La Maremma Grossetana è quell’area costiera della Toscana che interessa la provincia di Grosseto, delimitata a nord dal Golfo di Follonica e a sud dalla foce del torrente Chiarone, che segna il confine con la regione Lazio.
Si tratta di un territorio perfetto per progettare una vacanza in famiglia, soprattutto per la contemporanea presenza di spiagge incantevoli, paesaggi collinari ben noti in tutto il mondo, ma anche tanta tradizione, storia e cultura, grazie ai piccoli borghi di origine medievale che testimoniano tracce di un antico passato.
In questo post vogliamo raccontarvi cosa vedere nella Maremma Grossetana con i vostri bambini.

Una delle regioni italiane che più ci fa battere il cuore è la Toscana.
Ogni volta per noi è un tuffo al cuore: amiamo le sue dolci colline, il contrasto dei suoi colori, i suoi sapori, la sua millenaria storia e il suo mare blu.
Ci siamo stati diverse volte, sia con i bambini che senza bambini, visitando le sue città e i suoi borghi, oppure rilassandoci in una delle sue bellissime spiagge.
Ovunque si scelga di andare, le possibilità sono tantissime e le mete adatte alle famiglie sono numerose.
Una delle zone che non abbiamo ancora visitato ma che presto ci piacerebbe scoprire è la Maremma Grossetana, territorio posto nella parte sud della Toscana, coincidente con il territorio della Provincia di Grosseto (convenzionalmente è possibile definire geograficamente anche l’Alta Maremma o Maremma Settentrionale, che comprende la Provincia di Livorno e alcune aree della Provincia di Pisa, e anche la Maremma Laziale, l’estremo meridionale di questo vastissimo territorio che comprende la parte occidentale della Provincia di Viterbo e l’estremo nord della Provincia di Roma).

cosa vedere nella maremma grossetana
Castiglione della Pescaia – Foto Alessandro Carpi

Cosa vedere nella Maremma Grossetana con bambini: vacanza con la famiglia tra cultura e natura

La Maremma Grossetana è un’area che riesce ad accontentare qualsiasi tipo di viaggiatore: accosta le belle spiagge lambite da un bel mare blu alle dolci colline dell’entroterra, puntellate di bellissimi borghi ricchi di storia.
A seconda dei propri gusti, si può scegliere di soggiornare in una località costiera oppure in una più collinare ma qualsiasi sia la soluzione scelta, sicuramente offrirà tantissimi spunti per una vacanza indimenticabile!

Cosa vedere nella Maremma Grossetana con bambini: le località costiere

Le località costiere della Maremma Grossetana sono famose per la bellezza delle loro spiagge, lambite dal mare Tirreno.
Una località molto conosciuta è sicuramente Follonica, località famosa per le sue spiagge di sabbia fine sia libere che attrezzate, alcune delle quali (quelle più lontane dal centro) sono selvagge, circondate da dune sabbiose e canneti e dominate da torri. Una delle spiagge più divertenti per i bambini è la Polveriera, con un fondale dolcemente digradante e così basso che durante la bassa marea forma delle piccole pozze in cui si può sguazzare.
Un’altra località balneare molto apprezzata della Maremma Grossetana è senza dubbio Castiglione della Pescaia, esclusiva meta turistica che ogni anno viene premiata con l’importante riconoscimento della Bandiera Blu, per la pulizia delle acque e la presenza di servizi di alta qualità.
Di Castiglione non dovete perdere assolutamente le belle spiagge, idealmente suddivise in due, (Spiaggia di Ponente, che dal porto corre verso Punta Ala, più frequentata e caotica e Spiaggia di Levante, che dal porto corre in direzione di Marina di Grosseto, solitamente meno affollata), ma anche una visita al borgo medievale, dove passeggiando tra le stradine strette e perfettamente conservate vi sembrerà di tornare davvero indietro nel tempo.
Anche a pochi chilometri di distanza dal capoluogo di Provincia, Grosseto, è possibile trovare delle ampie spiagge prevalentemente sabbiose e ottime per una vacanza con i propri bambini, come quelle che troverete nelle frazioni di Marina di Grosseto e Principina a Mare.
Se vi spostate nella parte meridionale, non potete non approfittare di una visita nella rinomata località turistica di Talamone, e di scoprire le bellezze presenti nel Promontorio dell’Argentario, bagnato dal Mar Tirreno ma anche dalla Laguna di Orbetello, una delle principali lagune costiere della zona. Fondamentale è una visita nelle due frazioni di Porto Santo Stefano e Porto Ercole e nelle spiagge limitrofe, davvero un’attrazione imperdibile per gli amanti dello snorkeling. Non disdegnate anche un passaggio nella località di Orbetello, soprattutto per poter ammirare lo splendido Mulino Spagnolo, situato all’interno delle acque della Laguna (originariamente costruito nel ‘400 dai Senesi e ristrutturato successivamente proprio dagli Spagnoli).

