Aquardens per bambini: una giornata alle terme in famiglia

LE TERME DI VERONA CON I BAMBINI: COME FUNZIONA AQUARDENS

Era un po’ di tempo che pensavamo di andare alle terme con i nostri bambini e l’occasione si è presentata lo scorso weekend, il primo freddo weekend autunnale dell’anno, quando siamo stati ospiti di Aquardens, le terme di Verona.
Le terme sono la soluzione ideale quando si ha bisogno di rigenerarsi non facendo assolutamente nulla, rilassando la mente e il corpo per lasciarsi lo stress della settimana alle spalle.

E, anche se potrebbe sembrare strano, vi assicuro che ci si può rilassare alla grande anche con i bambini: un’esperienza unica e riposante per tutta la famiglia.

Non tutte le terme accettano i bambini ma per fortuna quelle di Verona accolgono tutti, mettendo a disposizione vasche, lagune e grotte con acqua termale adatte a tutte le età.

aquardens per bambini

Laguna dell’Energia

Aquardens per bambini: le proprietà terapeutiche delle acque termali di Verona

L’acqua termale di tutte le vasche sgorga dalla roccia fessurata della fonte di Aquardens ad una temperatura di 47° e viene poi raffreddata e portata ad una temperatura di 34°-36° per consentirne la balneazione. Quest’acqua è ricca di cloruro di sodio, bromo e iodio, ma anche di calcio, magnesio e ferro ed ha proprietà terapeutiche riconosciute dal Ministero della Salute (decreto del 27 giugno 2005).

Pertanto oltre al piacere della balneazione in acque calde, si può beneficiare di benefici termali: le alte temperature e i benefici termali stimolano infatti il sistema immunitario e sviluppano proprietà antinfiammatorie e antisettiche. L’acqua inoltre è indicata nelle patologie artro-reumatiche, dermatologiche e vascolari, favorisce la guarigione da traumi ed è indicata per le affezioni croniche delle prime vie respiratorie.

aquardens per bambini  aquardens per bambini

Aquardens per bambini: le vasche

Aquardens è attualmente il più grande parco termale in Italia con undici vasche di acqua termale salso-bromo-iodica, sia interne che esterne, per un totale di 5.200 mq. La struttura è moderna e dall’architettura molto originale e futuristica.

Il parco termale è aperto tutto l’anno: nove vasche sono usufruibili anche nel periodo invernale mentre due delle vasche esterne (i due grandi laghi del Sole e dell’Incanto) sono invece utilizzabili solo nel periodo estivo in quanto contengono acqua termale salso-bromo-iodica a temperatura ambiente.

All’interno si trovano la grande laguna dell’Energia dove sono presenti postazioni idromassaggio e cascate d’acqua. In centro alla laguna si può anche sorseggiare un drink presso il bar Sorgiva immersi nell’acqua termale.
Sempre all’interno si trova la Vasca Caracalla, una serie di vasche e cascate comunicanti con postazioni idromassaggio e con cyclette dove fare movimento in acqua.
Tra la laguna dell’Energia e la vasca Caracalla si trova la Grotta dell’Armonia, una vasca dove è richiesto il silenzio. In questa vasca, dedicata al ripristino dell’equilibrio psico-fisico, ci si rilassa con la cromoterapia (questa vasca è vietata ai minori di 14 anni).

aquardens per bambini

Laguna dell’Energia

La laguna dell’Energia è collegata alla laguna del Relax esterna da un tunnel. In questa laguna esterna sono presenti idromassaggi e cascate e mentre ci si rilassa si può guardare il maxi-schermo installato.
All’esterno poi ci si può far trasportare dalle acque del fiume lento (il River) oppure, nella bella stagione, immergersi nei laghi del Sole e dell’Incanto con acqua a temperatura ambiente.
Nel parco esterno, al centro delle varie vasche esterne, si trova la grotta che contiene la Fonte, dove sgorga l’acqua salso-bromo-iodica di Aquardens: qui ci si può immergere in due vasche con temperatura superiore alle altre, molto confortevoli in giornate fredde.
Infine, c’è una piscina dedicata ai più piccoli (Abbraccio e Coccola), posta nel parco esterno, con altezza dell’acqua di 61 cm di profondità e con scivoli dove potersi divertire. La piscina dedicata ai bambini è agibile sia in estate che in inverno in quanto nella stagione fredda viene coperta con una tensostruttura.

