Cosa vedere a Bergamo con i bambini

Bergamo Alta è una delle città più belle della Lombardia. Cinta da mura storiche, domina la città bassa e la campagna circostante. In questo post vogliamo raccontarvi cosa vedere a Bergamo con i bambini: cultura, divertimento e tante curiosità da scoprire in questa città.

La Lombardia è ricca di città ricche di storia e Bergamo ne è un esempio.
Il suo cuore storico, Bergamo Alta, è cinta da Mura Venete e si sviluppa su diversi colli, dominando la pianura sottostante. Ai suoi piedi si è sviluppata Bergamo Bassa, anch’essa ricca di storia anche se meno famosa della sorella.
Vivendo a circa 30 km da questa splendida città, ci siamo stati diverse volte, anche con i nostri bambini.
Quest’ultima volta, in collaborazione con Turismo Bergamo, abbiamo programmato una visita della città approfondita, concentrata sulla città Alta. In parte soli e in parte con una guida esperta siamo partiti alla scoperta dei segreti e delle meraviglie di questa città in modo da poterli raccontare a chiunque voglia conoscerli.cosa vedere a bergamo con i bambini

Cosa vedere a Bergamo Alta, una delle più belle città della Lombardia

Bergamo con i bambini: come arrivare?

Nei giorni festivi la Città Alta è chiusa al traffico in determinati orari.
Il mezzo più usato e comodo per raggiungere Bergamo Alta è la funicolare che dalla città Bassa porta a quella Alta in pochi minuti: la funicolare piace tantissimo ai bambini e solitamente noi la utilizziamo. In questo caso si può parcheggiare in città Bassa (ad esempio ci sono due parcheggi a pagamento in prossimità di Piazza della Libertà) e raggiungere a piedi la funicolare. Parcheggiare però non è purtroppo economico.

Se volete camminare un po’ (nulla di impossibile) si può anche parcheggiare gratuitamente in zona stadio, proseguire in direzione centro, arrivare nei pressi dell’Accademia di Carrara (circa 10 minuti) e di qui salire a piedi fino alla porta di Sant’Agostino arrivando in centro città alta in circa 10 minuti – un quarto d’ora.

Una ulteriore alternativa alla funicolare l’abbiamo sperimentata durante la nostra ultima visita, per non rimanere bloccati da qualche parte per il passaggio dell’ultimo Giro d’Italia. Questa alternativa va bene per chi ha voglia di camminare un pò e non ha problemi motori perché comporta raggiungere a piedi la città Alta. Niente di così faticoso ma comunque decisamente meno comodo della funicolare!
Per salire a piedi si può parcheggiare vicino al Centro Sportivo Italcementi (noi abbiamo trovato un parcheggio gratuito in Via dello Statuto) e poi prendere la scala che conduce al Vicolo Santa Lucia. Di qui inizia una mulattiera in salita che porta fino a Porta S. Giacomo (questo tratto è il più impegnativo, calcolate circa 10-15 minuti) .

cosa vedere a bergamo con i bambini

Varcata questa porta basta prendere il Viale delle Mura che porta fino a Colle Aperto. Questo tratto non è impegnativo ed è splendido: il panorama su Bergamo Bassa si perde fino all’infinito e fa dimenticare ogni fatica!

Prima di arrivare a colle Aperto sulla strada si può anche ammirare la cannoniera di San Giovanni, una delle tante nascoste nelle mura della città.

cosa vedere a bergamo con i bambini
Una volta arrivati a Colle Aperto si può scegliere se andare a destra e visitare la città Alta oppure a sinistra, andando verso il Castello di San Vigilio.
Certo bisogna camminare ma in questo modo si risparmia il costo del parcheggio e della funicolare e soprattutto si gode di un panorama splendido! Direi che abbiamo gradito questa opzione e la rifaremmo sicuramente!

