Il Salento, il meraviglioso tacco dello Stivale, offre una vacanza perfetta per le famiglie. Bellissimo mare, splendide spiagge e scenari mozzafiato. In questo post qualche suggerimento su come organizzare una meravigliosa vacanza in Salento con bambini.

I miei ricordi di vacanza al mare da bambina si contano sulla punta delle dita d’una mano. Eh si, di una mano soltanto… i miei genitori non erano propriamente degli amanti della vacanza tutto mare e relax!
Se c’è però un posto che ricordo con immensa nostalgia è la Puglia, una regione meravigliosa che mi ha regalato una delle più belle vacanze della mia infanzia. A quei tempi giravamo l’Italia in roulotte nei campeggi ed è stato in questo modo che abbiamo scoperto questa regione.
La zona che più ricordo con piacere è quella salentina, proprio il tacco d’Italia. Un mare trasparentissimo e spiagge davvero belle, paradisiache, perfette per le famiglie.
Parlando con amici che ci sono stati recentemente, mi è venuta la nostalgia di questa bellissima zona d’Italia e così la mia voglia di organizzare una vacanza qui è salita alle stelle.
Ecco quindi qualche appunto per organizzare una vacanza in Salento con bambini.

Salento con bambini

Gallipoli

Vacanza in Salento con bambini: come organizzarsi

Per spostarsi bene in Salento occorre un mezzo di trasporto, proprio o a noleggio non importa. Ma è fondamentale possedere un veicolo per potersi girare senza problemi perché con i mezzi pubblici sarebbe un vero incubo.
Come alloggio c’è l’imbarazzo della scelta: hotel, appartamenti, villaggi o campeggi. Un bel portale per la scelta dell’alloggio nella zona salentina è Salentoviaggi.it.
Su questo portale è possibile selezionare la zona preferita, i diversi tipi di alloggio e confrontarne poi i prezzi, comodissimo se non si hanno le idee chiare!
Noi ad esempio amiamo molto la libertà che ci viene concessa da appartamenti o da villette e una soluzione perfetta può essere data da una casa vacanze. Abbiamo curiosato alla ricerca di una casa vacanze Torre dell’Orso e abbiamo trovato soluzioni davvero interessanti. Sarà la volta buona per portare i nostri bambini in vacanza nel paradisiaco Salento?

Vacanza in Salento con bambini: le spiagge da non perdere

Sicuramente quando si pensa al Salento si pensa al mare e alle sue spiagge. C’è davvero l’imbarazzo della scelta! La Puglia offre meravigliose spiagge, sia sulla sua costa ionica che sulla sua costa adriatica. Qui ne menzioniamo solo alcune… come si potrebbe elencare tutte le sue meraviglie?
Se amate il mare cristallino e spiaggia sabbiosa, San Foca è uno dei luoghi di villeggiatura più adatti, molto amato dai salentini oltre che dai turisti!
Avete poi mai sentito parlare delle Maldive del Salento? Non perdetevi Marina di Pescoluse, una spiaggia di sabbia chiarissima ed acqua turchese dove sembra proprio di trovarsi alle Maldive.
Un’altra spiaggia che ricordo meravigliosa è la Baia dei Turchi, vicina ad Otranto, bellissime calette sabbiose alternate a massi di tufo.
Se amate le spiagge meno affollate, mare cristallino e bellissima sabbia bianca, è perfetta la zona di Porto Cesareo con Punta Prosciutto e con il Parco naturale di Palude del Conte.
Se invece delle Maldive cercate i Caraibi vicini a casa, allora Punta della Suina a Gallipoli è la scelta migliore: anche qui mare trasparente e sabbia bianca assicurata!
Se invece amate le piscine naturali, non perdetevi la Grotta della Poesia a Roca Vecchia nel comune di Melendugno, tra San Foca e Torre dell’Orso: il mare sembra una piscina ed è infatti considerata una delle piscine naturali più belle del mondo.

Salento con bambini

Gallipoli

Vacanza in Salento con bambini: cosa vedere oltre al mare

Se come noi amate abbinare il relax al mare con escursioni culturali e naturali in borghi o entroterra, in Salento è possibile trovare tantissime possibilità.

Come borghi ricordo ancora Castro, il bellissimo borgo medievale di pescatori con pittoresche casette bianche (Castro Marina) dominate da un bel castello del ‘500 in posizione panoramica (Castro Superiore).
Un altro borgo imperdibile è Acaya, piccola frazione del comune di Vernoli, un’affascinante città fortificata con un bellissimo castello e strade a scacchiera.
Tra i borghi salentini più belli, poi, inseriamo Nardò dove a giugno si celebra la sagra della frisella. Un borgo che risale al VIII- III sec a.C., quando fu un centro dell’antica civiltà dei Messapi, e che oggi sfoggia arte barocca in tutto il suo centro storico.
Infine il borgo medievale di Ostuni, la città bianca, un dedalo di stradine con case imbiancate con la calce dove sembra di passeggiare in una casbah araba.

Come città, da non perdere Otranto, con il suo dedalo di strade, il bellissimo castello aragonese e la sua cattedrale. Oppure Gallipoli, la città bella, che oltre al mare offre a chi la visita il Castello Angioino e la cattedrale di Sant’Agata.
Sicuramente da vedere Lecce, capoluogo del Salento e definita “la Firenze del sud”, con la bellissima Basilica di Santa Croce, piazza Duomo con il campanile e il vescovado, il castello e l’Anfiteatro Romano.

Se invece cercate dei paesaggi incredibili e suggestivi, vicino ad Otranto ci sono le Cave di Bauxite, un tripudio di colori dovuti al laghetto verde smeraldo in contrasto con il colore rosso della terra, colorata dalla presenza dominante del minerale Bauxite.

Salento con bambini

Ostuni

Vacanza in Salento con bambini

Tante volte non serve andare lontani per scoprire posti meravigliosi, che regalano spiagge, relax e tanta cultura.
Il Salento è un posto perfetto per poter vivere una vacanza completa, che metta d’accordo tutti.
I miei ricordi di infanzia sono ancora nitidi e piacevoli al punto che non vedo l’ora di tornarci con i bambini, prima possibile.
E voi? Che vacanza ricordate dalla vostra infanzia che non vedete l’ora di rivivere?

Salento con bambini

Otranto

Post scritto in collaborazione con SalentoViaggi

Print Friendly, PDF & Email