Sia all’interno che all’esterno sono presenti diverse aree relax con lettini e gazebo in cui rilassarsi tra un’immersione e l’altra.

aquardens per bambini

Laguna del Relax

Aquardens per bambini: le vasche accessibili in famiglia

Quasi tutte le vasche termali interne ed esterne possono essere utilizzate dalle famiglie, compreso il River.
In più a disposizione dei piccoli c’è la piscina dedicata con gli scivoli e un’area dove al pomeriggio vengono svolte attività di “miniclub” sotto la guida di personale dedicato.
I bambini inoltre possono utilizzare le varie postazioni idromassaggio, le cascate e le cyclette presenti nella vasca Caracalla.
Come già accennato, i bambini non possono accedere invece alla Grotta dell’Armonia, dove è richiesto il silenzio, e alla vasca Salina dove l’acqua termale salso-bromo-iodica si unisce al sale (trattamento riservato agli ospiti adulti).
Infine, i bambini non possono accedere né all’area delle saune né alla SPA Lounge.

aquardens per bambini

Il River

Aquardens per bambini: i percorsi termali

All’interno del parco sono disponibili mappe cartacee con due percorsi suggeriti dal medico specialista termale di Aquardens, un percorso rilassante e uno tonificante con indicate con precisione le vasche in cui immergersi, l’ordine di immersione e il tempo di permanenza in ciascuna di esse. Le mappe si trovano all’ingresso e al punto informazioni interno al centro e i percorsi sono segnalati anche sui pannelli presenti nel parco.
Ammettiamo che, presi dall’euforia della giornata, abbiamo scoperto questi percorsi solo alla fine giornata: non sapendo bene cosa fare, noi ci siamo fiondati nelle vasche un pò a caso, spinti come quattro bambinoni dall’istinto e dall’ispirazione del momento.
Però sappiate che esistono e che con i percorsi potrete ottenere benefici oltre che divertimento!
Se volete poi eseguire una giusta terapia, sul sito sono indicate anche i consigli utili per le immersioni:

La terapia consigliata prevede un’immersione della durata tra i 10 e 15 minuti in acque con temperature tra i 35°C e il 37°C seguita da un riposo di 30 minuti per rendere effettivi i benefici avuti dal trattamento.
Al fine di ottimizzare l’azione terapeutica dell’acqua termale ed evitare gli inconvenienti dovuti a una prolungata permanenza nell’acqua calda, si invitano gli ospiti ad effettuare immersioni comunque non superiori ai 20 minuti.

Aquardens per bambini: informazioni generali

Aquardens è aperto sempre tutto l’anno, anche in caso di pioggia. In caso di temporali con lampi e fulmini, per motivi di sicurezza le vasche esterne collegate alle interne vengono temporaneamente chiuse.

Per accedere all’area termale e alle saune non è necessario prenotare. Occorre invece prenotare eventuali trattamenti o massaggi.

All’interno del centro termale non è possibile introdurre alimenti: è quindi necessario mangiare in uno dei punti ristoro presenti. Noi abbiamo scelto il self service e qui i prezzi sono nella norma.

All’ingresso viene consegnato un braccialetto elettronico che serve per diversi scopi: per accedere, per aprire gli armadietti degli spogliatoi (ci abbiamo messo un pò a capire come funzionano, ma alla fine ce la si può fare ahahah) e per addebitare tutte le consumazioni extra che vengono effettuate nel centro, compreso il ristorante, saldando poi l’eventuale importo all’uscita.