Bergamo con i bambini: il Castello di San Vigilio

Una volta arrivati a Colle Aperto noi abbiamo scelto di andare verso San Vigilio. Questa parte della visita l’abbiamo fatta da soli e ci siamo gestiti i tempi come abbiamo voluto. Per salire a San Vigilio si può prendere una seconda funicolare, a cui si accede superando la porta di Sant’Alessandro. Il costo del biglietto è 1.30 a persona e a tratta: ci sono solo delle macchinette che permettono di pagare con monete. Se non si ha hanno, si possono acquistare i biglietti anche all’edicola che si trova prima della Porta di Sant’Alessandro.cosa vedere a bergamo con i bambini
L’alternativa è salire a piedi e noi abbiamo fatto anche questa volta questa scelta (avevamo voglia di camminare diciamo ahahah). Si può salire dalla stradina che si trova subito dopo la funicolare (strada più corta ma più ripida) oppure si può salire dalla strada principale (più lunga ma più dolce). Noi siamo saliti dalla strada più lunga e meno faticosa (circa 20 minuti) e siamo scesi da quella più ripida.

cosa vedere a bergamo con i bambini
Una volta arrivati in cima al colle (496 m s.l.m.) abbiamo dimenticato subito la fatica! O forse quasi subito… Infatti per prima cosa i bambini hanno richiesto di mangiare… alle 11.30 erano già affamati poveri… così abbiamo approfittato del bel parchetto vicino al castello per farci un pic nic.

cosa vedere a bergamo con i bambini

cosa vedere a bergamo con i bambini

Una volta rifocillati e riposati siamo partiti alla scoperta di quello che rimane di questo castello, un tempo presidio militare di importanza strategica: siamo saliti da uno dei suoi torrioni fino in cima (già questo passaggio “segreto” è un’avventura per i bambini) e da qui abbiamo potuto ammirare lo splendido panorama a 360 gradi su Bergamo, sulla Val Brembana arrivando a toccare addirittura le Prealpi. Si può ammirare il panorama da ciascuno dei quattro torrioni ancora quasi integri: in una giornata limpida come quella che abbiamo trovato noi è davvero spettacolare!

cosa vedere a bergamo con i bambini cosa vedere a bergamo con i bambini

cosa vedere a bergamo con i bambini

Bergamo con i bambini: il centro storico di Bergamo Alta

Scendendo da San Vigilio verso Colle Aperto, si può godere di un magnifico panorama su Bergamo Alta: se non avete difficoltà motorie, vi consigliamo di evitare la funicolare almeno in discesa perchè ne vale davvero la pena ammirare Bergamo da questa angolazione.

cosa vedere a bergamo con i bambini
Si arriva a Colle Aperto in neanche 5 minuti di camminata (in discesa si gioca facile!) e di qui si va in Piazza della Cittadella in pochissimi minuti!
Qui si è già in centro città alta!
Noi siamo partiti come al solito a zonzo per le viuzze del centro, curiosando nei negozi e lasciandoci tentare dal dolcetto del posto, la famosa Polenta i Usei (dolcissima ma non si può non assaggiarla!).

cosa vedere a bergamo con i bambini
Siamo così pian piano arrivati in Piazza Vecchia dove ci siamo rilassati aspettando l’orario del nostro incontro con la nostra guida, il signor Bruno, che ci ha accompagnato per il resto della nostra giornata.
La visita guidata è partita dalla Torre del Gombito, dove ha sede l’ufficio I.A.T. di Città Alta. Questa torre del XII secolo, posta nell’antico crocevia romano, era l’antica torre di guardia e di vedetta della città.

cosa vedere a bergamo con i bambini
Proseguendo lungo via Lupo siamo arrivati all’antico lavatoio della città Alta, costruito nel 1891, un luogo importante e strategico per la città: non solo luogo di servizio, ma luogo di incontro e scambio di notizie che riguardavano la città. Nei pressi del lavatoio abbiamo osservato le case torri tipiche della città, strutture realizzate per far difendere chi le abitava.