cosa vedere nella maremma grossetana
Mulino spagnolo Orbetello – Foto Alessandro Carpi

Cosa vedere nella Maremma Grossetana con bambini: i borghi da non perdere

Nella Maremma Grossetana non si trovano grandi centri abitati ed importanti zone industriali, ma di contro si può riscoprire il piacere di una tranquilla passeggiata e di ritmi di vita più semplici e lenti nei graziosi borghi medievali che potete trovare lungo questo territorio.
Sicuramente da citare in tal senso è Massa Marittima, con la splendida Cattedrale di San Cerbone, uno dei monumenti più importanti di architettura romanica della Maremma Toscana.
Caratteristiche anche le cosiddette Città del Tufo, Pitigliano, Sorano, Sovana, che fanno parte di un’area estesa chiamata Parco archeologico del Tufo. Queste località sono caratterizzate da canyon scavati nelle pareti di tufo, chiamati Vie Cave, e da diverse necropoli etrusche realizzate nel tufo stesso.
Gli amanti del vino sicuramente non vorranno perdersi Scansano, paese reso celebre dal famoso vino Morellino, rosso DOCG prodotto nella zona e riconosciuto a livello internazionale.
Un’altra località imperdibile è Capalbio, soprannominata la piccola Atene per la cultura ed i ferventi movimenti artistici che l’hanno caratterizzata nel corso dei secoli; Capalbio presenta un piccolo centro storico pedonalizzato con una fortificazione a forma di “L”, situata nel suo punto più alto. Nei pressi di Capalbio si trova il magico Giardino dei Tarocchi, un parco artistico ideato da Niki de Saint Phalle caratterizzato da sculture ciclopiche alte dai 12 ai 15 metri.

cosa vedere nella maremma grossetana
Giardino dei Tarocchi – Foto Alessandro carpi

Cosa vedere nella Maremma Grossetana con bambini: aree naturali imperdibili

Se cercate un po’ di natura, allora da non perdere l’oasi costiera WWF del lago di Burano, situata nei pressi di Capalbio.
Per non parlare della Laguna di Orbetello, un’importante riserva naturale di circa 27 km² molto vulnerabile e ad alto rischio, in parte protetta nell’Oasi del WWF della Riserva naturale Laguna di Orbetello di Ponente e del bosco di Patanella.
Un’altra Riserva Naturale che piacerà sicuramente ai vostri bambini è la Diaccia Botrona, situata nei pressi di Castiglione della Pescaia; questa è una riserva naturale che comprende al suo interno un prezioso ecosistema composto da un’incredibile varietà di specie animali (se ne contano più di 200) e vegetali; se avete fortuna potrete imbattervi in uccelli migratori come aironi, fenicotteri, ma anche animali selvatici come volpi, istrici, tassi e molto altro.
All’interno della Riserva si trova la Casa Rossa Ximenes, costruita intorno alla metà del ’700 durante i lavori di bonifica che interessavano l’area e oggi anche sede di un Museo interattivo con percorsi didattici adatti ai bambini.

cosa vedere nella maremma grossetana
Casa Rossa Ximenes – Foto Alessandro Carpi

Cosa vedere nella Maremma Grossetana con bambini: dove pernottare in Maremma?

Nelle località turistiche costiere si può scegliere tra numerose soluzioni di pernottamento: dagli hotel alle case vacanze, dai residence fino ai campeggi che sono numerosissimi e molto attrezzati.
L’entroterra stesso offre tantissime soluzioni immerse nella natura, agriturismi o complessi più rustici, lontani dal caos della costa e comodi per poter fare trekking, andare in bicicletta o a cavallo.
Questa zona spesso viene scelta anche come “base fissa” per le proprie vacanze: è talmente bella, ricca e offre talmente tanti spunti che il mercato immobiliare è sempre più florido. Conosco a tal proposito una coppia di amici, che ha deciso di investire sull’acquisto di una villetta con giardino a Castiglione della Pescaia (si sono rivolti, per chi se lo chiedesse, proprio ad un’agenzia del luogo, ossia Casa Immobiliare).
Noi per ora ci accontentiamo di sognare di andare in questa meravigliosa area della Toscana, così bella ma soprattutto così family friendly! E poi… chissà cosa ci riserverà il futuro!

Post scritto con il contributo di Agenzia CasaImmobiliare srl di Grosseto.

Print Friendly, PDF & Email