Come organizzare un viaggio da soli

7 PUNTI FONDAMENTALI PER ORGANIZZARE UN VIAGGIO IN AUTONOMIA

Mi fa sorridere oggi pensare alla pubblicità che qualche anno fa faceva un noto tour operator, che ironizzava su chi non si affidava ai suoi servizi e si trovava in spiacevoli situazioni di un viaggio mal organizzato.
Oggi la tendenza ad affidarsi al fai da te è notevolmente aumentata: ci sono molti strumenti a disposizione di tutti che permettono di organizzarsi da soli viaggi anche complessi, costruendosi da soli dei pacchetti più economici, flessibili e soprattutto fatti su misura.

Viaggiando in quattro noi abbiamo dovuto per forza di cose imparare a prenotare in autonomia e, errore dopo errore, abbiamo capito alcuni punti fondamentali che non vanno mai trascurati quando si organizza un viaggio fai da te.

 

organizzare un viaggio da soli

1 ORGANIZZARE UN VIAGGIO DA SOLI: SCELTA DELLA META

Come sapete noi viaggiamo con bambini. Le mete nel mondo sono tante e per scelta nostra abbiamo deciso di evitare posti che possono portarci in situazioni di potenziale pericolo.
La prima cosa che facciamo quindi è documentarci sul sito della Farnesina Viaggiare Sicuri se la destinazione scelta può fare al caso nostro.
Questo sito è davvero utile e consente:

  • di vedere paese per paese la situazione di sicurezza e la presenza di aree da evitare;
  • di sapere le indicazioni relative alla situazione sanitaria (malattie presenti, eventuali vaccinazioni da fare,…) ;
  • di avere informazioni generali sui diversi paesi (documentazione necessaria, formalità doganali, valuta, …);
  • avvisi e avvertenze di pericolo per determinate situazioni in atto;
  • di conoscere le norme relative alla mobilità (patente richiesta, assicurazione, norme di guida,…).

Ecco la home del sito Viaggiare Sicuri:

organizzare un viaggio da soli

2 ORGANIZZARE UN VIAGGIO DA SOLI: PRENOTAZIONE VOLI

Se occorre prenotare uno o più voli, occorre monitorarli in anticipo. In genere se viaggiamo in Europa noi optiamo per le low cost (Easyjet o Ryanair finora sono state le compagnie che abbiamo utilizzato con maggiore frequenza): in questo caso prenotiamo direttamente dal sito della compagnia.
Se volete prenotare mete lungo raggio è comodo consultare siti che comparano i prezzi dei voli, come ad esempio Skyscanner, Edreams,…
Una volta individuata l’offerta migliore conviene poi sempre verificarla sul sito ufficiale della compagnia aerea e prenotare da quest’ultimo.
E’ comunque utile iscriversi alle newsletters delle varie compagnie aeree in modo da sapere in anteprima l’esistenza di offerte applicate e poterle in questo modo sfruttare.

3 ORGANIZZARE UN VIAGGIO DA SOLI: PRENOTAZIONE ALLOGGIO

Per la scelta dell’alloggio al giorno d’oggi ci sono tantissimi siti che vengono in aiuto.
Noi privilegiamo sempre quelli che offrono la cancellazione gratuita quindi Booking.it in genere sta sempre in cima alle nostre preferenze. Booking è anche comodissimo in caso di viaggi itineranti perché permette grande margine di elasticità e flessibilità con le date.

Nel caso serva un pacchetto volo più hotel è anche utile consultare Expedia, che in genere ha tariffe ottime ma richiede quasi sempre un pagamento anticipato.

Attenzione poi che spesso è più conveniente prenotare direttamente contattando la struttura: il nostro consiglio è quello di fare sempre confronti tra la prenotazione tramite portali e la prenotazione diretta e di scegliere così l’offerta migliore.

Se invece cercate un appartamento, siti come Homeaway o Homeholiday sono decisamente più competitivi di Booking. State solo attenti a leggere bene le recensioni del posto e a rimanere all’interno del circuito di prenotazione per poter essere tutelati in caso di host non molto corretti.

Un’ultima dritta: se siete alla ricerca di pacchetti vacanza stile tour operator, sappiate che spesso i tour operator stranieri (noi abbiamo provato con quelli tedeschi) hanno prezzi decisamente più competitivi di quelli italiani ed esistono agenzie che li vendono e che possono eventualmente costruire un pacchetto su misura per il cliente.