cosa vedere a bergamo con i bambini
Da qui siamo arrivati nel cuore della città, la Piazza Vecchia, per secoli centro del potere politico e oggi luogo di incontro cittadino. Su questa piazza si affaccia il Palazzo della Ragione del XII secolo con il famoso Campanone, che ogni sera alle 22.00 accompagna i bergamaschi con i 100 rintocchi della sua campana e che un tempo decretava l’orario di chiusura delle porte della città (sul Campanone si può anche salire per ammirare il panorama ma non esiste un biglietto per la sola salita; si visita solo accoppiato al Museo dell’Età Veneta).
Al centro della Piazza c’è una bella fontana, la fontana Contarini, con acqua potabile! Nelle giornate calde è molto gradita! Sull’altro lato della piazza si trova il Palazzo Nuovo, sede del Comune fino al 1873 e oggi della Biblioteca Angelo Mai.
Infine un altro edificio storico importantissimo è il Palazzo del Podestà, dove risiedeva il podestà veneto. Una curiosità che noi non avevamo mai notato e che ci è stata fatta notare dalla nostra guida: sapete come mai le colonne della scalinata di questo palazzo sono tutte diverse? Il motivo è che sono frutto del recupero dei materiali dell’antica città romana recuperate durante il periodo medioevale, pratica molto diffusa a Bergamo in questo periodo storico  ;-).

cosa vedere a bergamo con i bambini

cosa vedere a bergamo con i bambini
Passando sotto il Palazzo della Ragione, abbiamo prima ammirato la meridiana solare del XVIII secolo che segna il vero mezzogiorno di Bergamo per poi spostarci in Piazza Duomo: in questa Piazza ci sono ben quattro edifici religiosi.

cosa vedere a bergamo con i bambini
Il primo edificio è il Duomo: quello che si può vedere oggi nasconde due livelli legati alle epoche paleocristiana e romanica della città, scoperti durante i lavori di rifacimento del pavimento, e attualmente visitabili. Il Duomo racchiude anche una Cappella dedicata a San Vincenzo e ora anche a Papa Giovanni XXIII.

cosa vedere a bergamo con i bambini
Il secondo edificio è la Basilica di Santa Maria Maggiore, del 1137: entrando in questa Chiesa si rimane a bocca aperta dal tanto che è…. “tanta”! Una vera esplosione di barocco! Questa è la chiesa dei Bergamaschi, di proprietà proprio dei Bergamaschi che l’hanno sovvenzionata come ringraziamento per essere stati risparmiati da una pestilenza. L’interno presenta numerose opere d’arte, addirittura due strati decorativi sovrapposti! Se come noi la visiterete alla domenica potrete ammirare le tarsie disegnate dai Lorenzo Lotto (visibili solo alla domenica). Sul fondo della Chiesa c’è uno splendido confessionale opera di Fantoni.

cosa vedere a bergamo con i bambini cosa vedere a bergamo con i bambini

cosa vedere a bergamo con i bambini
Il terzo edificio è la Cappella Colleoni che racchiude affreschi di Tiepolo. Non dimenticatevi di toccare “le palle del Colleoni”, il simbolo posto sulla cancellata… pare porti fortuna!

cosa vedere a bergamo con i bambini
L’ultimo edificio è il Battistero che però non è visitabile se non in occasione delle cerimonie.

cosa vedere a bergamo con i bambini

La nostra visita della città Alta col Signor Bruno è terminata qui: due ore molto interessanti che hanno permesso di scoprire a fondo questa città e hanno coinvolto anche i bambini che hanno ascoltato con interesse tutte le curiosità ascoltate.

Bergamo con i bambini: il Museo Civico di Scienze Naturali

Il Museo di Scienze Naturali “Enrico Caffi” raccoglie eccezionali tesori naturalistici, paleontologici, zoologici ed etnografici. Il pezzo forte che non può lasciare i bambini indifferenti è un enorme mammut con il suo piccolino, che accoglie i visitatori all’ingresso del museo.

Un  museo da non perdere se si visita la città con i bambini!

cosa vedere a bergamo con i bambini

Bergamo con i bambini: scoprire Bergamo sotterranea

Ogni volta che visitiamo Bergamo Alta scopriamo qualcosa di diverso. Nelle sue mura racchiude segreti che sono ancora da scoprire. In questo post vi abbiamo raccontato quello che si può vedere camminando tra i suoi bellissimi vicoli storici ma Bergamo nasconde un mondo sotterraneo ancora poco conosciuto, fatto di cunicoli e passaggi segreti, cannoniere e cisterne di un’epoca passata. E tutto questo fa impazzire anche i bambini.
Ovviamente non è possibile visitare da soli questi posti affascinanti e misteriosi ma bisogna affidarsi al gruppo speleologico Le Nottole.
Noi l’anno scorso abbiamo partecipato ad una di queste esplorazioni con il nostro bambino più grande. Ci siamo calati attraverso i tombini su scalette metalliche e siamo partiti alla scoperta della Cannoniera della Fara, della Sortita dell’Acquedotto, della Cisterna di Piazza Mascheroni e di quella di Piazza Mercato delle Scarpe. Infine abbiamo scoperto il Rifugio Antiaereo di via Porta Dipinta.
Non potete immaginare quanto possa essere divertente per i bambini questa esperienza! Nostro figlio continua a chiederci di rifarla!

