Mauritius, bellissima isola nell’oceano indiano, è famosa per le bellissime spiagge, il mare turchese e un bellissimo entroterra da esplorare. Un’isola scelta spesso come meta per viaggi di nozze o per vacanze di lusso in tutto relax. Ma Mauritius offre anche la possibilità di vacanze alternative, adatte a tutte le tasche. In questo post vogliamo raccontarvi come organizzare un viaggio a Mauritius low cost in famiglia.

Ci sono bastate poche foto per innamorarci di Mauritius, un’isola che abbiamo sempre sognato sui cataloghi delle agenzie di viaggio ma che abbiamo sempre visto come irraggiungibile.
Spiagge bianchissime di sabbia fine, mare azzurro, frutta fresca tropicale, giardini botanici, un entroterra montuoso con cascate, barriera corallina, templi e mercati colorati tipici: un’isola che fa letteralmente sognare.
Il nostro sogno quest’anno diventerà realtà grazie ad alcuni accorgimenti che ora vi racconteremo in questo post.

come organizzare un viaggio a mauritius

Come organizzare un viaggio a Mauritius low cost in famiglia: organizzazione passo per passo in autonomia

Nonostante quello che si possa comunemente pensare, Mauritius è una meta per tutte le tasche e per tutti i gusti: sull’isola è infatti possibile soggiornare in resort di lusso o in hotel di charme (il sito Voyage Privé offre ad esempio tantissime offerte low-cost!) ma anche in piccoli b&b, in graziosi hotel o appartamenti.

Come organizzare un viaggio a Mauritius low cost in famiglia: i nostri consigli per realizzare un viaggio da sogno

Le agenzie di viaggio solitamente propongono strutture meravigliose con trattamento in all inclusive, affacciati su spiagge paradisiache, con piscine spettacolari e magari con all’interno chiccosi centri benessere. Certi servizi, però, si pagano, soprattutto se ci si trova su un’isola che già di per sé è famosa come meta costosa.
C’è però una possibilità anche per noi comuni mortali, alla ricerca di qualcosa di tipico e caratteristico che ci faccia vivere l’isola in modo vero e a contatto con le realtà locali, lontani dalle vacanze luxury. Noi stiamo programmando il nostro viaggio in questo Paradiso terreste per la prossima estate. Ecco come ci stiamo organizzando!

come organizzare un viaggio a mauritius

1 – I voli per Mauritius

Il primo passo per organizzare un viaggio a mauritius low cost in famiglia è quello di acquistare i voli con un certo anticipo. Ci sono diverse compagnie aeree che volano verso questa meta, tra le quali Lufthansa, Swiss, Meridiana, Air Mauritius ed Emirates.
Noi abbiamo un debole per Emirates e sappiamo che ad inizio anno questa compagnia fa delle promozioni molto allettanti su diverse mete. Quest’anno abbiamo acquistato ottimi voli proprio per Mauritius, poco più di 500 euro a testa, un prezzo ottimo per questa meta! Il nostro volo partirà da Milano Malpensa, farà uno scalo di qualche ora a Dubai e ci porterà poi dritti a Mauritius.

come organizzare un viaggio a mauritius

2 – Parcheggio a Malpensa

Una volta trovati i voli, è necessario cercare un parcheggio vicino all’aeroporto dove poter lasciare la macchina.
Quest’anno abbiamo raggiunto una partnership con uno dei parcheggi di Malpensa, il JetPark . Presso questo parcheggio siamo riusciti ad ottenere uno sconto per tutti i nostri lettori, utilizzando il codice “daichepark”.

3 – Assicurazione di viaggio

Non stancheremo mai di ripeterlo: quando si organizza un viaggio in autonomia è fondamentale stipulare un’assicurazione di viaggio che copra eventuali spese mediche ed eventuali cancellazioni del viaggio.
Ce ne sono diverse in commercio e si può scegliere in base alle proprie esigenze. Se non si hanno malattie pregresse va benissimo la Columbus Assicurazioni, che noi usiamo da anni e con la quale abbiamo anche una affiliazione (e un codice sconto “DAICHE” per i nostri lettori del 10%). Il rapporto tra quello che offre e il costo è forse il migliore in commercio e i motivi per cui l’abbiamo scelta sono scritti in questo post: Columbus Assicurazioni.
Che scegliate Columbus oppure un’altra assicurazione non importa: l’importante però è essere tutelati sia prima che durante il viaggio!

