UNA GIORNATA ALLA SCOPERTA DELL’ALTO MANTOVANO: COSA VEDERE CON I BAMBINI

L’ALTO MANTOVANO, LA CAMPAGNA E VOLTA

BASSA MANTOVANA COSA VEDERE CON I BAMBINI

Ma lo sapete che anche la campagna regala splendidi paesaggi? Lo sapete che anche in campagna ci si può fermare ad ascoltare il fiume e a farsi accarezzare dal vento? E lo sapete che in campagna si può restare fermi, lì imbambolati, e guardarsi solo attorno? E che può nascondere veri e propri tesori d’arte e di storia, lo sapete?
Io già lo sapevo eh, nella mia famiglia i contadini sono stati tanti.
Oggigiorno si chiamano imprenditori agricoli, giustamente, ma io continuo a preferire questa parola bellissima, contadini.
L’occasione per confermare quanto siano piacevoli i paesaggi di campagna è arrivata in primavera, quando alcuni amici ci hanno proposto una giornata nella bassa mantovana.
La banda, per l’occasione, si è quindi così composta: mamma, papà, Piccoletta di quattro anni al momento di questa gita e Amici, tanti e rumorosi.

BASSA MANTOVANA COSA VEDERE CON I BAMBINI

VOLTA MANTOVANA – COME ARRIVARE

Mantova è una città speciale, ricca di arte e di storia, questo si sa. Ma le casate che si sono succedute nei secoli hanno lasciato vivide sul territorio la loro impronta e la loro memoria, anche in provincia.
Dicevo, per questa gita in compagnia è stata scelta una località insolita, o forse solamente fuori dai consueti percorsi turistici, Volta Mantovana.
Lontana da Mantova una trentina di km scarsi (indicativamente una mezz’oretta di automobile), si raggiunge in pochi minuti dalla deviazione della SP 236.

BASSA MANTOVANA COSA VEDERE CON I BAMBINI

VOLTA MANTOVANA – COSA VEDERE, IL PALAZZO GONZAGA E I GIARDINI ALL’ITALIANA

La nostra meta per questa gita è stata Palazzo Gonzaga, che si trova proprio nel bel centro storico di Volta Mantovana.

BASSA MANTOVANA COSA VEDERE CON I BAMBINI
C’è anche un castello, visitabile, ma la nostra combriccola per oggi si è limitata a Palazzo Gonzaga.
Il primo nucleo risale al 1400, è passato a Carlo Cavriani alla fine degli anni ’20 del 1900 e il Comune di Volta Mantovana ha acquistato il complesso nella metà degli anni ’80.

BASSA MANTOVANA COSA VEDERE CON I BAMBINI
Decorazioni cinquecentesche, soffitti lignei ed affreschi di un certo pregio ne arricchiscono gli interni, ma per noi il vero pezzo forte è stato il meraviglioso giardino all’italiana che abbiamo scoperto alla fine del percorso e che ci è letteralmente esploso davanti agli occhi.

BASSA MANTOVANA COSA VEDERE CON I BAMBINI
Wow!
Lo si può percorrere in tutte le sue parti e per Piccoletta è stata davvero un’emozione trovare un groviglio di siepi in cui nascondersi, fontanine da scoprire e spazi d’erba zeppi di margherite.
Pareva che fossero tutte lì ad aspettare proprio noi!
Le corse, i nascondigli, gli inseguimenti e le risate qui si sono sprecati.
Fra l’altro quel giorno c’era pochissima gente, quindi la nostra passeggiata alla scoperta di questo vero e proprio tesoro della campagna mantovana è stata ancora più bella.
Abbiamo potuto godere di tanto silenzio e tanta libertà, esattamente quello che piace a noi!
I giardini all’italiana di Palazzo Gonzaga sono enormi e si dispongono addirittura su quattro livelli di terrazzamenti, fino alla piazza del paese, proprio sottostante.

BASSA MANTOVANA COSA VEDERE CON I BAMBINI BASSA MANTOVANA COSA VEDERE CON I BAMBINI

BASSA MANTOVANA COSA VEDERE CON I BAMBINI BASSA MANTOVANA COSA VEDERE CON I BAMBINI

VOLTA MANTOVANA – DOVE MANGIARE (E NON)

Ovviamente non si può chiamare in causa la bella provincia mantovana senza accennare anche alla sua sontuosa gastronomia.
Nel mantovano si mangia bene, spesso anche benissimo. La cucina è semplice, povera direi, ma gustosa, varia e saporita.
Per il pranzo abbiamo scelto un posto che sulla carta aveva tutta la carta del menù assolutamente in regola, Villa dei Mulini.
Invero la delusione è stata cocentissima. Della gastronomia mantovana non c’era traccia, le pietanze non erano salvabili da nessun punto di vista, il conto nemmeno economico, il servizio assai opinabile e sull’animatore per i bambini avrei molto da ridire.
Insomma, è stato un grandioso insuccesso.
In attesa di tempi migliori, mangerecciamente parlando, lo cito soltanto perché il posto è spettacolare. Si tratta di un relais adagiato morbidamente sul Mincio ed offre uno scenario davvero molto suggestivo.
Peccato.

BASSA MANTOVANA COSA VEDERE CON I BAMBINI
L’Enoteca Gonzaga http://www.enotecagonzaga.com
Tornando a Palazzo Gonzaga, all’interno del complesso si trova, per di più, una bellissima enoteca che, oltre ad una discreta carta dei vini e ad aperitivi memorabili, offre anche un menù degustazione.
Ecco, qui ci torneremo di sicuro, per pranzo ancora meglio.
L’ingresso è sulla strada, da Via Montaldi, poi si scende.
Cucina mantovana d.o.c. e tavoli sia all’interno, sia all’aperto direttamente nei giardini di cui sopra.
Mica da ridere!
Beh, in generale la perfezione non esiste, ma in questo caso posso dire che sia stato fatto il possibile per combinare qualcosa di parecchio, parecchio simile.

BASSA MANTOVANA COSA VEDERE CON I BAMBINI

 

Print Friendly, PDF & Email

About the Author:

Sara S.

Leave A Comment