cosa vedere a bergamo con i bambini          cosa vedere a bergamo con i bambini

Bergamo con i bambini: ne vale la pena?

Ovvio che si! Bergamo è una città proprio a misura di bambino e ha tutto quello che può incuriosire i più piccini! Il centro nei giorni festivi è a traffico limitato per cui i bambini possono girare in modo sicuro.
Per loro sarà divertente salire con la funicolare oppure a piedi costeggiando le mura, visitare il Castello di San Vigilio, correre in Piazza Vecchia rinfrescandosi con la fontana, salire sul Campanone, cercare le “palle del Colleoni” per avere fortuna oppure gustare i dolcetti locali: questa città li conquisterà. Se avete bambini con grande spirito di avventura contattate il gruppo Le Nottole per vedere se hanno in programma qualche visita adatta a loro e vedrete che poi vi chiederanno di tornarci un’altra volta!
Prima di visitare questa splendida città vi consigliamo di visitare il sito di Turismo Bergamo in modo da programmare la visita che più si adatta a voi. Se poi preferite essere accompagnati in questa avventura potete prenotare come noi una visita guidata attraverso questo portale.
Infine, nel caso vi fermiate in zona qualche giorno in compagnia di bambini, a pochi chilometri da Bergamo si trova Leolandia, un parco divertimenti adatto proprio a loro: ve ne abbiamo parlato in questo post!
Buon divertimento!

cosa vedere a bergamo con i bambini

 

Print Friendly, PDF & Email
By | 2018-03-25T22:37:49+00:00 maggio 30, 2017|Città, destinazioni italia, Lombardia|20 Comments

About the Author:

daichepartiamo
Siamo Sara e Andrea, proprietari di questo blog! Ci piace viaggiare e scoprire il mondo con i nostri bambini. Amiamo la natura, il mare e vorremmo tanto tornare in Australia! Ce la faremo?

20 Comments

  1. Girovagandoconstefania 31/05/2017 at 7:30 am - Reply

    Un itinerario per tutti 🙂 Non sono mai stata ma è una delle città che sto prendendo in considerazione per un breve viaggio visto che è abbastanza vicina a me.

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 31/05/2017 at 8:04 am - Reply

      Si Stefania merita assolutamente! Per me è una città bellissima e piacevole anche solo per farci un giro!

  2. Lucialesley 31/05/2017 at 8:28 am - Reply

    Anche a me piace tanto camminare e a meno di condizioni meteo avverse, come la pioggia o il troppo caldo, anche io avrei scelto di camminare, anche perché i panorami dall’alto mi piacciono molto! Certo anche un giro in funicolare deve essere carino! L’esperienza di calarsi nel tombino per vedere i sotterranei di un città mi manca proprio! Ci credo che tuo figlio lo ricorda con piacere…è una figata!!! ?

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 31/05/2017 at 8:43 am - Reply

      La funicolare è comoda ma in certe situazioni (tipo questa in cui bloccavano gran parte delle strade per il passaggio del Giro d’Italia) serve un’altrenativa! E devo dire che noi siamo stati contenti di averla provata!
      Per i tombini…. davvero è una figata!!!! Il bello è che nessuno gli credeva quando è andato a scuola a raccontare che la sera prima era entrato nei tombini di Bergamo Alta ahahahah

      • Lucialesley 04/06/2017 at 2:38 pm - Reply

        Hahahahaha povero! Invece lui c’era stato davvero!!!

        • daichepartiamo
          daichepartiamo 04/06/2017 at 10:45 pm - Reply

          Eh già! Ha voluto portare le foto come prova 🙂

  3. Chiara 31/05/2017 at 9:34 am - Reply

    Sono stata a Bergamo per una gita in giornata e devo dire che mi è piaciuta molto ma…mi sono persa i dolcetti tipici!!! 🙁 E anche il giro nei tombini sembra interessante!