 

4 ORGANIZZARE UN VIAGGIO DA SOLI: SCELTA ASSICURAZIONE DI VIAGGIO

L’assicurazione di viaggio è un punto che tanti trascurano ma che non andrebbe assolutamente sottovalutato, soprattutto se si viaggia con bambini! Potrebbe capitare qualsiasi inconveniente sia prima che durante il viaggio e rischiare di rovinarlo o di perdere soldi non farebbe piacere a nessuno. In certi Paesi poi, come negli Stati Uniti, non avere un’assicurazione sanitaria comporterebbe spese enormi in caso di eventuale ricovero. Quindi il nostro consiglio è quello di farla sempre!

Anche l’assicurazione può essere scelta on line. Vi avevamo già parlato di Columbus ma on line ce ne sono tantissime, ad esempio ultimamente abbiamo scoperto il sito di assicurazioni viaggio on line TravelEasy.it che fa tariffe molto competitive e sul sito è possibile fare un preventivo on line. Questa assicurazione offre assistenza in italiano 24 ore su 24, garantisce il rimborso diretto delle spese e copre l’annullamento per gravi motivi anche nel luogo di destinazione.

Se si viaggia spesso conviene poi prendere in considerazione l’assicurazione annuale, molto più conveniente rispetto alle singole assicurazioni per ogni viaggio fatto.

5 ORGANIZZARE UN VIAGGIO DA SOLI: VERIFICA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Come già detto potete verificare la documentazione necessaria sul sito Viaggiare Sicuri. Verificate bene tutto perchè senza la documentazione necessaria rischiate di rimanere a terra.
Oltre al passaporto potrebbe ad esempio servire un Visto. Negli Stati Uniti invece è possibile richiedere l’ESTA, una particolare autorizzazione, della durata di due anni che può essere richiesta da chi entra nel paese per un periodo inferiore a 90 giorni.
Ogni Paese ha le sue regole di ingresso e quindi la parte relativa alla documentazione va studiata con attenzione.

6 PRENOTAZIONE VETTURA

Nel caso abbiate in mente un viaggio itinerante, conviene prenotare la macchina prima di partire, includendo possibilmente una copertura assicurativa totale per evitare spiacevoli sorprese.
I siti di prenotazione sono tantissimi. Il più famoso è Rentalcar, un portale che permette di comparare i diversi tipi di vettura e scegliere l’offerta migliore.

7 REGISTRAZIONE SUL SITO DOVE SIAMO NEL MONDO

In caso di “fai da te”, magari diviso in più tappe, è sempre bene registrarsi prima di partire sul sito “Dove siamo nel mondo”, un servizio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che permette, in caso di situazioni di pericolo o in circostanze di grave entità, di pianificare gli interventi di soccorso con maggiore precisione e rapidità.

Questa è la home del sito “Dove siamo nel mondo”:

organizzare un viaggio da soli

Questi sono i punti fondamentali che noi utilizziamo per organizzare un viaggio da soli.
Ora passiamo la palla a voi. Avete mai prenotato un viaggio in completa autonomia? Come è andata? Aspettiamo i vostri trucchi per organizzare il viaggio perfetto!

(sponsored)

By | 2017-11-23T14:56:28+00:00 novembre 23rd, 2017|consigli|6 Comments

About the Author:

6 Comments

  1. Mina novembre 27, 2017 at 9:02 am - Reply

    interessante e utile articolo da consultare per organizzare un viaggio da soli! complimenti

    • daichepartiamo novembre 28, 2017 at 12:52 am - Reply

      Grazie mille Mina!

  2. Grazia novembre 27, 2017 at 10:42 am - Reply

    davvero degli ottimi consigli!
    ollyup.com

    • daichepartiamo novembre 28, 2017 at 12:53 am - Reply

      Grazie 🙂

  3. Booking lo sto utilizzando da 1 anno a questa parte: è molto comodo il fatto di non pagare tasse in caso di annullamento delle prenotazioni!
    Fin’ora ho viaggiato solo in Italia e in Europa, luoghi che conoscevo e quindi sapevo come muovermi. Non saprei fuori dall’Europa: mi spaventa un po’ organizzarmi un viaggio da sola!

    • daichepartiamo dicembre 5, 2017 at 12:13 am - Reply

      Katia noi l’abbiamo usato anche in America e funziona come in Europa e Italia. Bisogna solo provare…fatto una volta poi vedrai che ti sembrerà semplicissimo!

Leave A Comment