4 – Scelta dell’alloggio

Un’altra scelta che incide molto sul prezzo di un viaggio è la scelta della struttura. Come detto si può optare per un mega resort oppure per qualcosa di più modesto e semplice.
Se volete risparmiare in un viaggio a Mauritius lasciate stare i villaggi 4 o 5 stelle perché vi dissangueranno.
Se invece volete organizzare un viaggio a Mauritius low cost, su Booking.com potete trovare tantissime soluzioni per piccoli alberghi o appartamenti, dove è possibile visionare anche il punteggio e le recensioni dei clienti che vi hanno soggiornato. I prezzi per una quadrupla sono davvero abbordabili: per un hotel piccolo e con buon punteggio circa 50 euro a notte mentre in appartamento ce la si può cavare anche con un prezzo inferiore!
L’isola di Mauritius è abbastanza piccola e si può scegliere un’unica soluzione di alloggio oppure si può optare per diversi alloggi in posizioni tattiche dell’isola.
Noi quest’anno opteremo per una soluzione ibrida: qualche notte in una piccola struttura nella zona orientale dell’isola mentre per le altre notti utilizzeremo il servizio offerto da Home Exchange, il sito che mette in contatto le persone che vogliono scambiare casa, e pernotteremo in una casa nella zona occidentale dell’isola!
Grazie a questo sito è possibile viaggiare quasi gratuitamente ovunque nel mondo, quindi anche a Mauritius! Questo sito funziona con un sistema fondato su GuestPoint: si registra la propria casa sul portale e si guadagnano GuestPoint quando si ospita e si spendono GuestPoint quando si viene ospitati. Oppure si può fare uno scambio reciproco. Il bello è che all’atto dell’iscrizione vengono offerti 1150 punti da poter utilizzare per provare il servizio…e allora perché non farlo? L’iscrizione al portale è gratuita e permette di viaggiare in tutto il mondo per soli 130€ all’anno o 10€ per notte (il sito offre infatti protezione sia a chi ospita sia a chi viene ospitato, coprendo eventuali danni causati durante il soggiorno).
Noi abbiamo già concluso la trattativa per una casetta in stile mauriziano vicino al mare della costa ovest… è la prima volta che useremo questo servizio per cui possiamo solo dirvi di seguirci sul posto così potremo raccontarvi man mano come funziona! Sicuramente risparmieremo un sacco di soldi e potremo vivere un’esperienza unica a contatto con la vita locale!

5 – Noleggio macchina

Per la seconda volta, abbiamo optato come partner di viaggio AutoEurope. L’anno scorso in Portogallo ci siamo trovati molto bene con questo portale di prenotazione e comparazione vetture, per cui anche quest’anno abbiamo scelto di collaborare ancora con loro.
Essendo un portale comparativo, è possibile comparare le vetture disponibili e scegliere in base alle esigenze e al prezzo.
Noi abbiamo scelto di noleggiare una macchina per tutta la durata del soggiorno, in modo da poter girare in autonomia per l’isola e non avere bisogno dei transfer da/per l’aeroporto.
Si desidera noleggiare una macchina a Mauritius, tenete presente che è sufficiente la patente italiana e che la guida è a sinistra.

6 – Documenti necessari per Mauritius

Un’altra cosa fondamentale da tenere conto quando si vuole organizzare un viaggio all’estero è controllare sul sito “Viaggiare sicuri” i documenti necessari per poter visitare il paese.
Per Mauritius è necessario il passaporto con scadenza successiva alla data del ritorno dal viaggio e non è richiesto il Visto di Ingresso per viaggi turistici o d’affari fino a 90 giorni di permanenza nel Paese. Occorre comunque essere in possesso del biglietto aereo di ritorno.

7 – Guida da viaggio

Come nella maggior parte dei nostri viaggi, anche stavolta abbiamo acquistato la Lonely Planet come guida di viaggio, Purtroppo non è una guida specifica solo su Mauritius, ma una guida che include anche Réunion e Seychelles. Non ci sono molte altre guide esaustive in italiano per cui noi abbiamo acquistato questa e ci sembra comunque completa ed esaustiva.

Se cercate ulteriori informazioni per pianificare il viaggio, il sito di riferimento del turismo è questo: Tourism Mauritius.

8 – Informazioni ulteriori per organizzare un viaggio low cost a Mauritius in famiglia

Mauritius è un’isola africana, posta nell’Oceano indiano.
Qual’è il periodo giusto per andare a Mauritius? La scelta non è semplice in quanto il Paese si trova nell’emisfero meridionale e quindi le stagioni sono invertite rispetto all’Italia. Siccome il clima è di tipo tropicale, nel periodo estivo ( che va da dicembre a marzo) le piogge sono intense e le temperature oscillano dai 20 ai 34 gradi con un alto tasso di umidità. Nella stagione più calda, ovvero nei primi mesi dell’anno, le precipitazioni possono anche assumere la forma di cicloni.
Nel periodo invernale, invece (da giugno ad agosto) le piogge sono inferiori e il clima è più secco con temperature che oscillano fra i 16 e i 27 gradi.
Noi abbiamo scelto come periodo settembre… sperando nella clemenza delle temperature! Vi faremo sapere al nostro rientro se la scelta è stata giusta!

Per quanto riguarda il fuso orario dell’isola, esso è di +3 ore rispetto all’Italia e di +2 ore quando in Italia vige l’ora legale.

Le lingue ufficiali sono il francese e l’inglese anche se nelle aree rurali è diffuso il creolo.

Per quanto riguarda la religione, la maggioranza della popolazione è indù, con forti minoranze cristiana (soprattutto cattolica) e musulmana.

Come moneta, a Mauritius si usa la Rupia mauriziana (MUR).

come organizzare un viaggio a mauritius

Come organizzare un viaggio a Mauritius low cost in famiglia: un sogno che potrebbe diventare realtà

Da quando abbiamo acquistato i voli, stiamo cercando di organizzare una vacanza più perfetta possibile. Sappiamo che il budget a nostra disposizione non è così elevato, soprattutto perché siamo una famiglia di 4 persone. Sappiamo però che con tanti accorgimenti i costi possono essere abbattuti. Stiamo cercando di organizzare il nostro sogno e lo stiamo facendo passo per passo.
A questo punto non ci resta che sognare…settembre non è poi così lontano!

Come organizzare un viaggio a Mauritius low cost in famiglia: link utili

Se volete farvi un’idea del nostro modo per organizzare un viaggio completamente in autonomia, in questo post trovare i nostri consigli: come organizzare un viaggio da soli.

come organizzare un viaggio a mauritius

Per il nostro viaggio a Mauritius collaboreremo con

  • AutoEurope
  • HomeExchange
  • JetParking Malpensa
  • Columbus Assicurazioni
Print Friendly, PDF & Email