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 31/05/2017 at 9:36 am - Reply

      Allora devi tornare!!!!!!!!!!!!! Vi accompagniamo volentieri!

  4. Giulia - CognaTHE 31/05/2017 at 4:45 pm - Reply

    Ma sai che io nn sapevo che a Bergamo potesse esserci così tante cose da vedere? E che fosse così bella… quante cose abbiamo nel nostro paese 🙂 davvero un articolo molto interessante!!! Fortissimo addentrarsi nei tombini… e invece dalle foto mi ha colpito molto la cappella colleoni!

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 31/05/2017 at 8:41 pm - Reply

      Bergamo è poco conosciuta. Invece vale proprio una visita! Poi con l’aeroporto è anche comoda da raggiungere 😉

  5. E’ da tanto che voglio visitare Bergamo Alta. Avevo sentito dire che è molto bella, ma vedere le tue foto e leggere il reportage di questa visita, mi conferma il fatto che si tratta di un vero gioiello.
    Fantastico itinerario Sara, mi piace ogni scelta da voi fatta, dalla soluzione per il parcheggio, ai sentieri seguiti, alle soste…fino alla decisione di farvi seguire da una guida esperta.
    Inoltre voglio fare i complimenti ai vostri bimbi. Ogni volta che leggo i tuoi post, quasi dimentico che viaggiate con i piccoli al seguito. Hanno una resistenza da campioni!
    Baci,
    Claudia B.

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 31/05/2017 at 8:44 pm - Reply

      Grazie Claudia! Hai ragione… i nostri bambini sono muli…. a volte mi stupisco anche io della loro resistenza! Poi se vedono un arco giochi si ricaricano di brutto! Forse è anche questione di abitudine… noi viaggiamo con loro da quando sono nati… pian piano li abbiamo abituati 🙂

  6. camilla 31/05/2017 at 6:44 pm - Reply

    Non sono mai andata a Bergamo, ma a vedere dal tuo articolo e dalle fotografie ci sono moltissime cose da fare e vedere. Ottimi consigli! 🙂

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 31/05/2017 at 8:45 pm - Reply

      Grazie Camilla. Metti Bergamo nella to do list! Non te ne pentirai 🙂

  7. vagabondele 31/05/2017 at 7:40 pm - Reply

    Non avevo mai preso in considerazione Bergamo come città da visitare, nel mio immaginario era solo un’uscita autostradale e sinonimo di muratori dall’accento marcato.. mi devo ricredere, sembra carina e alla portata di tutti.
    Non penso di andarci a breve ma la tengo lì, presente!

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 31/05/2017 at 8:47 pm - Reply

      Ahahahah con questa dei muratori mi hai fatto morire!
      No guarda lascia stare i luoghi comuni…cioè è vero che hanno un accento marcato ma ti assicuro che Bergamo è di una bellezza e finezza che potrebbe addirittura lasciarti senza parole!

  8. La Folle 01/06/2017 at 9:27 am - Reply

    Un gran bel percorso, wow! Non sono mai stata a Bergamo, ma un mio amico ci vive e più di una volta ho pensato di andarlo a trovare. Mi ricorda un po’ Bologna e un po’ Montecatini, la trovo molto carina! Chissà perché me la immaginavo un po’ austera.
    Detto questo, sarà che io sono marmocchia dentro, ma sono impazzita leggendo delle due funicolari e soprattutto della gita nei tombini! XD

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 01/06/2017 at 9:38 am - Reply

      ma se hai un amico devi assolutamente approfittarne e andarci!!!! Magari in occasione di una delle visite speleologiche 😉 Poi aspetto il feedback!

  9. Alessandra 01/06/2017 at 9:47 pm - Reply

    Che bello leggere questi bellissimi commenti sulla mia città! !!!! Vi aspetto …e se avete bisogno di altri consigli non esitate a chiedere. ….( sono guida abilitata di questa splendida città .

    • daichepartiamo
      daichepartiamo 02/06/2017 at 8:11 pm - Reply

      Grazie mille Alessandra! Terremo presente per la prossima volta!

Leave A Comment