All’interno del centro ci sono diversi spogliatoi con diversi servizi igienici e docce. Le docce e gli asciugacapelli sono compresi nel prezzo.

aquardens per bambini

Vasca Caracalla

Aquardens per bambini: cosa portare nell’area termale

Per accedere al centro serve ovviamente il costume (che in ogni caso può essere acquistato sul posto).
Si deve poi portare il telo o l’accappatoio che non vengono forniti gratuitamente. Per chi volesse, è possibile noleggiarli a pagamento (€ 3 per il telo, € 5 per l’accappatoio).
Per girare all’interno del parco si deve indossare delle ciabatte in gomma.
Infine ci si deve portare il necessario per la doccia. La cuffia non è necessaria ma chi ha i capelli lunghi deve raccoglierli.
I bambini sotto ai 3 anni devono indossare il costumino contenitivo nelle vasche.

aquardens per bambini

Grotta dell’Armonia

Aquardens per bambini: i costi

Per accedere al parco ci sono diverse possibilità e diversi pacchetti con ovviamente diversi prezzi.
Si possono acquistare ingressi giornalieri, ingressi a ore, pacchetti combinati, trattamenti,…
Tutte le combinazioni possibili si possono vedere e consultare sul sito.
Per le famiglie esiste un pacchetto conveniente che permette l’ingresso di due adulti e due bambini fino a 14 anni al prezzo di 70 euro in settimana e 85 euro nel weekend (pacchetto Terme Family). Questo pacchetto è quello di cui abbiamo usufruito noi e consente l’ingresso alle vasche termali interne ed esterne e all’area bimbi con gli scivoli scivoli.

aquardens per bambini

Laguna del Relax

Aquardens per bambini: una giornata incredibilmente rilassante

Siamo andati ad Aquardens curiosi di provare l’esperienza delle terme in famiglia, ma un pò timorosi di trovare confusione e gran caciara avendo a disposizione solo la domenica.
Ora, onestamente, se potete andare in settimana vi consiglio di farlo. In caso contrario posso dirvi che per noi l’esperienza non è stata negativa. Anzi, pensavamo che ci fosse molta più gente e molto più caos!

Oppure semplicemente la gente c’era, ma il parco ha numerosi servizi ben dimensionati e non abbiamo dovuto mai fare code né nelle vasche né nelle spogliatoi e nelle docce.
Gli spazi a disposizione sono ampi e la gente si distribuisce bene.
Certo se vi aspettare le tipiche terme da relax e silenzio assoluto forse il weekend non sarà il momento giusto per voi, ma se come noi cercate un posto dove ricaricare le pile divertendosi in famiglia, non fatevi troppi problemi… questo è il posto ideale!

aquardens per bambini

Il River

Print Friendly, PDF & Email
By | 2017-11-16T23:25:58+00:00 novembre 16th, 2017|destinazioni italia, Relax e benessere, Veneto|4 Comments

About the Author:

daichepartiamo

Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

4 Comments

  1. Rosa Curci novembre 20, 2017 at 10:36 am - Reply

    Sono Meravigliose! io adoro le terme e tutte le vacanze le hanno come destinazione!

    • daichepartiamo
      daichepartiamo novembre 20, 2017 at 10:45 am - Reply

      ma dai! Noi invece non le abbiamo considerate troppo finora e abbiamo sbagliato di brutto! Ogni tanto un pò di relax serve a tutti! Il problema è trovare strutture dove i bambini siano ben voluti 😉

  2. Chiara novembre 20, 2017 at 7:50 pm - Reply

    Sara che meraviglia questo posto! A Cate piacerebbe tantissimo e le farebbe anche bene! C’e Un’età minima per i bimbi per entrare? Grazie per avermi fatto scoprire queste terme!

    • daichepartiamo
      daichepartiamo novembre 26, 2017 at 9:36 pm - Reply

      Ciao Chiara! Abbiamo visto anche bambini di pochi mesi dentro le terme e non ho letto o visto divieti a parte quelli scritti nel post (aree vietate sotto i 14 anni). E’ un posto davvero bello! Se ci vai, poi facci sapere come è andata!

Leave A Comment