Trekking con bambini vicino a Brescia: gita alle Piramidi di Zone

UN CIRCUITO ADATTO ALLA FAMIGLIA A POCHI MINUTI DAL LAGO DI ISEO

L’autunno è una delle stagioni che preferiamo per compiere belle passeggiate: le belle giornate di sole, con le temperature ancora miti e con la voglia di stare all’aria aperta più a lungo possibile, ci fanno venir voglia di metterci le scarpe da trekking e di uscire a camminare.

L’ultimo nostro weekend ci ha portato a Zone, un piccolo comune in Provincia di Brescia a circa un’ora e mezza da Milano. Qui la storia ha lasciato i suoi segni creando delle formazioni geo-geomorfologiche molto suggestive e interessanti da vedere: le Piramidi di Terra, ovvero dei coni di terra sormontati da un cappello di roccia. Sono talmente surreali da venir chiamate anche Camini delle Fate: un posto davvero magico da scoprire con i nostri bambini, magari stimolando la loro fantasia con racconti fiabeschi e misteriosi.

L’area è stata dichiarata Riserva Naturale della Regione Lombardia e, oltre alle belle Piramidi, offre uno splendido panorama sul lago di Iseo.

Per potere ammirare queste formazioni da diverse angolazioni è possibile percorrere un circuito abbastanza semplice, della durata di circa un’ora, con partenza e arrivo nei pressi della Chiesetta di S. Giorgio, nella frazione di Cislano.
Questa passeggiata è bellissima sia in primavera che in estate ma è in autunno che questo sentiero da il meglio di sé: immerso in un bosco che si colora dei tipici colori caldi della stagione, è ancora più suggestivo e affascinante.

gita alle piramidi di zone

Gita alle Piramidi di Zone: la storia delle Piramidi

Le Piramidi di Zone sono il risultato delle erosioni del deposito morenico provocate dai torrenti e dall’acqua piovana e dall’azione protettiva dei massi più grossi sul detrito morenico sottostante.
In pratica le piramidi si formano quando sulla sommità di un pinnacolo si trova un grosso masso che, facendo da cappello riparatore, protegge il conglomerato di sassi e argilla sottostante dall’azione erosiva della pioggia, rallentando il processo di degradazione. Quando il masso cade, la piramide non è più protetta e inizia a sgretolarsi. Nel frattempo, però, se ne formano altre in un processo sempre attivo e dinamico. Il processo, dunque, è sempre in continua evoluzione!

gita alle piramidi di zone

Gita alle Piramidi di Zone: il percorso ad anello

Per raggiungere il sentiero basta seguire i cartelli della segnaletica stradale che portano senza problemi alla frazione di Cislago. Qui si può parcheggiare la macchina e si possono utilizzare i servizi igienici o mangiare qualcosa al bar presente prima di iniziare il percorso che dura circa un’ora. Lungo il percorso non è presente acqua potabile quindi bisogna portare con sé la giusta scorta personale.

gita alle piramidi di zone

gita alle piramidi di zone
Il sentiero è libero ed è ben segnalato. Lungo il percorso è possibile leggere la storia delle piramidi e apprendere come si sono formate e la loro storia evolutiva. In diversi punti del circuito sono dislocate panchine in cui sostare mentre all’inizio e al termine del sentiero sono a disposizione tavolini per il pic-nic.

gita alle piramidi di zone
Il sentiero, immerso in un bosco, è ad anello e corre intorno alle piramidi, in modo da permettere di osservarle da diverse angolazioni: parte in discesa, raggiunge la parte più bassa della conca dove è possibile ammirare le formazioni dal basso e da posizione molto ravvicinata e termina in salita ricongiungendosi al punto di partenza con un sentiero pianeggiante.

gita alle piramidi di zone
Il percorso non è difficile ed è a misura di bambino (indicativamente adatto dai 5 anni in su, in base anche a quanto un bambino è abituato a camminare) ma non è percorribile con passeggini e a nostro avviso richiede preferibilmente l’uso di scarpe da trekking.
All’inizio e alla fine dell’anello si può godere di un’incredibile vista sul lago di Iseo, decisamente favolosa!

gita alle piramidi di zone

Gita alle Piramidi di Zone: qualche informazione in più

Oltre ad un bar attrezzato e alla presenza di servizi igienici, nei pressi dell’ingresso al sentiero è presente un parco giochi molto carino completo di campetto da calcio.

gita alle piramidi di zone
Consigliamo di fare una visita anche alla bellissima Chiesetta di San Giorgio del XV secolo, piccola ma ricca di affreschi.

gita alle piramidi di zone
A pochi chilometri dalle Piramidi si trova anche un altro bel sentiero da percorrere con i bambini, il Bosco degli Gnomi, un sentiero magico ricco di sculture intagliate nel legno che si nascondono nel bosco.
Se invece preferite fare un giro al lago, a circa una quindicina di minuti si può raggiungere il lago di Iseo.
Noi ad esempio abbiamo concluso la giornata a Paratico, una bella località sulla sponda bresciana del lago, collegata da un ponte anche pedonale a Sarnico, sulla sponda bergamasca. Una passeggiata in queste località e un ottimo gelato hanno reso una dolce conclusione alla nostra bellissima giornata autunnale.

 

Print Friendly, PDF & Email
By | 2017-11-01T01:00:15+00:00 novembre 1, 2017|destinazioni italia, Lombardia, Montagna|0 Comments

About the Author:

daichepartiamo
Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

Leave A Comment