In questo post vogliamo darvi qualche consiglio su dove alloggiare con la famiglia in Sardegna, un’isola perfetta per una vacanza con i bambini.

Finita una vacanza se ne fa un’altra! Non c’è momento migliore per organizzare le vacanze estive della fine di quelle natalizie. Selezionare in anticipo le mete più belle così da riuscire a trovare la soluzione migliore e più conveniente richiede, infatti, tempo ed energie. Chi prima decide, meglio alloggia recita un vecchio detto. Tra tutte le varie destinazioni, oggi prenderemo in considerazione la Sardegna: un’isola perfetta per le famiglie per via del suo mare cristallino, delle spiagge bianche, dei paesaggi naturali e delle tante oasi dedicate ai bambini. Qui si potranno vivere esperienze eccitanti con i più piccoli, come il tour tra le valli e i monti sul Trenino Verde di Arbatax, o la Giara di Gesturi con i suoi cavalli selvaggi, o Capo dell’Orso e la sua roccia che da millenni guarda il mare. Per alloggiare in quest’isola le opzioni non mancano di certo: vediamo quali sono tutte le possibili sistemazioni, come scegliere la location più adatta e quali punti dell’isola prediligere.

Consigli su dove alloggiare con la famiglia in Sardegna

La Sardegna accoglie chiunque a braccia aperte grazie alla grande varietà di alloggi in grado di soddisfare le esigenze di tutti, a patto di prenotare con largo anticipo. Ciò è necessario perché, essendo una meta molto ambita non solo dagli italiani ma anche dagli stranieri, gli alloggi migliori rischiano di venir soffiati proprio sotto al naso.

Dove alloggiare con la famiglia in Sardegna: tipi di alloggi in Sardegna

Per quanto riguarda le varie tipologie di alloggio, il panorama a disposizione è davvero completo, dai campeggi super attrezzati alle case vacanza, dalle piccole pensioni a gestione familiare alle ville in affitto, dai villaggi agli appartamenti. Ovviamente i prezzi cambiano da zona a zona: infatti, decidere di soggiornare in Costa Smeralda o alla Maddalena, in un hotel a 5 stelle, può essere proibitivo per il portafoglio, anche se pure qui possiamo contare su villaggi e campeggi. Va meglio se scegliamo la zona dell’isola di Tavolara, ricca di calette da sogno, o la Costa Orientale, piena di camping, villaggi, agriturismi e b&b, mentre se vogliamo stare ad Alghero, super gettonata, dobbiamo prenotare con grande anticipo o rischieremmo di non trovare nemmeno un buco.

Dove alloggiare con la famiglia in Sardegna

Dove alloggiare con la famiglia in Sardegna: come scegliere la sistemazione più adatta

Ovviamente la scelta della sistemazione dipende da una serie di parametri, come il budget, il numero di persone, le nostre preferenze e abitudini personali. Volendo affrontare subito la questione del budget, un modo per risparmiare c’è: conviene cercare la soluzione ideale per tutta la famiglia, tra i pacchetti proposti dalle agenzie di viaggio locali. Ad esempio, su Portale Sardegna trovi le offerte di Hotel con nave gratis, che permettono di risparmiare anche sul mezzo di trasporto.
Una cosa che condiziona moltissimo la scelta della sistemazione è la presenza di bambini piccoli, perché, in questo caso, bisogna andare dove è possibile raggiungere facilmente le spiagge. Le spiagge della Marmorata, di sola sabbia, sono quanto di meglio possiamo scegliere per i più piccini, ma anche l’arena di Cala Budoni è molto adatta poiché circondata da una fresca pineta. Oppure possiamo andare in un Parco tematico, come Diverland a Quartucciu, un parco acquatico di 100.000 metri quadri e 1400 metri di scivoli d’acqua.

Dove alloggiare con la famiglia in Sardegna: quale località dell’isola prediligere

Come già visto, quindi, la Sardegna ci offre un’ampia scelta: se vogliamo visitare le località più frequentate, conviene farlo nei periodi un po’ fuori stagione. Su quest’isola, infatti, il tempo è meraviglioso anche a fine primavera e a ridosso dell’autunno, due periodi in cui si ha la possibilità di godere appieno delle spiagge, evitando la folla di agosto.
Una località incantevole è, ad esempio, la città medievale di Castelsardo da vivere tra le passeggiate storiche, il Castello del XII° secolo, e le spiagge candide e sabbiose.
Poi c’è San Teodoro, sulla costa est, ricca di oasi naturalistiche dove vivere esperienze uniche, come nuotare con i delfini o vedere i fenicotteri rosa, che nidificano nella Laguna nel mese di Giugno.
Si può scegliere anche Alghero, con la movida tra le sue mura del 1300 e le chiese medievali.
Se cerchiamo invece un’oasi di pace, possiamo andare al villaggio di Santa Maria Navarrese, col suo ulivo millenario e le romantiche gite in barca, o a Villasimius, con le sue spiagge sconfinate e gli affascinanti Nuraghi.

Se viaggiamo con la famiglia la Sardegna non ci tradirà mai: il suo mix di relax e pacata magia rimane scolpito nel cuore di ognuno di noi e chi ha già visitato quest’isola sa bene che prima o poi si finisce sempre per tornarvi.

Dove alloggiare con la famiglia in Sardegna

Dove alloggiare con la famiglia in Sardegna: link utili

Se volete qualche informazione in più su cosa si può visitare in questa bellissima isola, potete leggere i nostri post relativi al nord della Sardegna o al sud della Sardegna.

Print Friendly, PDF & Email