emette fumi bianchi. E’ stato davvero emozionante vederlo ma soprattutto è stato bellissimo vedere i nostri bambini così emozionati!

minicrociera isole eolie            minicrociera isole eolie

Dal mare abbiamo visto il villaggio di Ginostra, il secondo centro abitato dell’isola e poi ci siamo avvicinati al porto di San Vincenzo per la seconda sosta della giornata. Questa sosta ci ha permesso di fare il bagno in una spiaggia dell’isola, molto suggestiva perché fatta di ciottoli lavici neri. Abbiamo avuto un po’ di tempo per rilassarci un po’e goderci questa isola.

minicrociera panarea e stromboli            minicrociera panarea e stromboli

minicrociera panarea e stromboli            minicrociera panarea e stromboli

Quando siamo tornati sulla motonave, ci siamo goduti il tramonto che faceva capolino all’orizzonte: questo panorama vele l’intero costo della giornata e credo che le foto parlino da sole.

minicrociera panarea e stromboli            minicrociera panarea e stromboli
A bordo abbiamo mangiato la maccheronata eoliana godendoci questa magnifica vista. Nel frattempo la motonave, costeggiando l’isolotto di Strombolicchio, si è spostata verso la posizione migliore per godersi uno degli spettacoli più belli che la natura possa offrire: la famosa Sciara del fuoco di Stromboli, letteralmente “la Strada del Fuoco”, ovvero la striscia di lava nera che corre lungo il versante settentrionale del vulcano. Le esplosioni in genere avvengono circa ogni 20 minuti e se si è fortunati come lo siamo stati noi, si possono ammirare rocce rosse uscire dal cratere e, se si è ancora più fortunati, scivolare lungo il versante.

minicrociera panarea e stromboli            minicrociera panarea e stromboli

Lo spettacolo davvero è incredibile: abbiamo aspettato un’ora con le macchine fotografiche puntate sul vulcano e, quando ormai avevamo deposto le speranze, eccolo che si è fatto vivo e ci ha fatto emozionare.
Consapevoli di aver assistito ad uno spettacolo davvero unico, stanchi ma felici ci siamo goduti il viaggio di ritorno allietati dalla musica di bordo e dalla discoteca che ci ha accompagnato fino a Milazzo.minicrociera panarea e stromboli

Print Friendly, PDF & Email
By | 2017-03-28T13:32:51+00:00 febbraio 13, 2017|destinazioni italia, Mare, Sicilia|0 Comments

About the Author:

daichepartiamo
Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

Leave A Comment